Lunedì, 01 Giugno 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Luserna - Castelfranco

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Luserna

 

Al termine di 90 minuti tiratissimi il Luserna resta al comando se pur in condominio.
Dopo avere evaso la pratica del recupero con il Ligorna giovedì sera, con un rotondo 7 - 0 (a bersaglio due volte Moretti e acuti di Bruno, Spanu, D'Ancona, Barbieri e Trapani) ed essersi issato in testa alla classifica solitaria, avversaria di oggi era la tenace squadra toscana del Castelfranco, protagonisti fino al termine delle ultime due stagioni.



Fino al termine le biancazzurre hanno provato a conquistare l'intera posta, ma a causa di imprecisioni sotto porta e anche per la bravura del portiere ospite, non c'è stato niente da fare.
La squadra ha comunque dimostrato di essere ben viva fino e oltre il novantesimo.
Dopo due minuti la gara è già in salita. Salvini calcia dal limite, l'intervento di un difensore fa assumere una traiettoria velenosa a pallonetto che scavalca il portiere facendo così cadere l'imbattibilita della squadra dopo 452 minuti. Segue un attimo di sbandamento e al 5' è brava Falbo ha fermare un'azione di Mastalli in contropiede.
A questo punto il Luserna comincia a crescere con il contributo di tutte le ragazze in campo che lottano su ogni pallone, nonostante il campo reso pesante dalla pioggia insistente.
Al 22' il pari: Massarelli fa viaggiare Moretti che si sposta in orizzontale per liberarsi della marcatura e dal limite non lascia scampo al portiere ospite.
Un minuto dopo Campanino è protagonista di una parata coi piedi.
Al 29' Luserna in vantaggio: angolo da destra, la conclusione di Barbieri al volo si trasforma in un assist per Moretti in versione rapinatore d'area che a due passi dal portiere non fallisce. Ancora una conclusione di Barbieri parata chiude il primo tempo.
La ripresa inizia come si era conclusa la prima frazione.
Su suggerimento di Favole A., Barbieri taglia dietro la difesa: il tentativo di pallonetto non ha fortuna.
Al 4' Baldini prova a pareggiare su punizione: Campanino alza in angolo.
Dopo un paio di conclusioni per parte al 15' arriva il pareggio. Con la squadra sbilanciata, Mastalli riceve palla, in sospetto fuorigioco, e si lancia verso la porta. Nonostante il tentativo di un difensore giunta al limite scarica un tiro sul secondo palo che non lascia scampo al portiere.
Per una decina di minuti le squadre si affrontano a viso aperto cercando di prevalere l'una sull'altro. Nell'ultimo quarto d'ora le padrone di casa prendono possesso della metà campo avversaria provando sia con azioni centrali sia con ficcanti azioni sulle fasce. Ma le conclusioni ripetute degli avanti o terminano a lato o si infrangono sul muro difensivo eretto dalle toscane a cominciare dal portiere.
In conclusione un pareggio che non inficia quanto di bello mostrato in queste sei gare. Domenica trasferta insidiosa ad Oristano contro una delle altre capolista e considerata da molti la grande favorita del campionato.

 

LUSERNA: Campanino. Favole S. Bosi. Trapani (dal 40 st Curcio). Falbo. Massarelli. Favole A. (dal 47 st Sosso). Moretti. Barbieri. Spanu (dal 20 st Bruno). Mazzuchetti. 12 Camarchio Giulia. 13 Boggio. 14 Ippolito. 18 D'Ancona. All. Zorri

 

CASTELFRANCO: Baldi. Rubioli. Doni. Bandini (dal 12 st Varriale). Di Guglielmi. Menicucci. Montesi. Pantani Giada (dal 1 st Caucci). Mastalli. Salvini(dal 35 St Di Lupo). Bini. 12 Landi. 13 Pantani Genni. 17 Bellucci. 18 Bachi. All. Marradi.

 

ARBITRO: Gatti di Gallarate.

RETI: 2 pt Salvini (C); 29 e 36 pt Moretti; 15 st Mastalli (C)

ESPULSA: Di Guglielmo 43 st per doppia ammonizione

AMMONITE: Moretti, Falbo (L); Bandini (C).

 

Prosegue il cammino vincente delle squadre minori. Le esordienti si impongono 3 - 2 allo Sporting None mentre la primavera conserva il secondo posto in classifica imponendosi 6 - 2 all'Alessandria grazie ad una maiuscola prova di squadra impreziosita dalla quaterna di Gonnet e alla doppietta di Pasquariello.

 

Ufficio stampa Luserna.

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.