Giovedì, 04 Giugno 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

I derby non si giocano, si vincono

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


01Ottonello

 

Questo potrebbe essere il giusto titolo per la gara interpretata ieri dalle Bianche contro l'Alessandria, si perché le Termali a parte il primo quarto d'ora, giocano una partita disordinata con pochi spunti ma soprattutto senza quella carica agonistica che le ha contraddistinte fino ad oggi.
Torniamo al match, si gioca al Comunale "Ottolenghi" davanti ad una buona cornice di pubblico, le Bianche in tenuta arancione e le mandrogne in completo grigio.
Al fischio d'inizio subito avanti le Bianche che sfiorano la marcatura almeno in paio di occasioni con Arroyo e Montecucco.
Al sesto minuto Acqui in goal con Arroyo che in azione solitaria deposita in rete.
Da questo momento in avanti le Bianche perdono terreno e non riescono a contenere le iniziative avversarie che si presentano più volte nei pressi dell'area di rigore, inevitabilmente al 24° arriva il pareggio su azione combinata tra Zella e Zecchino con quest'ultima che fa partire un tiro da fuori area che si insacca alle spalle di Ottonello. Al 27° ci pensa Rigolino a riportare in avanti le Bianche con un tiro da fuori area respinto dalla difesa ospite.
Si va al riposo sul 2 a 1 per le Termali.
La seconda frazione vede l'Alessandria alla ricerca del pari e le Termali disordinate e confuse che badano solo a difendere il risultato concedendo campo alle incursioni ospiti con Barbesino, Zella e Amandola vicine al goal di un pareggio che a nostro modesto parere avrebbero ampiamente meritato.
La gara si chiude sul 2 a 1 in favore delle Bianche, in sede di commenti Mister Fossati dichiara : "Oggi ho visto una squadra che arrivava sempre in ritardo su ogni pallone, poca voglia di sacrificarsi con una corsa in più, sinceramente non meritavamo di vincere, faccio invece i complimenti alle Grigie, squadra giovane che gioca con personalità, rispetto all'andata ho trovato un avversaria diversa, Mister Cantone ha fatto un ottimo lavoro."



 

Accademia Acqui: Ottonello, Lardo, Di Stefano, Mensi, Rigolino, Gallo, Montecucco, Ravera (Bagnasco 1’ st), Pisano, Arroyo (Cadar 29’ st), Russo (Rossi 39’ st). A disposizione: Cazzato, Tascheri, Licciardo. Allenatore: Fossati

 

ACF Alessandria: Minato, Capra, Lazzaroni, Devecchi (Luison 29’ st), Marigonda, Marinoni, Zella, Zecchino (Schiavi 39’ st), Bergaglia (Garavelli 31’ st), Amandola, Barbesino. A disposizione: Giribaldi, Porcella, Violino, Marenco. Allenatore: Cantone

 

Marcatori: Arroyo (6’ pt), Zecchino (24’ pt), Rigolino (26’ st)
Ammonite: Barbesino (11’ st), Luison ( 33’ st), Mensi (35’ st) Russo (38’ st)

 

Ufficio stampa Accademia Acqui

 

Nella fotografia: Erica Ottonello

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.