Lunedì, 01 Giugno 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Coppa Italia 2014-2015

COPPA ITALIA, ESORDIO AMARO: LA RES VINCE 3-0

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

lazio-resroma14ciNon parte nel migliore dei modi la nuova stagione della Lazio, che nell'esordio di Coppa Italia resiste per una buona ora alla Res Roma e poi incassa nel giro di dieci minuti i due gol che chiudono la partita sul risultato finale di 3-0 per le ospiti.
Con una formazione rimaneggiata alla meno peggio date assenze importantissime e giocatrici a mezzo servizio, il match si porta in salita già dai primi minuti, quando Pittaccio prova a superare Melis con un pallonetto che finisce di poco a lato. All'8' è capitan Nagni e ricevere palla al limite dell'area e procurarsi un calcio di rigore che lei stessa capitalizza di piatto sinistro per l'uno a zero. La Lazio fatica a venir fuori ma dietro tiene bene sui tentativi di raddoppio giallorossi: prima Simonetti calcia una punizione di poco a lato, poi ancora Nagni sfiora la doppietta alla mezz'ora, con Melis che si esibisce in un vero e proprio miracolo deviando sulla traversa con un colpo di reni. Stesso duello a porte invertite in apertura di ripresa, quando il numero dieci giallorosso entra in area ma non finalizza grazie ad un'altra prodezza dell'estremo difensore di casa.
Dieci minuti più tardi tocca a Ciccotti impattare di testa un bel corner dalla sinistra e siglare il due a zero, prima che Palombi, ancora su rigore, sigilli definitivamente l'incontro, nonostante l'occasione capitata sui piedi di Di Paolo sul finale di partita.

Leggi tutto: COPPA ITALIA, ESORDIO AMARO: LA RES VINCE 3-0

CAPRERA - TORRES 0 - 9

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

caprera-torres-14ci
La Maddalena. La pluridecorata Torres rulla il Caprera nel match di apertura della Coppa Italia femminile. Netto il divario tra le due squadre, con le isolane alla ricerca della giusta intesa e della migliore condizione psico-fisica. Il neo tecnico Fabrizio Fermanelli dovrà lavorare molto in vista dell’esordio in serie B, che le caprerine intendono affrontare con il piglio giusto. Tre reti nella prima frazione di gioco e sei nel secondo tempo hanno blindato un match scontato sulla carta e facile per le sassaresi anche sul rettangolo di gioco. La Torres sblocca subito il risultato con Tona, impone il giusto ritmo, raddoppia al 21’ con Pinna e triplica al 26’ con Galli.

Leggi tutto: CAPRERA - TORRES 0 - 9

BUON ESORDIO IN COPPA: 3-0 AL MOZZECANE.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Mozzecane-Mozzanica 025FORTITUDO MOZZECANE-ASD MOZZANICA-0-3

Reti: Giacinti al 17’ e Mauri al 34’ p.t.; Stracchi al 19’ s.t.

F. Mozzecane: BEGNONI, PECCHINI, BONI F. (MECENERO dal 25’ s.t.), FACCIOLI, CAFFARA, VENTURINI A., RASETTI (CANEO dal 7’ s.t.), MASELLI, CAVALLINI, PERETTI (cap.), RIZZI (BINDELLA A. dal 25’ s.t.). All. Valter Padovani. A disposizione: Olivieri, Salaorni, Scattolini, Signori.

Mozzanica: GRITTI, PIVA, TONANI, STRACCHI, SCHIAVI, LOCATELLI (cap.) (RIZZON dal25’ s.t.), IANNELLA, MAURI, GIACINTI, SCARPELLINI (BRAMBILLA dal 29’ s.t.), MASON (CAMBIAGHI dal 7’ s.t.). All. Nazzarena Grilli. A disposizione: Cappelletti; Dossi, Cervi, Garavelli.

Arbitro: Sig.ra Laura Ponso di Bassano del Grappa; assistenti: Rochi e Poinelli di Verona.

Note: Giornata calda, tipicamente estiva. Presenti un centinaio di spettatori. Migliori in campo: Begnoni (F.M.) e Stracchi (M).

