Sabato, 04 Luglio 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

BRESCIA-SAN ZACCARIA 2-2

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


sanzaccaria-1114-longatoBRESCIA – 30 novembre 2014: un’altra data che rimarrà scritta nella storia del San Zaccaria. Le biancorosse di mister Leandri con un’impresa da sogno agguantano un pareggio d’oro in casa del Brescia campione d’Italia in carica (2-2). Le biancorosse sono state superlative prima a restare compatte dopo lo svantaggio iniziale poi a crederci fino all’ultimo, impattando nei minuti di recupero grazie al sigillo di bomber Alessia Longato. Sotto una pioggia battente, la sfida contro la capolista non si era messa bene per le ravennati: al 2’ il retropassaggio errato di Donata Pancaldi supera beffardamente Miriam Bonaventura e si insacca in rete. Il San Zaccaria ha il grosso merito di rimanere unito e continuare a proporre il suo gioco: al 6’ un tiro di Simona Cimatti dal limite termina alto, replica Rosucci con una conclusione a lato di poco (11’), poi subito dopo ci riprova Cernoia blocca il portiere.

Le romagnole vanno vicine al pareggio con due mischie ravvicinate su calcio d’angolo sventate in extremis dalla retroguardia bresciana. Pari che arriva meritatamente al 41’: Martina Piemonte allarga per Alessia Longato che con un preciso rasoterra angolato infila Marchitelli nell’angolino basso e sancisce l’1-1. La capolista tenta di riportarsi avanti con due tentativi di Cernoia e Girelli, entrambi fuori. Dopo l’intervallo è il Brescia a fare ovviamente la gara con le biancorosse sempre pronte a pungere in contropiede. E’ un continuo botta e risposta: già al 1’ una bordata di Nasuti è preda di Bonaventura. Al 3’ conclusione di Giorgia Galletti bloccata dall’estremo difensore locale; risponde Cernoia che al termine di un’azione personale calcia a botta sicura dal limite trovando la provvidenziale deviazione in corner del portiere (6’). Piemonte carica il rasoterra da fuori, Marchitelli para in due tempi anticipando Longato pronta ad avventarsi sulla respinta (8’).L’occasione migliore è per il San Zaccaria: al 17’ Sara Fratini serve in profondità Longato che salta il portiere in uscita e da posizione defilata non trova lo specchio della porta di un soffio. Un minuto più tardi ecco inesorabile il gol del Brescia: cross di Cernoia, incornata di Girelli respinta di Bonaventura e tap in vincente ravvicinato di Tarenzi. E’ il 2 a 1. Le Leonesse premono e sfiorano il tris ancora con la scatenata Cernoia, ma il numero uno ravennate Bonaventura salva il risultato (25’) e si ripete al 27’ quando su traversone di Girelli si supera con due super parate consecutive sul doppio tentativo di Tarenzi e consente all’undici di Leandri di restare in partita. L’attaccante lombarda va ad un passo dalla terza marcatura al 46’, ma nuovamente si vede neutralizzare il tiro da Bonaventura, poi giunge il momento magico per il San Zaccaria. Sta per scoccare il 47’ quando un geniale colpo di tacco di Fratini libera Longato, che si presenta a tu per tu con Marchitelli e la trafigge con un sinistro implacabile, facendo esplodere tutta la gioia della squadra biancorossa per un risultato stratosferico che rimarrà nella storia della società ravennate.

BRESCIA: Marchitelli, Nasuti, D’Adda, Zizioli, Karllson, Rosucci (66’ Prost), Cernoia, Alborghetti, Tarenzi, Girelli (77’ Boattin), Costi (56’ Bonansea). A disp.: Ceasar, Zanoletti, Linari. All. Bertolini.
SAN ZACCARIA: Bonaventura, Montalti, Quadrelli, Filippozzi, Barbieri, Pancaldi, Longato, Galletti (75’ Antonecchia), Cimatti (46’ Fratini), Pondini (62’ Mancarella), Piemonte. A disp.: Montanari, Salamon, Principi, Gaburro. All. Leandri.
ARBITRO:
RETI: 2’ Pancaldi (aut.), 41’ e 92’ Longato, 63’ Tarenzi.



Ivan Zannoni

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Autore
Fondatore e Autore di calciodonne.it

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.