Martedì, 25 Giugno 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Primavera 2014-2015

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

resroma naingolanroma15
LA PRIMA SQUADRA VINCE SOTTO GLI OCCHI DEL "NINJA" RADJA NAINGGOLAN
Dopo la vittoria tennistica ottenuta contro il Perugia, il team Primavera della Res Roma si prepara a partire alla volta di Verona, dove affronterà le pari età dell'AGSM, nel match che vale l'accesso alle semifinali scudetto del campionato nazionale Primavera.
Le gialloblu di Fabiana Comin ieri hanno espugnato il campo del Perugia con un inequivocabile 4 a 0, confermando quanto di buono si dice sul loro conto: tra le fila delle venete spiccano i nomi di Toniolo, portiere della nazionale under 19, Gelmetti, Marconi e Baldo, che durante la stagione hanno fatto parte del gruppo della prima squadra che si è laureata campione d'Italia.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

grifo primavera verona0515

 

Dopo il pesante ko contro la Res Roma, le grifoncelle di Ezio Rosi escono sconfitte (0-4) dall'incontro casalingo contro le scaligere.
La Grifo Perugia non regge l'urto del Verona e abbandona la fase finale del campionato primavera. Dopo la pesante sconfitta di Roma, le ragazze di Ezio Rosi cadono in casa (0-4). Un altro risultato netto, con le scaligere che hanno chiuso la pratica già nel primo tempo, grazie ad una doppietta di Gelmetti e alle reti di Cutarelli e Marconi. Le grifoncelle hanno cercato di fare la loro parte e rispetto alla prima apparizione contro la Res Roma, hanno evidenziato una maggiore concentrazione e determinazione. Nella ripresa, Marinelli e compagne hanno anche avuto l'occasione per limitare il passivo, ma sotto porta non hanno trovato il guizzo vincente.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

brescia primavera1415

 

Importante vittoria delle giovani leonesse nella prima partita delle fasi finali del campionato primavera. Le ragazze di Mister Oro si sono imposte per 5 a 2 contro le pari età dello Zensky Padova. Per le leonesse sono andate a segno Serturini e Martani con una doppietta e Mele.

Il primo tempo è ben giocato con il Brescia che concede pochissimo alle padovane. L'1 a 0 arriva su calcio di rigore per un giusto fallo fischiato ai danni di Serturini. Alla battuta va proprio Serturini che calcia alla destra del portiere e sigla il primo gol.
Il 2 a 0 arriva sugli sviluppi di un calcio d'angolo grazie a Welbek che dopo aver recuperato il pallone sulla destra lo rimette al centro per Martani che, lasciata sola in area, può stoppare e calciare in porta senza problemi.
Passano pochi minuti e le biancoazzurre trovano anche il terzo gol con Martani che segna la doppietta. Prima del 4 a 0 si mette in mostra anche Giulia Meleddu con un bell'intervento in uscita sull'attaccante del Padova.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

verona primavera perugia15
Gelmetti (doppietta), Cutarelli e Marconi, firmano il poker al Grifo Perugia.

Nella seconda giornata della fase nazionale del campionato Primavera le ragazze di Agsm Verona ottengono una netta vittoria per quattro reti a zero sul campo del Grifo Perugia campione d’Italia primavera in carica.
Il terreno di gioco duro e gibboso, ed il vento, non consentono alle scaligere di impostare subito il proprio gioco, anche se le gialloblù pervengono al vantaggio alla prima opportunità: all’8′ Ambrosi serve in area Gelmetti che entra in area e di destro batte la numero uno perugina con un preciso destro.
Il raddoppio giunge al 23′ con la doppietta personale di Martina Gelmetti che di sinistro calibra un perfetto pallonetto a scavalcare il portiere.
Dopo una conclusione da fuori di Marconi, sfera di un nulla a lato, poco dopo la mezz’ora arriva la terza rete scaligera. La firma Sara Cutarelli che deposita in rete il pallone crossato da Lisa Dal Bianco dopo una bella triangolazione con Gelmetti.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

grifo primavera arco trento15


La formazione femminile perugina rimedia un pesante 6-0 in casa della Res Roma, nel primo turno della fase finale del campionato di categoria. Giovedì in casa c'è il Verona
Sconfitta bruciante quella rimediata dalla Grifo Primavera domenica sul campo della Res Roma. Le ragazze di Ezio Rosi sono state surclassate nel risultato (6-0) e nel gioco dalle capitoline, nella prima gara della fase finale del campionato primavera. E dire che le grifoncelle si erano presentate all’appuntamento con tutt’altre aspirazioni, ma nei 90 minuti e più di gioco la Res ha ampiamente meritato la vittoria e alla Grifo non è bastato, per evitare la figuraccia, l’innesto di qualche big in età proveniente dalla prima squadra. La partita si è messa subito male, con le giallorosse di casa in vantaggio di quattro reti già nel primo tempo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

resroma primavera15Inizia nel migliore dei modi la fase nazionale del campionato Primavera per le giovani giallorosse della Res Roma, che battono 6 a 0 il Perugia nel primo match del triangolare valido per i quarti di finale.