Leggi tutto: BUON ESORDIO IN COPPA: 3-0 AL MOZZECANE.

REAL AGLIANESE -FIRENZE 1-11

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

firenze-aglianese14
Agliana rasa al suolo dalle cannonate viola. E’ una vera e propria cascata di reti fiorentine quella andata in scena quest’oggi allo stadio comunale “G. Bellucci” di Agliana, dove in un impianto caldo per il tifo locale la compagine di mister Sauro Fattori si è imposta nettamente sulle padroni di casa, esternando una voracità di risultati ben augurante per la nuova stagione.
Prima sezione di gioco di sola marca A.C.F., con una predominanza ospite, atletica e tecnica, in evidenza già dai minuti iniziali.

Leggi tutto: REAL AGLIANESE -FIRENZE 1-11

COPPA ITALIA: LAZIO – RES ROMA 0-3

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

res-palombi-derbyGara senza storia: le giallorosse fanno proprio il derby. La Res Roma vince 3 a 0 contro la Lazio e si aggiudica il derby, iniziando nel migliore dei modi la stagione 2014-2015. Nonostante le importanti assenze dei neoacquisti Riana Nainggolan e Valeria Pirone e del perno di centrocampo Manuela Coluccini, capitan Nagni e compagne hanno dominato dal primo all’ultimo minuto, lasciando alle padrone di casa una sola azione da gol in tutta la partita. Le giallorosse partono bene. Ci provano a 2’ con Pittaccio, il cui pallonetto finisce di poco fuori e a 8’ passano in vantaggio grazie capitan Nagni, che si procura e trasforma il calcio di rigore che vale l’1 a 0. Prima dell’ intervallo la RES sfiora più volte il raddoppio in particolare con Nagni, che con un tiro da fuori costringe Melis alla deviazione sul palo, e con Pittaccio. Nella ripresa le giallorosse dilagano: al quarto d’ora ci pensa Cicciotti, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Simonetti, a firmare il raddoppio. Dieci minuti dopo la neo entrata Palombi batte il calcio di rigore che vale il 3 a 0. In virtù di questa vittoria la RES Roma tornerà in campo il 21 Settembre contro la ASD Roma, terza squadra del girone, mentre la Lazio affronterà l’altra squadra capitolina domenica prossima per il secondo match del minigirone di Coppa Italia. Il commento di mister Melillo riassume e spazza via tutte le polemiche del pregara: «Ho iniziato a costruire una chiesa qualche anno fa, in mezzo a due enormi cattedrali, sembravano inarrivabili ma le nostre non erano omelie posticce: nascevano dalla passione e dalle qualità umane. Oggi, mentre intorno tutto scricchiola, quella chiesa è ancora li al centro del villaggio. Oggi se vede da Fiano Romano a Tor Sapienza, da ogni società e da ogni ragazza incontrata in c ho imparato qualcosa e che so meglio 10 anni da leoni che 10 de retrocessioni...forza res Roma».

Ufficio Stampa Res Roma 

IMOLESE, SCONFITTA CASALINGA CONTRO IL SAN ZACCARIA

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Martina-Lenzini14IMOLA (Campo Bacchilega) – L’esordio ufficiale dell’Imolese femminile non è dei più fortunati. La prima in panchina per il mister Luigi Tadei in occasione del primo turno di Coppa Italia corrisponde a una netta sconfitta subita dal San Zaccaria, squadra militante in serie A. Le proporzioni però sono troppo ampie vista la giovane età della rossoblù che hanno profuso il massimo impegno davanti a un pubblico abbastanza numeroso. E dire che a passare in vantaggio sono le locali con Martina Lenzini, dopo nemmeno 20’’. Al 14’ arriva il pareggio ad opera di Piemonte e due minuti dopo le ospiti ribaltano la situazione grazie a Longato. Poi il portiere imolese Enrica Bassi compie alcune prodezze e quindi si va negli spogliatoi. Nella ripresa il San Zaccaria chiude i conti, al 6’, con un colpo di testa di Filippozzi e con la rete di Principi 12 minuti dopo. Al 32’ Piemonte va di doppietta mentre sull’altro fronte Giorgia Filippi, al 32’, sbaglia vicino alla porta. C’è ancora tempo per due gol dell’ex Giorgia Galletti. Domenica prossima alle 15,30 l’Imolese renderà visita alla Reggiana.

