Sabato, 07 Dicembre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Serie A news 2014-15

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

agsm verona foto Damiano Buffo
Questa domenica 17 maggio allo Stadio Bentegodi di Verona in occasione della gara di serie A tra Hellas Verona ed Empoli, le ragazze di Agsm Verona riceveranno ufficialmente la Coppa dello Scudetto 2014/2015 dalle mani di Rosella Sensi, incaricata dalla FIGC di presiedere la Commissione per lo Sviluppo del Calcio Femminile.
La premiazione avrà luogo sul campo durante l'intervallo del match in una giornata particolarmente importante per i colori gialloblù: sarà infatti celebrato il trentennale della conquista dello storico Scudetto e saranno presenti molti dei protagonisti dell'indimenticabile cavalcata del 1985.
Le neo-campionesse d'Italia dell'Agsm Verona saranno protagoniste domenica sulle reti televisive nazionali: Italia 1 dedicherà un ampio servizio alla conquista del tricolore nel corso della trasmissione di Sport Mediaset "XXL" in onda a partire dalle ore 13,00.
Sky Sport 1 dedicherà un collegamento in diretta dal Bentegodi intorno alle 12,35, mentre la premiazione verrà trasmessa in diretta su Sky Calcio canale 252.

 

L'Ufficio Stampa

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

firenze razzolini
A quasi una settimana dal triplice fischio di chiusura della Serie A 2014/2015 è Costanza Razzolini, centravanti di riferimento dell’armata fiorentina, a rivelare gli stati d’animo e le motivazioni che hanno accompagnato la rosa di coach Fattori in un’annata tutta da ricordare e ripercorrere, da settembre fino ad oggi, un torneo che ha visto l’undici toscano affermarsi in stadi “tabù” e piazzarsi tra le prime quattro squadre d’Italia:

“Per i colori Viola si è rivelata una stagione strepitosa, in quanto provenivamo da una salvezza conquistata con le unghie e con i denti e nessuno si sarebbe mai aspettato un campionato come quello appena giunto al termine, campo di risultati di clamore contro formazioni che hanno lottato, durante tutto l’anno, per i vertici, come ad esempio la vittoria casalinga contro il Mozzanica o il doppio pareggio contro le scudettate del Verona.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

sanzaccaria squadra 1415


S. ZACCARIA - Ultimo atto della stagione sabato per il San Zaccaria. Alle ore 15 allo stadio Dei Pini ‘Todoli’ di Milano Marittima le biancorosse affrontano il Riviera di Romagna nell’atteso derby romagnolo play out in gara unica. Dirige Giaccaglia della sezione di Jesi. Una sfida da dentro o fuori che vale una stagione intera per entrambe le compagini. In palio la permanenza in Serie A: le padrone di casa, classificate meglio in campionato, hanno a disposizione due risultati su tre, mentre alle ragazze di mister Lorenzini serve solo la vittoria per conquistare il sogno salvezza. In caso di parità al novantesimo saranno effettuati due tempi supplementari da 15’ minuti ciascuno, se al termine persiste il pareggio si salverà il Riviera.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

riviera pierluigi angeloni

 

MILANO MARITTIMA – Vale una stagione lo spareggio salvezza che andrà in scena sabato pomeriggio alle ore 15 allo Stadio “Dei Pini” di Milano Marittima, che vedrà la Riviera di Romagna affrontare il San Zaccaria, nel terzo derby tutto ravennate di questo campionato, per ovvie ragioni il più importante di quelli sinora giocati dalle due formazioni in tutta la loro storia: le ragazze di Pierluigi Angeloni, giunte all’ottavo posto in stagione con 35 punti all’attivo, sono reduci da un discreto finale di campionato con due successi nelle ultime due sfide, inframezzati da un ko ai calci di rigore nei quarti di finale di Coppa Italia contro il Graphistudio Tavagnacco, mentre le biancorosse, sconfitte come da pronostico nel match casalingo di sabato scorso contro l’AGSM Verona Grezzana, poi laureatosi campione d’Italia, hanno disputato un girone di ritorno in crescendo, che gli ha permesso di raggiungere il nono posto a quota 28 punti e di giocarsi la permanenza nella massima serie nel derby tutto ravennate;

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

mister cattaneo como
Il nostro allenatore, Fausto Cattaneo, riconfermato al termine del campionato, a malincuore ha rassegnato le sue dimissioni esprimendo la volonta’ di ritornare,dopo questa bella ma breve esperienza, nel calcio maschile,dove per trent’anni ha raccolto soddisfazioni personali.
Accettando,malvolentieri questa sua decisione,lo ringraziamo per la disponibilita’,la professionalita’ e la lealta’ espressa in questa stagione, che ci serviranno da esempio per i tempi futuri.

