Giovedì, 04 Marzo 2021
iten

Tavagnacco oltre le aspettative con bel gioco e giusto mix di esperienza e gioventù

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


A Pontedera il Tavagnacco ha conquistato tre punti con una prova convincente mostrando passi avanti nel palleggio creando molte opportunità da rete e concedendo poco.
Poche, ma buone. Le ragazze gialloblù in trasferta a Pontedera hanno fatto di necessità virtù. Si sono recate sul campo di una squadra in crescita, quella allenata da Ulivieri (squalificato nella gara di domenica) e hanno vinto convincendo.



 

Non era scontato dopo un mese complicato, aspettando il via libera per riprendere l’attività tra pochi allenamenti e tanti tamponi. Al team friulano va dato il merito di aver toccato le corde giuste sia dal punto di vista fisico che mentale. Le ragazze hanno avuto un grande approccio e hanno ritrovato nell’arco di breve tempo la confidenza con il pallone per poter andare a vincere in Toscana. Merito della volontà di tutti, calciatrici e staff tecnico.

Le giocatrici presenti non hanno fatto rimpiangere quelle costrette a dare forfait. A cominciare da Fontana nel delicatissimo ruolo di portiere che è riuscita a dare sicurezza al reparto arretrato e a farsi trovare pronta nelle circostanze in cui è stata chiamata in causa. Attente sulle fasce laterali Dieude e Donda. Sono arrivate conferme positive dalla coppia centrale Martinelli-Veritti sempre sicure nelle chiusure, così come a centrocampo Grosso e Tuttino hanno alternato molto bene le due fasi e Toomey ha creato grossi pericoli alla retroguardia avversaria. Buona anche la prova di Liuzzi in mezzo al campo che ha propiziato il gol decisivo di Ferin. La centravanti è riuscita a dialogare bene con le compagne, a far salire la squadra e a determinare la sfida con il suo quinto centro stagionale.


Nella ripresa la squadra ha avuto un comprensibile calo fisico ed è stata attenta a non rischiare nulla. La versione migliore si è vista nel primo tempo quando le friulane hanno creato molto, mostrando passi avanti nella qualità del palleggio. In questo senso è stato decisivo l’innesto di Maria Zuliani che ha alzato il tasso tecnico del centrocampo gialloblù. Una gran partita la sua pur non essendo ancora al meglio della condizione. Peccato per l’occasione del 2-0 fallita davanti a Sacchi, ma quello con il gol è un appuntamento rimandato per quando conterà. In questa sessione di mercato, la società ha portato a casa quell’esperienza che era mancata in questa prima parte di stagione tra Zuliani e Kongouli, due ritorni molto graditi. Ora la squadra sembra avere il giusto mix di esperienza e gioventù per proseguire un campionato di questo tipo.


L’allenatrice Chiara Orlando ha potuto archiviare con soddisfazione il match. “Nel primo tempo ci siamo espresse molto bene creando varie opportunità da rete incluse una traversa e un gol annullato. Nella ripresa abbiamo tenuto duro con tante ragazze che non giocavano da molto tempo e non c’erano molte sostituzioni in panchina”. La classifica dice che il Tavagnacco si trova al quarto posto con 23 punti e ci sono due sfide da recuperare contro Pomigliano e Lazio. Due autentici scontri diretti nella lotta al vertice che daranno molte indicazioni sul finale di stagione che ci aspetta. Le gialloblù ci proveranno, ma non avranno l’obbligo di riuscire a prendere il treno per la serie A.

“In estate abbiamo costruito una rosa giovane, piena di scommesse -evidenzia mister Orlando- ed è stata puntellata bene nel mese di gennaio con due innesti di esperienza che servivano. Al momento stiamo andando oltre le nostre aspettative”.

Author: RedazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.

Please publish modules in offcanvas position.