Leggi tutto: IMOLESE, SCONFITTA CASALINGA CONTRO IL SAN ZACCARIA

UNA BUONA GRIFO SI FA RIPRENDERE NEL FINALE

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

grifo-gloria marinelli
Finisce 2-2 la sfida di Coppa Italia contro la Jesina. All'iniziale vantaggio delle marchigiane, rispondono Marinelli e Fiorucci Corinna. Allo scadere un rigore per il definitivo pari

La nuova Grifo Perugia targata Valentina Belia ricomincia la sua stagione dalla sfida in quel di Jesi valida per il primo turno di Coppa Italia. Il tecnico perugino schiera tra i primi undici ben otto delle ragazze che lo scorso giugno hanno conquistato il titolo di campionesse d’Italia con la formazione Primavera. Il primo tempo termina 1-1, il gioco in mano alle biancorosse che però sono poco incisive e lasciano le iniziative migliori alle marchigiane. La Jesina infatti passa al 35’ dopo un errore dell’intera retroguardia che permette a Monterubbiano di superare Marroccoli con un pallonetto.

Leggi tutto: UNA BUONA GRIFO SI FA RIPRENDERE NEL FINALE

ESORDIO VINCENTE PER AZZURRA MASSA, FIGLIA DI PEPPE, BANDIERA DEL NAPOLI

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

massa-azzurraSuccesso 1-0 nell’andata del primo turno di Coppa Italia contro il Centro Ester
Inizia bene la stagione del Napoli Calcio Femminile, che nell’andata del primo turno di Coppa Italia ha vinto sul campo del Centro Ester 1-0. La notizia di giornata, però, è l’esordio in prima squadra di Azzurra Massa, figlia della bandiera del Napoli, Peppe, che deve il suo nome proprio alla fede calcistica del padre. Il suo ingresso è avvenuto a mezzora dal termine, con la squadra allenata da Alessandro Riccio già in vantaggio. Il primo tempo aveva regalato molte emozioni. Al 30’ Moraca è stata espulsa per un fallo di reazione e dopo pochi minuti (33’) il Centro Ester ha avuto un’occasione per segnare con la ex di turno, Basile, che ha potuto calciare un rigore che, però, è stato neutralizzato da Parnoffi, giovanissimo portiere della formazione partenopea.

