Sabato, 28 Novembre 2020
iten

Il Lecce Women costretto alla resa casalinga dal Palermo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Prima sconfitta stagionale per il Lecce Women costretto alla resa casalinga dal Palermo: 0-2 il finale al comunale di Collepasso. Va detto che il match è stato condizionato dal gol concesso a metà del primo tempo all'attaccante siciliana Dragotto. Sul tiro della numero 9, la portiera Shore è intervenuta deviando il pallone sotto la traversa dopodiché la sfera è rimbalzata sul terreno di gioco: sulla linea di porta per le giallorosse e per l'arbitro che ha fatto proseguire, oltre la linea invece per il guardalinee Minerba di Lecce che ha indotto il direttore di gara ad indicare il centro del campo.




Le giallorosse, pur non brillando sul piano della manovra, si sono riversate nella metà campo avversaria denotando però una grave imprecisione negli ultimi sedici metri. Il palo ha fermato un tiro di Bergamo mentre la portiera Iemma si è esaltata sul tiro di Cazzato. Quando il Lecce si preparava per l'assalto finale è arrivato inatteso gol del raddoppio del Palermo con una sfortunata deviazione di De Benedetto alle spalle di Shore. Nel finale le siciliane hanno avuto due occasioni per triplicare ma Shore ha risposto con grandi interventi. Ora due settimane senza calcio, il prossimo appuntamento è per l'8 novembre contro il Formello.

Il commento di Vera Indino: "Avrei preferito perdere in un'altra maniera, non con un gol non gol, visto solo dal guardalinee mentre l'arbitro aveva lasciato proseguire, e con un autogol - ha affermato l'allenatrice del Lecce Women -. Accetto comunque il verdetto del campo anche se molte cose non mi sono piaciute. Anzitutto, la prestazione della mia squadra che è riuscita ad esprimersi solo a sprazzi mancando comunque di incisività davanti alla porta delle siciliane. Possiamo e dobbiamo fare meglio, lo sappiamo tutte. Non mi è piaciuta nemmeno la direzione arbitrale ma preferisco non andare oltre. Dico solo che arbitro e assistenti non hanno fatto nemmeno il riscaldamento prepartita e mi fermo qui. Speriamo di essere più fortunate in futuro".

Serie C – Risultati (seconda giornata): Monreale-Ternana 1-0; Pescara-Formello 2-1; Res Roma-Trani rinviata; Sant'Egidio-Chieti 0-1; Lecce Women-Palermo 0-2. Ha riposato: Crotone. Classifica: Chieti, Palermo punti 6; Lecce Women, Formello, Pescara 3; Res Roma, Sant'Egidio, Crotone, Monreale, Ternana 0.

SERIE C – SECONDA GIORNATA
LECCE WOMEN 0 - PALERMO 2

Lecce Women: Shore, Sozzo (11' st Cazzato), Felline, Costadura, Guido, Cucurachi, Bergamo, Delev, De Benedetto, Margari (20' st Chirizzi), Marsano. In panchina: Rizzon, Durante, Maci, Vitti, Spedicato, Polo, De Punzio. Allenatrice Vera Indino.

Palermo: Iemma, Viscuso S. (14' st Talluto), Intravaia, Cusmà, Collovà, Zito, Dragotto, Lazzara, Renda (23' st Licari), Viscuso I., Tarantino (27' st Impellitteri). In panchina: Sorce, Conciauro, Campo. Allenatrice Antonella Licciardi.

Arbitro: Di Paolo di Pescara. Marcatrici: nel pt 35' Dragotto (P); nel st 41' De Bendetto aut. (L).
Note: ammonite: Guido, Sozzo (L); Viscuso S. (P). Espulsa Guido (L).

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.