Lunedì, 27 Gennaio 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Coppa Italia news 2015-16

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Goal ValeMOZZANICA-BOCCONI-4-0

Reti: Giacinti al 2’ e Cambiaghi al 45’ p.t.; Giacinti su rigore al 25’ e Bartoli al 38’ s.t.

Mozzanica: 1 GRITTI, 2 RIZZA (dal 10’ s.t TONANI), 3 BARTOLI, 4 STRACCHI, 5 SCHIAVI, 6 LOCATELLI (cap.), 7 CAMBIAGHI (dal 1’ s.t. MASON), 8 GALLI (dal 30’ s.t. CERVI), 9 GIACINTI, 10 SCARPELLINI, 11 IANNELLA. All. Nazzarena Grilli. A disposizione: Capelletti, Dossi, Fusar Poli, Garavelli.

Bocconi: 1 GILONI, 2 COMAI (dal 40’ s.t. GRANELLO), 3 WOLLEB, 4 LAZZARI, 5 RONGHI, 6 PISANI (cap.), 7 RONCUCCI, 8 CALVO (dal 12’ s.t. BASSI), 9 BIAVASCHI, 10 VAI, 11 D’UGO (dal 30’ s.t. POSSENTI). All. Mario Reggiani. A disposizione: Vignati, Argiolas, Curati, Ivaniuc.

Arbitro: Davide Marelli di Monza; assistenti: Elena Sirizzotti di Crema e Mattia Marchese di Bergamo.

Note: Giornata di sole e clima piacevole. Campo di gioco in buone condizioni. Migliori in campo: Bartoli (M) e Vai (B).

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

tavagnacco marcon15ci
La scozzese segna 5 reti nel successo per 6 a 0 contro il Marcon. L’Upc già qualificato al secondo turno ora può pensare all’esordio in Camponato di sabato prossimo.
Prova di forza per l’Upc Tavagnacco in Coppa Italia, con il Marcon che viene nettamente sconfitto per 6 a 0. Protagonista assoluta la scozzese Lana Clelland, capace di segnare cinque reti e di fare la differenza in campo. Le gialloblu, già qualificate al secondo turno, ora possono concentrarsi per l’esordio in Campionato contro il San Zaccaria previsto per sabato prossimo.

Primo tempo senza storia al Comunale di Tavagnacco. Dopo le prime incursioni in attacco da parte di Brumana, Blasoni e Del Stabile, è Lana Clelland a salire in cattedra, diventando l’eroina del match. La scozzese porta in vantaggio l’Upc al 14’, con una bella mezza girata dal limite dell’area. Passano tre minuti e ancora Clelland è abile a sfruttare un’incertezza della difesa del Marcon, insinuandosi tra due difensori, rubando palla e sbarazzandosi anche di Ghion.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

grifo perugia ripresa attivita 115
A San Sisto le ragazze di Belia conquistato la seconda vittoria consecutiva. Partita equilibrata, risolta nel finale da Narcisi.
La Grifo non fallisce l'occasione casalinga e centra la seconda vittoria consecutiva in Coppa Italia. A San Sisto le grifone riescono ad avere la meglio sul Chieti (3-2) al termine di una gara equilibrata, risolta nel finale da un guizzo di Narcisi. Con sei punti in due partite, la formazione biancorossa di candida per il primato nel girone di Coppa. Nell'ultima sfida, in programma il 25 ottobre a Jesi, alla Grifo basterà anche un pari per accedere al turno successivo.
Con il Chieti, il tecnico Belia conferma il 4-3-1-2 già visto a Foligno, con il quartetto difensivo composto da Ferretti, Saravalle, Bordellini e Monetini, davanti a Marroccoli. In mezzo spazio al trio Natalizi, Corinna Fiorucci e Perderzoli, dietro al trequartista Martina Ceccarelli e alla due punte, Marinelli e Giulia Fiorucci. Una delle migliori scelte di formazione, che tuttavia non risparmia alla Grifo un avvio in salita.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

napoli dreamt ci15Nel secondo turno di Coppa Italia superato il Napoli Dream Team 1-0.
Primo successo stagionale per il Napoli Calcio Femminile, che all’esordio allo stadio Collana si è aggiudicato il derby contro il Napoli Dream Team (1-0). La gara, valida per il secondo turno del girone H della Coppa Italia, è stata giocata in condizioni meteo molto difficili, anche se il campo dello stadio vomerese, i cui lavori di manutenzione realizzati dalla società sono terminati da poco, ha retto molto bene alla pioggia incessante. Il Napoli Calcio Femminile ha giocato l’intera partita in pressione offensiva, riuscendo però a sbloccare il risultato solo al 53’ con Vecchione, entrata nel primo tempo al posto di Tagliaferri, messa fuori causa da un problema muscolare. Nella ripresa le “tartarughine” non sono riuscite a segnare il raddoppio, pur sfiorandolo in diverse occasioni e cogliendo una traversa, con Moraca all’80’ su calcio d’angolo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!