Lunedì, 22 Luglio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Serie A news 2014-15

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

riviera eusebio14
BASALDELLA DI VIVARO (PN) – Tutto nella ripresa tra Graphistudio Pordenone e Riviera di Romagna, con le giallo-rosso-blù che hanno impattato per 1-1 sul terreno della compagine nero-verde nella terz’ultima di ritorno di serie A: gara equilibrata, con le romagnole pericolose con una combinazione Caccamo-Tucceri Cimini, conclusione di Linda dal versante sinistro, deviata da un difensore tra le braccia del portiere (11’), mentre le padrone di casa rispondevano con un destro debole di De Val, parato da Sabrina Tasselli (17’) e poi con una conclusione in spaccata della stessa De Val che terminava sopra la traversa (31’). Nella parte finale della prima frazione le romagnole spingevano sull’acceleratore, rendendosi pericolose prima con una combinazione Erman-Caccamo, con Patty che si involava sulla corsia destra, saltava un paio di avversarie, ma sparava un sinistro debole sul fondo (35’), poi poco dopo con la stessa Erman che riceveva da Chiara Eusebio e lasciava partire una bordata dal versante destro che terminava sul fondo (41’);

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

verona ragacentro15
Tavagnacco (Ud). Tavagnacco e Agsm Verona si affrontano in terra friulana nel big-match della terzultima giornata di serie A. Il Verona, costretto a vincere per mantenere la testa della classifica, si presenta privo delle infortunate Salvai e Maendly, mentre le udinesi devono rinunciare alle squalificate Brumana e Peressotti. Mister Longega si affida alle stesse undici che hanno conquistato sette giorni prima la larga vittoria sul campo della Torres.
La prima fase di gara è povera di emozioni con timidi tentativi scaligeri affidati all'ex Tatiana Bonetti. Pericolose le friulane al 24' con Camporese, altra ex, che chiama Ohrstrom alla deviazione in calcio d'angolo. Risponde patrizia Panico che incorna da distanza ravvicinata ma il pallone è tra le braccia di Copetti, brava poco dopo nel respingere la conclusione di capitan Gabbiadini.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

riviera kristina erman
CERVIA – Terz’ultimo importantissimo impegno in campionato per la Riviera di Romagna, che sabato pomeriggio alle ore 15 sarà di scena sul terreno del Graphistudio Pordenone nell’undicesima di ritorno di serie A: le romagnole, infatti, dopo lo scivolone interno di sabato scorso contro il Firenze, nella sfida contro la compagine friulana andranno in cerca di punti importanti in chiave salvezza, consapevoli che dovranno scendere in campo con la necessaria serenità, massima attenzione e grande voglia di fare risultato, contro una formazione nero-verde che sicuramente affronterà questa sfida con il massimo impegno per cercare a sua volta di conquistare un successo che sarebbe vitale per le speranze di permanenza nella massima serie.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

tavagnacco centrocampo0315
Domani (ore 15), contro la capolista Verona, le gialloblu - reduci da cinque vittorie, ma senza le squalificate Brumana e Peressotti - cercano uno “scalpo” di prestigio. Di Filippo: “Partita stimolante, proviamo a fare lo sgambetto...”
Proiettata al quarto posto da una serie di cinque vittorie consecutive, la Graphistudio è ai piedi della montagna più alta. Domani, al “Tavagnacco Stadium” (avvio alle 15) scende, infatti,la capolista Verona: a tre giornate dal traguardo, la favorita numero uno (come i punti di vantaggio sul Brescia) per il titolo. “Una partita stimolante, di quelle che si autopreparano – osserva Sara Di Filippo – la squadra viene da buoni allenamenti e proverà a mettere in difficoltà un avversario superiore. Però, anche per il prestigio e per riscattare il 2 - 5 dell’andata, proveremo a fare lo sgambetto…”

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

verona raga 14


AD UN PASSO DALLA MATEMATICA QUALIFICAZIONE ALLA CHAMPIONS.
Seconda trasferta, e secondo big-match consecutivo, per le ragazze di Agsm Verona che questo sabato 25 aprile alle ore 15,00 scenderanno in campo al Tavagnacco Stadium per affrontare la formazione friulana attualmente quarta in classifica con 48 punti, 12 in meno della capolista Verona.
Dopo la vittoria in rimonta ottenuta sabato scorso sul difficile campo della Torres, Gabbiadini e compagne vanno a Udine con l'unico obiettivo della vittoria per mantenere il punto di vantaggio sull'inseguitrice Brescia, a sua volta impegnata nell'insidiosa trasferta di Firenze.
In caso di vittoria le veronesi otterrebbero con due turni d'anticipo la matematica qualificazione alla UEFA Champions League indipendentemente dal risultato del Mozzanica, terzo in classifica.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

