Mercoledì, 20 Novembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Primavera 2014-2015

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

valdarno-consolonigaia14Il Castelfranco CF si impone sul campo delle Labroniche.
Partenza subito spumeggiante per le ragazze di Mister Pistolesi, che pronte via aggrediscono le avversarie firmando poco dopo il fischio d'inizio il gol del momentaneo 1-0, tiro di Meropini, che deviato dal portiere finisce in rete. Dopo poco è Maltomini che porta il risultato sul 2-0. Il Livorno tenta qualche timida ripartenza che viene subito stroncata da una difesa giallo/blu attenta e puntuale; su un veloce capovolgimento è brava Caldesi a servire una palla pulita a Morucci, che firma il 3-0, sembra tutto facile oggi per le pisane. Nel secondo tempo per infortunio viene sostituita Morucci per Quaranta; le ospiti appaiono meno aggressive e dopo aver subito un gol in sospetto fuorigioco cercano di gestire la gara, il Livorno però sul 3-1 prende coraggio e con un inaspettato uno-due si porta sul momentaneo pareggio.
La partita si scalda insieme agli animi delle giocatrici ma è Consoloni che con un gran tiro da 35 metri fa capire a tutti chi comanda, il Castelfranco CF chiude così i 90 minuti di gioco in vincendo per 4-3.
Partita davvero spettacolare sul campo del Livorno, dove un buon primo tempo delle giallo/blu sembrava aver chiuso la partita, ottima la prova di Consoloni, che si distingue per dinamismo e visione di gioco.

NELLA FOTO Consoloni Gaia
uff.stampa Castelfranco CF

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

firenze-primavera1114Slavina Viola nel campionato Primavera. E’ con ben sei lunghezze graffianti conquistate, tra cui tre punti nello scontro diretto contro il Castelfranco, con venti reti messe a segno, miglior attacco del torneo, e solo due gol incassati, seconda miglior difesa dietro al Perugia, che l’armata gigliata del binomio Cioni-Pratesi guida la classifica della competizione, vantando una motivante coralità ed un gioco aggressivo riscoperto grazie all’entusiasmo di vivere nuovamente una stagione da protagoniste.
L’A.C.F., capolista assieme alle rivali umbre, ha liquidato al debutto le avversarie bianco-nere del Siena, 15-0 con un trio Gnisci-Pompignoli-Vigilucci in grande spolvero ed autrici di tre marcature a testa, ed ha surclassato nettamente, sabato in trasferta, le dirette concorrenti, al titolo di Campionesse di Toscana, del Castelfranco, 2-5 con una Vigilucci imperdonabile nel battere per tre volte consecutive l’estremo difensore locale.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

napoli-primavera-inizia14
Ancora una vittoria della Primavera di mister Catalano nella marcia d’avvicinamento al campionato di serie C, alla partenza tra poche settimane. Allo Stadio Collana le giovani tartarughine si sono imposte con il risultato di 3 a 2 sul coriaceo Dream Team, una delle squadre di spicco del prossimo campionato regionale. Come si sà la formazione Primavera non farà classifica in serie C, ma visto i risultati delle ragazze Primavera negli ultimi anni, tutte sbarcate ottimamente in prima squadra, la scelta di partecipare ad un campionato lungo e coriaceo come quello regionale si è rivelata vincente.
Questa la formazione delle Primavera scese in campo: Guida, Maddaloni, Criscuolo, Musella, Iavarone, Ricca, Papillo, Iorio, Albrizio, Marra, Musella, D’ausilio, Pezzella, Esposito ed Abbruzzese.
Da segnalare la doppietta dell’ischitana Iorio, alla sua prima uscita ufficiale e un gran gol realizzato da Anna Papillo.

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

tradate-primavera1415Il Tradate perde 3 a 2 con la Bocconi Milano in una partita sfortunata. Nel primo tempo il Tradate sfiora più volte il vantaggio con Tipaldi, Fransato e Minola che colpisce la traversa. Tradate che passa in vantaggio al minuto 30 con Tipaldi. Al minuto 40 una disattenzione difensiva porta al rigore che consente alla Bocconi di pareggiare. Nella ripresa la partita non cambia, con il Tradate cerca con insistenza la via del gol. Al minuto 20 è la Bocconi però che passa in vantaggio su azione di contropiede.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

firenze-primaveraatleta14Primavera… Buona la prima! Sabato, allo scadere dei novanta minuti d’esordio, il tabellino recitava: Firenze Vs Siena 16-0.
E preso atto di un debutto vincete, di una seconda giornata da giocarsi contro le dirette rivali del Castelfranco e di un’A.C.F. sempre più travolgente i canali di comunicazione gigliati non potevano certo esimersi dal chiamare a rapporto due delle calciatrici più rappresentative dell’armata di mister Mario Cioni, una centrocampista ed un terzino dall’esperienza ormai consolidata, basti pensare allo Scudetto di categoria vinto nel 2013 e le numerose presenze in Serie A, una Norma Cinotti ed una Martina Fusini si cariche nel trascinare la squadra ma riflessive nel non cedere il passo all’euforia della prima affermazione stagionale.
Solitamente si dice: “Chi ben comincia è a metà dell’opera!”. Quanto era fondamentale iniziare subito con i tre punti?
Norma: “Era indispensabile iniziare con una vittoria, lo era veramente, anche se mi è dispiaciuto lasciare il terreno di gioco solo dopo dieci minuti dal fischio di inizio, causa distorsione ad una caviglia.”
Martina: “Conquistare le prime tre lunghezze, contro il Siena, era fondamentale, soprattutto per dimostrare che il lavoro fatto, dal venticinque agosto fino ad oggi, è risultato utile e per arrivare al meglio ed a punteggio pieno al match di sabato, avversario il Castelfranco.”
Difesa, centrocampo, attacco… Tre reparti che si sono mossi in sintonia e fluidamente.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

castelvecchio-guiducci14Finisce 1 - 5 la prima giornata del Campionato Primavera 2014-2015 che vede le ragazze gialloverdi del Castelvecchio confrontarsi contro le pari età della Reggiana.
Buona prestazione delle gialloverdi guidate quest’anno dal nuovo Mister Flavio Varchetta, con tante ragazzine promosse in primavera come Corradossi, Macena da Silva, Urbini e Clerici.
La partenza delle locali è buona e al 9’ vanno vicino alla rete con una azione tutta di prima Guiducci Zani che sfiora il palo alla sinistra di Lugli.
Reggiana pericolosa con Burani al 17°, riceve palla da Ferrosi e calcia un fondente che si stampa sul palo destro di Corradossi.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!