Martedì, 11 Agosto 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Musiello Saluzzo irriconoscibile, l'Amicizia Lagaccio si impone 2-1

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


0234Tagliaferro e Lavarone

 

Forse la peggior Musiello Saluzzo degli ultimi due anni torna con una pesante sconfitta dalla trasferta ligure contro l’Amicizia Lagaccio. Un ko pesante non dal punto di vista del punteggio ma soprattutto sotto il profilo del gioco e del carattere, parso in deficit in questo week end marittimo.
Eppure la gara sul campo ‘Ceravolo’ partiva con i migliori auspici per le ragazze di mister Roberto Panigari, sostituito in panchina da Geninatti Chiolero, che sin dai primi minuti si porta in fase offensiva alla ricerca del vantaggio. Mellano ci prova in due occasioni dal limite trovando sulla propria strada due ottime risposte da Ferrari. La risposta delle padrone di casa passa dai piedi della sempre ottima Caterina Bargi che si libera in area di rigore chiamando Triolo alla respinta. Scampato il pericolo la Musiello Saluzzo rialza il baricentro con Bianco che dal limite tira un missile sul quale Ferrari si allunga deviando in angolo.
L’Amicizia Lagaccio non riesce ad esprimere la propria manovra ed al 37’ rischia di capitolare: Lavarone vede il portiere di casa fuori dai pali e cerca di batterla in pallonetto, la sfera deviata con un colpo di reni dell’estremo difensore sulla traversa torna in campo e Tagliaferro a porta vuota centra clamorosamente il palo. La sagra dei legni per le ospiti prosegue al 45’ ed a centrare il montante è ancora Lavarone con un diagonale dal limite. E’ il preludio al vantaggio, meritato, delle saluzzesi che arriva in pieno recupero con Enrica Paoletti che di rapina deposita in rete un pallone vacante sugli sviluppi di un corner di Mellano.
La gara delle biancoverdi finisce, di fatto, qui. Dagli spogliatoi, infatti, tornano in campo solamente le genovesi che si dimostrano decisamente più convinte rispetto a Civalleri e compagne. Il pareggio, infatti, arriva appena 120’’ dopo il fischio d’inizio della ripresa con una combinazione in velocità tra Bargi e Nietante che consente all’esterna di casa di battere agevolmente Triolo. La reazione delle saluzzesi è praticamente inesistente ed è ancora l’Amicizia Lagaccio ad andare a segno con la brava Bargi che raccoglie in contropiede il suggerimento di Pesce lasciando di stucco l’incolpevole Triolo.
Paoletti sprona le compagne senza esito e le uniche emozioni di marca ospite nel finale portano le firme di Lavarone e Marsili che dalla distanza non inquadrano lo specchio della porta. L’Amicizia Lagaccio conquista meritatamente i tre punti mentre per la Musiello Saluzzo arriva questa provvidenziale pausa pasquale, utile per riorganizzare le idee dopo le ultime due sconfitte consecutive.



 

AMICIZIA LAGACCIO – MUSIELLO SALUZZO 2-1

 

AMICIZIA LAGACCIO: Ferrari, Piombo, Ghidetti (16’st Brucci), Bonissone, Lo Sordo, Baghino, Nietante, Merler, Bargi, Del Francia (29’st Boggero), Pesce. A disp: Chiarion, Franceschi, Cereseto, Gandini, Toomey. All: Napoli

 

MUSIELLO SALUZZO: Triolo, Drammis (37’st Basta), Bianco (45’pt Marsili), Anselmo, Straffi, Civalleri, Tagliaferro (15’st Tosetto), Mellano, Paoletti, Lavarone, Graziotto. A disp: Malosti. All: Geninatti Chiolero

 

MARCATORI: 46’pt Paoletti (MS), 2’st Nietante (AL), 23’st Bargi (AL)
NOTE: ammonite Graziotto e Boggero

 

Fonte: Redazione Sportiva Ideawebtv.it

 

Nella fotografia: Simona Tagliaferro e Vanessa Lavarone

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.