Dopo un inizio di campionato costellato da vari infortuni e partenze impreviste e,di conseguenza,scarsi risultati nelgirone di ritorno, grazie al suo grande impegno,la squadra ha compiuto una grande impresa chiudendo a quota 22 punti,sfiorando di un soffio la zona playout,che quest’anno prevedeva sei retrocessioni.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

rtv sanmarino15
Patrizia Panico e Melania Gabbiadini ospiti di PassioneCalcio, il programma della San Marino RTV interamente dedicato al calcio femminile. Appuntamento da non perdere con due delle grandi protagoniste della vittoria dello scudetto della AGSM Verona mercoledì 13 maggio alle 22:10 sui canali 520 Sky (73 TivùSat), 73 digitale terrestre Emilia Romagna e Marche e in streaming sulla web/TV del sito della San Marino RTV. In studio con le due stelle del calcio italiano anche Daniele Perina, responsabile della comunicazione della società scaligera. Durante la puntata sarà ripercorsa la cavalcata tricolore dell'ASGM Verona, con immagini gol e interviste della stagione. Spazio anche all'ultima giornata del Campionato di Serie A, alla sfida tra le regine dei gironi A e C di serie B Luserna e Vittorio Veneto e all'amichevole tra il Chieti (serie B) e la Federazione Sammarinese (serie C).

Elia Gorini
Sport Journalist

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Mozz Bari 1 piccMOZZANICA-PINK SPORT TIME BARI-3-0

Reti: Giacinti all’10’, al 12' su rigore e al 24’ s.t.

Mozzanica: 1 GRITTI, 2 RIBOLDI (dal 21’ s.t. CAMBIAGHI), 3 TONANI, 4 STRACCHI, 5 SCHIAVI, 6 LOCATELLI, 7 IANNELLA, 8 MAURI (dal 32’ s.t. SPINELLI), 9 GIACINTI, 10 SCARPELLINI, 11 BRAMBILLA (dal 1’ s.t. FUSAR POLI). All. Nazzarena Grilli. A disposizione: Capelletti, Dossi, Pernigoni, Cervi.

Pink Bari: 1 DI BARI, 2 NOVELLINO (dal 1’ s.t. MOORE), 3 DELL’ERNIA, 4 VITANZA, 5 TROTTA, 6 SPELICH, 7 STRISCIUGLIO, 8 PAOLILLO (dal 1’ s.t. CONTE), 9 CLELLAND, 10 CECI, 11 ROGAZIONE (dal 24’ s.t. AKHERAZZE). All. Isabella Cardone. A disposizione: Rizzi, Pinto, Maffei, Olivieri.

Arbitro: Mattia Caldera di Como; assistenti: Perali e Ciglioli di Chiari.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

verona campione italia1415

 

Il VERONA si veste con il tricolore dopo un campionato avvincente superando il BRESCIA di un solo punto: 67 a 66…con il Mozzanica buon terzo a 56 punti.
Un podio che rispecchia fedelmente i valori in campo e premia una società che dopo le difficoltà incontrate lo scorso anno ha saputo riprendersi alla grande, offrendo qualità in ogni zona del campo, esprimendo complessivamente quindi un buon gioco che ha portato la squadra veronese ad avere il miglior attacco del campionato con 110 reti segnate (71 solo dal trio Panico-Bonetti-Gabbiadini) e la terza miglior difesa, 22 reti subite, dopo quella del Mozzanica 19 e Brescia 21.
Nell’ultima giornata si sono avute tre vittorie interne, tre esterne e un pareggio, con una tripletta di Giacinti e doppiette per Caccamo e Rinaldi.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

resroma brescia ultima15
Si chiude con un’onorevole sconfitta di misura contro le campionesse d’Italia uscenti del Brescia, il campionato 2014-2015 della Res Roma, che termina al settimo posto una stagione da incorniciare.
Dinanzi ad un folto e caloroso pubblico, le giallorosse tengono testa alla forte compagine bresciana cedendo solo a metà secondo tempo, dinanzi al ventottesimo sigillo stagionale di Cristiana Girelli, vice-capocannoniere della Serie A alle spalle della sempre verde Patrizia Panico.
Mister Melillo deve fare a meno di capitan Nagni, Biasotto, Palombi, Pittaccio, Greggi, Marzi e Pirone, e opta a sorpresa per l’inedito modulo 4-1-4-1, con Pipitone tra i pali, Cunsolo, Morra, Ciccotti e Fracassi in difesa, Villani in mediana, Coluccini e Simonetti a centrocampo, Nicosia e Caruso (al debutto assoluto in Serie A) sulle fasce, e con Nainggolan unica punta.
La prima frazione di gioco è equilibrata: la prima azione da gol è di marca bresciana e porta la firma di Alborghetti che manda alto da pochi passi; al quarto d’ora tocca a Sabatino, ma il colpo di testa dell’attaccante bresciana è deviato in angolo da Pipitone.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

firenze 4post1415

Tutto vero! Firenze tra le prime quattro d’Italia! Un tripudio fiorentino ed una festa Viola è tutto ciò a cui ha assistito un campionato storico e da record, giunto ormai alla sua ultima battuta, un torneo spettatore di un A.C.F. ferrari della categoria, capace di vincere contro le avversarie della ventiseiesima giornata dell’Orobica e di sfrecciare tra le teste di serie.
Giglio immediatamente in fiore. Posteriormente ad una doppia chance targata Rinaldi-Adami, piattone della prima davanti a Salvi e destro alto della seconda sopra la traversa, matura il celere vantaggio locale: sfera posta da Guagni all’altezza del dischetto e girata vincente di Capitan Orlandi, insaccatasi imparabilmente nell’angolo basso sinistro.
Seguitando a proiettarsi nella trequarti bergamasca il Firenze tenta anche il colpo del possibile 2-0, pochi minuti più tardi, con Adami, che, lasciata libera di muoversi tra le linee, scarica un violento destro di poco impreciso.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!