firenze centrocampofila
E la ventiquattresima giornata si arricchisce d’appeal: guarda la classifica con desiderio, brama un incontro tra fiorentine e bresciane possibile crocevia di una stagione, passeggia tra le rinascimentali vie di una Firenze sfondo di un match tra l’A.C.F. e le Campionesse d’Italia in carica, che regalerà un turno di campionato che non ha bisogno di presentazioni.
Leonesse feroci nell’assalire le avversarie. Impostasi nello scontro diretto contro il Verona, score blindato di 4-2, ed assicuratasi i due derby lombardi contro Como, valanga per 1-7, e Mozzanica, nello spareggio Champions, per 2-1, la compagine allenata dal tecnico Milena Bertolini sarà chiamata all’appello Scudetto nell’ultime tre giornate di Serie A, partendo già da sabato da un tris di uscite che la vedrà in prima battuta essere di scena nel capoluogo toscano, nella bolgia di San Marcellino, di fronte ad un A.C.F. guerriero tra le mura amiche e sorridente, nell’ultimo turno di campionato, sulle rive del Mar Adriatico.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

riviera pierluigi angeloni


CERVIA – Cambio della guardia al timone della Riviera di Romagna: il tecnico Enrico Buonocore, alla luce dell’andamento della squadra nell’ultimo periodo ed in accordo con la dirigenza, ha rassegnato le proprie dimissioni e la società giallo-rosso-blù ha deciso di affidare la panchina al direttore tecnico Pierluigi Angeloni, già allenatore, tra le altre, di Riccione, Vis Pesaro, Foligno, Cattolica oltre che della formazione femminile del Riccione, per questa ultima parte della stagione, dove la compagine ravennate deve ritornare a fare punti importanti in chiave salvezza, senza dimenticare il quarto di finale di Coppa Italia contro il Graphistudio Tavagnacco del prossimo 5 maggio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

sanzaccaria squadra 1415
SAN ZACCARIA - Entra nel vivo lo sprint finale del campionato di Serie A femminile. Ultimi 270 minuti mozzafiato per stabilire i verdetti sia in vetta che nei bassifondi. Sabato nel corso della 24esima giornata il San Zaccaria ospita tra le mura amiche la Pink Bari (fischio d’inizio ore 15, dirige l’incontro Covili Faggioli di Bologna). Si tratta di un’ autentico scontro salvezza che in caso di vittoria consentirebbe alle biancorosse romagnole di compiere un passo sensibile verso il playout, anche in virtù della sfida Res Roma-Cuneo. La formazione ravennate vuole cavalcare la scia positiva derivante dall’ottimo periodo di forma, che ha fruttato ben 10 punti nelle ultime 5 partite: un bottino considerevole che ha permesso al San Zaccaria di portarsi a quota 24 punti guadagnando punti alle rivali Cuneo, Riviera di Romagna e Res Roma. E sabato al ‘Soprani’ arriva un altro appuntamento da non fallire al cospetto di una Pink Bari desiderosa di riscattare la sconfitta casalinga di misura subita col Tavagnacco. Sarà proprio la compagine friulana la prossima avversaria delle biancorosse di mister Lorenzini, poi si chiude col Verona in casa all’ ultima giornata. In vista della gara non ci sono assenze di rilievo rispetto alla sfida di una settimana fa contro l'Orobica e mister Lorenzini potrà dunque contare su quasi tutto l'organico a disposizione.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

firenze fattori raga15
Nei giorni precedenti alla ventiquattresima giornata di campionato, in programma sabato ore 15:00 presso l’impianto sportivo di San Marcellino (Firenze), a salire alla ribalta con le usuali dichiarazioni pre gara sono i rispettivi tecnici delle due formazioni, mister Sauro Fattori per il Firenze e coach Milena Bertolini per il Brescia, chiamati ad analizzare ed evidenziare l’incontro del week-end tra viola e bianco-azzurre.

Sauro Fattori, Tecnico del Firenze:

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

firenze rodella0415
Per un Firenze-Brescia così l’edizione de “Il Punto di Vista” di quest’oggi non poteva altro che avvalersi di due giocatrici cardine delle rispettive formazioni, di due Top Player dei propri ruoli, di una Michela Rodella, esterno fluidificante della fascia fiorentina, e di una Cristiana Girelli, centravanti goleador bresciana, calciatrici uniche nel proprio genere, invitate dalla rubrica viola a prendere parola in un pre gara, tra gigliate e leonesse, che promette scintille e fame di risultato.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!