Leggi tutto: ESORDIO VINCENTE PER AZZURRA MASSA, FIGLIA DI PEPPE, BANDIERA DEL NAPOLI

NEW TEAM FERRARA - RIVIERA DI ROMAGNA 0 - 11

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

petralia-14
RENO CENTESE (FE) – Buona la prima per la Riviera di Romagna che ha sbancato il terreno del New Team Ferrara nella prima gara del girone a 3 di Coppa Italia, ‘guadagnandosi’ una domenica di riposo, la prossima, prima della sfida interna allo Stadio “Dei Pini” di Milano Marittima contro le ‘cugine’ del Castelvecchio: troppa la differenza tra una Riviera seppure ancora in rodaggio e la giovane compagine estense, con le giallo-rosso-blù subito avanti con il primo gol ‘italiano’ di Marina Agoues Marquez che lasciava partire una parabola di destro che si insaccava all’angolino lontano (5’). Immediato il raddoppio delle ragazze di Enrico Buonocore con Giulia Baldini che controllava un filtrante di Linda Tucceri Cimini e fulminava l’incolpevole Faustini (7’) e vicine al tris prima con una staffilata di Kristina Erman, respinta dal numero uno locale (11’), poi con una conclusione di Eleonora Petralia da posizione ravvicinata che si spegneva sul fondo (13’); poco male, perché il 3-0 si materializzava qualche istante più tardi sull’asse Baldini-Mastrovincenzo, con Gaia che controllava un assist al bacio di Giulia e da due passi firmava il 3-0 (14’). La stessa Baldini poco dopo riceveva da Mastrovincenzo e sparava un missile di destro che si stampava sulla traversa (18’), preludio al poker firmato da Luisa Pugnali con una staffilata di destro sotto la traversa su invito di Gaia Mastrovincenzo (22’) e alla cinquina messa a segno da Eleonora Petralia con una girata di sinistro che si insaccava a fil di traversa (27’); ancora Petralia protagonista poco dopo nell’assist in profondità per Giulia Baldini che superava in velocità il diretto marcatore e anticipava l’uscita di Faustini firmando il 6-0 (32’). Prima frazione ancora ricca di emozioni con il 7-0 griffato ancora da Giulia Baldini con un’incornata su traversone di Luisa Pugnali (38’) e l’ottava rete giallo-rosso-blù messa a segno da Linda Tucceri Cimini con un fendente di sinistro da fuori area che si insaccava all’angolino basso (43’); ritmi meno forsennati nella ripresa, con le romagnole ancora vicine al gol con un destro di Giulia Baldini da posizione defilata respinto dall’estremo estense (2’st) ed ancora in rete con un passaggio in verticale di Valeria Magrini per Gaia Mastrovincenzo, volata sulla destra e traversone per l’accorrente Eleonora Petralia, stop e conclusione di prima intenzione per il 9-0 (7’st). Stesse protagoniste, ma a ruoli invertiti, nell’azione del 10-0: Eleonora Petralia da sinistra serviva un filtrante coi giri contati a Gaia Mastrovincenzo che insaccava in rete sull’uscita del portiere (19’st); nel finale di gara la stessa Mastrovincenzo completava la personale tripletta, spingendo in rete da due passi un cross da sinistra di Giulia Baldini per il definitivo 11-0 (37’st).

New Team Ferrara 0
Riviera di Romagna 11
NEW TEAM FERRARA (5-3-2): Faustini (14’st Orlandi); Pedevilla, Gilli, Filippini S., Vannini, Pesci; Ansaloni, Bianchi (1’st Grassi), Filippini F.; Fratini, Montorio, A disp.: Braga. All. Baroni.
RIVIERA DI ROMAGNA (4-2-3-1): Tasselli; Erman, Tucceri Cimini, Magrini, Cassanelli; Agoues Marquez, Pastore; Mastrovincenzo, Petralia, Pugnali (26’st Vicenzi); Baldini. A disp.: Ugolini. All. Buonocore.
ARBITRO: Baldelli di Reggio Emilia. Assistenti: Mastria e Stassi di Bologna.
RETI: 5’ Agoues, 7’, 32’ e 38’ Baldini, 14’, 19’st e 37’st Mastrovincenzo, 22’ Pugnali, 27’ e 7’st Petralia, 43’ Tucceri Cimini.

Davide Tognacci, addetto stampa della Riviera di Romagna calcio femminile

foto a cura di Serena Nicolò.

COPPA ITALIA, AGSM VERONA SI IMPONE 7 A 0 SUL CAMPO DEL FRANCIACORTA

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

verona-raga-14
Rovato (Bs). Parte ufficialmente sul sintetico di Rovato la stagione sportiva per le ragazze di Agsm Verona impegnate nel primo turno di Coppa Italia contro le bresciane del Franciacorta, formazione della serie cadetta.
Mister Longega deve rinunciare alla squalificata Maendly. In campo a sorpresa dal primo minuto l'ultimo arrivo Fuselli in sostituzione dell'acciaccata Bonetti.
La differenza di categoria tra le due compagini 'e subito evidente e le gialloblu impiegano solamente una decina di minuti per mettere in cassaforte il match.
Ci pensa la giovane Martina Gelmetti a sbloccare la partita dopo sei minuti con un pallonetto su assist di Patrizia Panico.

Leggi tutto: COPPA ITALIA, AGSM VERONA SI IMPONE 7 A 0 SUL CAMPO DEL FRANCIACORTA

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.