Martedì, 19 Gennaio 2021
iten

Tavagnacco: a Cittadella per il pronto riscatto

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Il Tavagnacco, dopo il 3-1 subito dal Cesena, proverà a riguadagnare le posizioni di vertice in classifica. Si gioca alle 14.30 contro una squadra in salute.
Non c’è troppo tempo per pensare, c’è già un’altra gara da recuperare, quella contro Cittadella domani alle 14.30 in trasferta. Avere la possibilità di tornare subito in campo è la notizia migliore del post partita contro il Cesena.




La sconfitta per 3-1 ha lasciato rammarico in casa gialloblù. Dopo aver ragionato e discusso sugli errori commessi, il Tavagnacco ha voglia di lasciarsi alle spalle anche la sfortuna come testimoniato dalle parole dell’allenatrice Chiara Orlando (nella foto): “E’ sempre difficile ripartire dopo una sosta, questa era una sfida complicata e avere un altro match subito può essere la soluzione migliore”. Il punteggio di domenica non corrisponde a quello che si è visto in campo; le friulane avrebbero meritato ampiamente di pareggiare.


La partita è stata indirizzata dalla rete del 2-1 ospite avvenuta su palla inattiva con tanto di fallo sul portiere Beretta in area piccola non visto dall’arbitro. In seguito è stata espulsa proprio l’allenatrice Chiara Orlando che commenta così l’episodio: “Era fallo, sono stata allontanata perché ero fuori dall’area tecnica, ma non ho detto nulla”. Un peccato dato che il Tavagnacco non ha fatto una brutta gara. “La prestazione di domenica scorsa è stata abbastanza buona –continua mister Orlando- c’è stato qualche errore tecnico di troppo, però abbiamo tirato molto verso la porta avversaria e abbiamo trovato pali e traverse.

Alla fine dell’anno fortuna e sfortuna si compensano”. Nelle ultime sfide, le ragazze hanno ottenuto più risultati fuori casa piuttosto che tra le mura amiche. L’allenatrice non crede al suo Tavagnacco come a “una squadra da trasferta”. “Penso sia solo una casualità. Avere il pubblico in casa ci aiuterebbe, ma sappiamo che non è possibile avere tifosi allo stadio”.

A Cittadella servirà la massima attenzione, i veneti vengono da due vittorie consecutive. E’ fiduciosa il difensore Michela Martinelli. “Contro Cesena è stata una gara strana; loro sono una ottima squadra, non riuscivamo a trovare le giuste posizioni all’inizio. Poi col passare dei minuti, siamo cresciute e ci siamo costruite le nostre occasioni non meritando di perdere”.

Alcune disattenzioni andranno evitate, ma ciò non toglie che ci siano stati miglioramenti nel modo di difendersi rispetto a inizio stagione. “Abbiamo dimostrato miglioramenti dietro, in fase di copertura. Mi trovo bene nella veste di calciatrice più esperta, ci sono molte ragazze giovani a cui va dato tempo”.

Ufficio stampa UPC Tavagnacco

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.

Please publish modules in offcanvas position.