Giovedì, 04 Giugno 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Castelvecchio - Cuneo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


08Mascarello3

 

CASTELVECCHIO   0



CUNEO                  4

Prosegue la marcia del Cuneo Calcio Femminile, imbattuto da ormai 19 gare (4 in Coppa Italia, 15 in Campionato) che nella trasferta emiliana di due giorni a Savignano sul Rubicone si impone per 4-0 su una delle squadre rivelazione del campionato, il Castelvecchio.

Assenze pesanti in casa cuneese con capitan Magnarini, Errico e Papaleo, costrette a restare ferme ai box.
Come contro il San Bernardo Luserna, Petruzzelli ridisegna l’assetto difensivo e riporta Armitano al suo vecchio ruolo di centrale in coppia con Greppi riproponendo nuovamente Pittavino come esterno basso. A centrocampo Mascarello prende il posto di Errico, Moscia ritorna ad operare in fascia, dopo la parentesi a centrocampo in Coppa Italia. Riconfermata come esterna, Spanu e la coppia d’attacco Cama-Cerato.
Partono subito forti le biancorosse con Moscia che si invola sulla fascia e crossa al centro per l’accorrente Spanu, l’ex San Bernardo Luserna incorna in rete, ma il direttore di gara non convalida per fuorigioco (4’).
E’ il preludio al gol: discesa di Rosso, palla a Cama, l’attaccante cuneese serve l’assist vincente a Cerato che concede il bis dopo quello di quindici giorni fa in Coppa Italia.
Il Cuneo non molla la preda e al 15’ sfiora il raddoppio, al termine di una azione partita dai piedi di Franco, passaggio filtrante per Cama che serve bene Moscia, sul cui cross conclude in tap in, Spanu spedendo di poco a lato.
Al 20’ è Cama a recuperare la sfera sul rinvio corto di Pacini e servire Cerato, il cui tiro termina fuori. Il Castelvecchio non riesce a venire fuori e al 27’ sono ancora le biancorosse a rendersi pericolose con un colpo di testa di Cama, sull’ennesima sgroppata di Moscia.
Solo poco dopo la mezz’ora, le padrone di casa si fanno vedere con Lisi, il cui tiro non impensierisce quel più di tanto Russo, rimasta ancora inoperosa.
Sul finire del tempo si annota un fendente di Mascarello dal limite terminato alto.
La ripresa si apre nuovamente con Franco e compagne scese nuovamente sul terreno di gioco con la giusta concentrazione e allo scoccare del 47’ arriva il gol del raddoppio. Azione ben manovrata a centrocampo, Mascarello si inserisce con i tempi giusti tra le file difensive avversarie e scarica un bolido respinto da Pacini, Cama è in agguato e supera l’estremo difensore (2-0).
Mascarello delizia con le sue giocate e al 50’ imbecca perfettamente Cama, il cui pallonetto supera di poco la traversa.
Il Castelvecchio prova a spezzare la trama di gioco delle cuneese con un tiro dalla lunga distanza di Amaduzzi M. (54’).
Il Cuneo spinge sull’acceleratore, questa volta ci prova Franco, dopo aver ricevuto palla da calcio d’angolo a bucare la rete difesa da Pacini (60’).
Petruzzelli inizia ad operare alcune sostituzioni, la prima ad essere chiamata in panca è Cerato, sostituta da Genovese (61’), poco dopo toccherà a Spanu cedere il posto a Cobelli (68’) e a Pittavino per un’altra giovane della Primavera, Joly (75’).
Le cuneesi mantengono sempre alto il ritmo e dopo una iniziativa di Nagni ben neutralizzata da Russo, al 78’ mettono a segno la terza rete di testa con Cama che su un calcio d’angolo battuto da Mascarello si fa trovare pronta.
Ma non è ancora finita, Mascarello duetta con Cama e sulla conclusione della biancorossa, Pacini si deve distendere deviando in angolo (85’).
Le ragazze di Petruzzelli chiudono in bellezza, prima con un palo colpito da Cama (86’) e a seguire con la rete di Moscia, su assist di Cama ben servita da Rosso (88’).
Nel recupero il Castelvecchio colpisce la traversa e con questo legno colpito dalle padrone si conclude l’incontro.
In classifica non si interrompe il duello a distanza con il Castelfranco vittorioso in casa del Musiello Saluzzo (2-0), al termine di un incontro alquanto duro e combattuto.
Prima della sosta pasquale, ancora un appuntamento casalingo attende le biancorosse, impegnate domenica prossima, alle ore 15 al Parco della Gioventù contro il fanalino di coda Bologna, reduce dal ko interno contro l’Alessandria (2-0).

 

Castelvecchio: Pacini, Amaduzzi A., Fiorenza (55’ Cappelli), Beleffi, Guiducci, Carlini, Amaduzzi M. (70’ Legni), Nagni, Guidi, Venturelli, Lisi. A disposizione: Vicini, Zani, Casali. Allenatore: Flavio Varchetta.

 

Cuneo Calcio Femminile: Russo, Rosso, Pittavino (75’ Joly), Armitano, Greppi, Franco, Moscia, Spanu (70’ Cobelli), Mascarello, Cama, Cerato (60’ Genovese). A disposizione: Ozimo, Daniele, Magnarini. Allenatore: Gian Luca Petruzzelli.

 

Ufficio stampa Cuneo calcio femminile

 

Nella fotografia: Marta Mascarello in azione nella gara dell’andata

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.