Lunedì, 26 Ottobre 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

BUONA LA PRIMA: GOLEADA AL MILAN

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Sandy PICCMILAN LADIES-MOZZANICA-0-7

Reti: Giacinti al 2’ e al 9’, Cambiaghi al 22’, e al 31’ p.t.:; Bartoli al 2’, Scarpellini al 13’ e Giacinti al 39’ s.t.

Milan: 1 ROTELLA, 2 LABANCA, 3 CUNEO, 4 BORGATTA (dal 33’ s.t. GRAMOLELLI), 5 VITALE, 6 PIZZAROTTI (Cap.), 7 VESTITO (dal 32’ s.t. BAJ), 8 MASCIAGA, 9 MOSELLI, 10 COPPOLA, 11 BARBUIANI (dal 6’ s.t. MERIGO). All. Salterio. A disposizione: Cartelli, Dargenio, Di Marco, Fabris.

Mozzanica: 1 GRITTI, 2 ZANOLETTI (dal 7’ s.t. TONANI), 3 BARTOLI, 4 STRACCHI, 5 SCHIAVI, 6 LOCATELLI (Cap.), 7 CAMBIAGHI (dal 26’ s.t. MASON), 8 GALLI, 9 GIACINTI, 10 SCARPELLINI (dal 17’ s.t. RIZZA), 11 IANNELLA. All. Nazzarena Grilli. A disposizione: Cappelletti, Dossi, Cervi, Garavelli.

Arbitro: Riccardo Dall’Oca di Como; assistenti: Semplici di Abbiategrasso e Cassano di Saronno.

Note: Cielo coperto per buoni tratti della gara, ma temperature gradevoli. Campo in erba sintetica. Migliori in campo: Moselli (Mi) e Bartoli (Mo).

Sul sintetico del centro sportivo  meneghino “Atletico Milano”, inizia oggi la stagione ufficiale del Mozzanica, impegnato nella prima gara del quadrangolare d’apertura della Coppa Italia 2015-’16. Nessuna sorpresa nell’undici iniziale biancoceleste, con Rizzon e Giugliano assenti per infortunio e Mason inizialmente in panchina. Spazio quindi in avanti per Cambiaghi e mediana a tre con Scarpellini, Stracchi e Galli, quest’ultima all’esordio ufficiale con le orobiche, così come Bartoli, schierata sulla corsia di sinistra. Mister Salterio, tecnico delle locali, schiera la formazione tipo con  Coppola e Barbuiani in avanti e Vitale al centro della difesa.

La partenza è subito favorevole alle ospiti che circa 100 secondi passano in vantaggio: Scarpellini tocca in verticale per Giacinti che, ben appostata all’interno dei sedici metri appoggia in rete con un morbido piattone. Quattro primi dopo l’estrema rossonera Rotella si supera con una superba deviazione in angolo sul missile di Scarpellini. Raddoppio però solo rimandato al 9’, quando Galli dalla sinistra serve centralmente Giacinti che di prima scarica ancora in rete. Non paga la n. 9 biancoceleste coglie una clamorosa traversa al quarto d’ora.  Anche Cambiaghi, da par suo, mostra di non aver perso il feeling con il goal, andando a segno al 22’ con un fendente dal limite, sul quale Rotella però ci mette del suo per farsi infilare. Stracchi al 28’ coglie la seconda traversa di giornata, sul pallone c’è Giacinti che gonfia il sacco, ma in posizione irregolare. Passata la mezzora le biancocelesti calano il poker: Rotella esce a vuoto sul corner di Zanoletti, forse ostacolata da Iannella, la palla giunge sulla testa di Cambiaghi che non può far altro che indirizzare nella porta sguarnita.

Non cambia la musica nella ripresa. Bartoli dopo due primi riceve palla sulla sinistra e punta caparbiamente l’area di rigore, vince il duello a sportellate con Labanca e infila nell’angolo opposto il pallone del 5-0. Gara ormai indirizzata e di conseguenza cala l’intensità da ambedue i lati, ma è comunque sempre la porta locale quella posta sotto assedio. Al 13’ Giacinti viene atterrata sul limite dei sedici metri. Scarpellini va alla battuta, mirando a fil di palo, dove Rotella non può arrivare. Al 21’ l’estremo difensore locale si riscatta in parte respingendo il fendente da distanza ravvicinata di Cambiaghi. Ne segue una mischia furibonda al termine della quale Iannella trova il goal, ma il direttore di gara annulla per un fallo di Giacinti su Vitale. Al 26’ Mister Grilli manda in campo Mason per Cambiaghi e l’ex Verona si fa vedere subito con un bell’assist per Iannella che da ottima posizione trova la potenza, ma non la precisione. Al 34’ si fa vedere in avanti anche Capitan Locatelli, brava nell’andare alla deviazione su calcio d’angolo, ma Rotella si tuffa sulla sua sinistra e blocca. Marta Mason si apre un varco sulla destra e crossa di forza verso l’area piccola dove la solita Giacinti si fionda a deviare in rete per il goal del definitivo 7-0. Buona la prima per la banda di Nazzarena Grilli che domenica potrebbero già chiudere il discorso qualificazione contro la sua ex Bocconi.

franzbaresi
Author: franzbaresiEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.