Lunedì, 01 Giugno 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Va alla Juventus il derby primavera

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


JuventusP

 

Torino – Juventus 0-3



 

PIANEZZA - Va alla Juventus il derby in rosa fra granata e bianconere, sul campo comunale del Parucco a Pianezza. C'erano le premesse per una bella partita e le attese sono state premiate, almeno per parte bianconera.

Nulla faceva presagire un crollo delle granata, dopo un inizio scoppiettante. Forse un organico ridotto che deve sobbarcarsi gli impegni di prima squadra e primavera, ha influito sul rendimento del Torino. Partenza veemente delle granata che al 3' con Tordella impegna Rusolo. La risposta della Juventus con Barillà al 6' e Chiavicatti al'11', senza esiti particolari. Al 13' veloce ripartenza Torino ma Crisantino spara alto. La Juventus prende in mano le redini del gioco e inizia a farsi vedere con insistenza dalle parti di Verga. Al 15', senza esito una doppia conclusione a rete di Pace, entrambe respinte da Verga. Al 21' ci prova Mondino con una botta violenta in corsa che l'estremo granata manda in angolo. Un disimpegno errato della difesa bianconera al 23', libera al tiro Grassino ma la conclusione va fuori. 27', la velocità nel controllo e nell'esecuzione di De Voto, ma la sfera termina alta. Vantaggio Juve al 40'. La velocità di Chiavicatti, la conclusione respinta, irrompe Falcone che insacca. In chiusura ancora Chiavicatti, controllo, "sombrero" e botta centrale respinta. Juventus aggressiva, Torino in evidente difficoltà. Aumentano i ritmi nella ripresa. Al 3' scambio Coluccio/De Voto, conclusione di quest'ultima e deviazione di Verga. Al 4' un coast to coast di De Voto si conclude con una botta imparabile appena dentro l'area per il raddoppio bianconero. Al 7' occasionissima per Crisantino ma perde l'attimo e Rusolo libera. Ancora Torino all'11'. Grassino fa tutto bene meno la conclusione verso la porta completamente vuota. Al 19' piazzato dai 30 metri. La conclusione di Mondino sorprende tutte, compagne, avversarie e Verga, nell'occasione poco efficace nell'intervento. Ancora Juve al 27' e al 29' con Capello, senza esito. Si rivede il Torino al 30' con un bel gesto atletico di Grassino che frutta solo un angolo. Sugli sviluppi, la palla per Rinero per una conclusione violenta ma centrale. L'ultimo affondo è bianconero con Pellizzaroli ma il diagonale si perde a lato di poco. Torino da rivedere, ottima la prova delle bianconere. 

 

Acf Torino: Verga, Nigro, Cena, Sorleto (15' st Pancaldi), Malara, Giannone, Rinero, Grassino, Tordella (12' st Seminara), Sottil, Crisantino. Allenatore: Manrico De Paoli.

 

Femminile Juventus: Rusolo, Coluccio, Costanza (34' st Stranieri), Mondino, Licari, Pace, Falcone (20' st Benatello), Barillà, De Voto (44' st Mastroieni), Capello (37' st Antonini), Chiavicatti (26' st Pellizzaroli). Panchina: Devita, Mulè. Allenatore: Alessandro Bonvegna.

 

Arbitro: Richiardi di Collegno.
Reti: 40' Falcone, 4' st De Voto, 19' st Mondino.
Ammoniti: Cena, Grassino e Crisantino del Torino.
Note: terreno in buone condizioni, spettatori 60 circa. Corner: 5-7.
Recupero: pt 1 min, st 3 min.

 

Giampaolo Guerrini

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.