Mister Piras deve fare a meno della sola Pittaccio e manda in campo dal primo minuto Caporro, Sclavo, Cunsolo, Greggi, Cela, Caruso, Spagnoli, Simonetti, Labate, Palombi e Di Giammarino.
Le "ressine" archiviano la vittoria già nel primo tempo, conclusosi sul 4 a 0 per le padrone di casa; al terzo minuto è capitan Palombi ad aprire le marcature con un tiro dal limite che supera Marrocco; passano quattro minuti e giunge il raddoppio: assist di Simonetti per Labate che stoppa la palla di petto e con un bel colpo di testa supera Marrocco.
Il Perugia prova a reagire ma non va oltre un colpo di testa di Marinelli ben parato da Caporro. Al ventisettesimo Palombi s'invola sulla sinistra e mette al centro per l'accorrente Simonetti che di destro firma il 3 a 0. Prima del riposo un bel lancio di Sclavo consente a Spagnoli di superare due avversarie e di realizzare il 4 a 0 con cui si va a riposo.
Nella ripresa il copione non cambia e sale in cattedra Marrocco che nega la gioia del gol a Caruso e Palombi, entrambe vicine alla rete in due occasioni; l'estremo difensore perugino nulla può al venticinquesimo minuto, quando Labate, ottimamente servita da Greggi, firma dall'altezza del dischetto il quinto gol capitolino.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

grifo primavera arco trento15

 

Le ragazze di Ezio Rosi sono state inserite nelle finali di categoria, in quanto vincitrici della scorsa edizione. Primo impegno domenica in casa della Res Roma. Marinelli in Nazionale con l'Under 19
La Grifo Perugia cerca il bis con la Primavera. La formazione allenata da Ezio Rosi, pur non avendo centrato nella stagione regolare l'accesso alle finali del campionato, è stata invitata a partecipare dalla Divisione Calcio Femminile, in quanto vincitrice uscente. Una notizia che l'ambiente biancorosso ha accolto con grande entusiasmo, come sottolinea lo stesso tecnico. "Quando le ragazze lo hanno saputo - ha dichiarato Rosi - c'è stata un'autentica esplosione di gioia nello spogliatoio. Sembrava che avessimo vinto una finale. Questa reazione mi ha sorpreso e mi fa ben sperare: non partiamo certo tra le squadre favorite, ma possiamo dire la nostra". La Grifo è stata inserita in un girone a tre con Res Roma e Verona. Il primo impegno è in programma per domenica 17 maggio (ore 15.30) in casa delle capitoline. In caso di risultato positivo, pareggio o vittoria, le grifoncelle riandranno in scena domenica 24 a Perugia contro il Verona. Se arriverà una sconfitta, invece, la gara contro le scaligere si disputerà in veneto, con tutta probabilità giovedì 21 maggio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

napoli primavera formazione15Fine settimana all’insegna dei primati per le giovanili del Napoli Calcio Femminile. Grazie alle 2 vittorie, dell’Under 17 sul S.Egidio al Collana Sabato, ed a Padula domenica per il campionato di serie C, le due squadre si sono aggiudicate matematicamente i due campionati agguantando un “triplete” con la Coppa Campania conquistata nei mesi scorsi. Una bella soddisfazione per mister Catalano che raggiante dopo la vittoria di Padula ha dichiarato: “Questi risultati sono una vittoria di tutta la famiglia Napoli Carpisa. Devo ringraziare in primis l’allenatore della prima squadra Alessandro Riccio con il preparatore Professor Zavino ed il direttore Sportivo Mimmo Paesano. Va ricordato che il nostro gruppo di ragazze (perchè di unico gruppo si parla) ha primeggiato anche nel campionato Under 17, anche se non parteciperemo alle finali nazionali di categoria essendo impegnati nelle finali Primavera Nazionali. Anche al Torneo Arco di Trento abbiamo fatto molto bene, tanto da essere considerate le favorite della prossima edizione. Ma non è stato facile organizzare e vincere tanto con i problemi avuti al Collana a partire dal mese di Dicembre in poi.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

napoli nocerina0515Netta vittoria del Napoli Primavera che affila le armi in vista delle finali nazionali di categoria che si terranno nei prossimi giorni. Contro la malcapitata Nocerina le “tartarughine” soffrono solo nei minuti iniziali per poi dilagare dopo aver sbloccato il risultato.
Da segnalare l’approccio giusto delle ragazze di prima squadra che contrariamente alla precedente gara con il Dream Team, dove si uscì con una sonora sconfitta, scendono in campo col piglio giusto dopo la strigliata di mister Catalano.

NAPOLI CFM PRIMAVERA – NOCERINA 6 -1

NAPOLI CFM: Iannone, Criscuolo, Longobardo (46’Pezzella), Cafiero, Strisciante, Russo, Arcuro (75’ Musella I.), Ricca (55’Albrizio), Ascolese (65’Ascolese), Moraca, Lanzetta (46’Sautto).

RETI : 14’ Arcuro-42’ Ascolese-58’-76’ Russo – 80’ Criscuolo – 88’ Sautto

 

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!