Venerdì, 28 Gennaio 2022

Alessandra Tonelli e Giulia Rosa stendono l’Isera

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Con una prova autoritaria e di grandissimo carattere, insomma da grande squadra quale è, il Trento Calcio Femminile piega per 3 a 1 l’Isera nella “straprovinciale” andata in scena sul campo di Cornalè, appesantito dall’abbonante pioggia caduta prima e durante la gara.



La rete di Giulia Rosa e la doppietta di Alessandra Tonelli hanno indirizzato la partita sul binario più gradito alla formazione di Max Spagnolli: a metà ripresa l’Isera ha provato a riaprire la partita, beneficiando di un generoso rigore trasformato da Bertolini ma, nel finale, dimostrando grande maturità e un’ottima tenuta atletica, le gialloblù hanno controllato le operazioni senza praticamente mai rischiare.
Con la vittoria ottenuta nel derby trentino la compagine di “patron” Lorenzo Holler recupera

Partire forti e dare subito un’impronta alla gara. Lo auspicava alla vigilia mister Max Spagnolli e le sue giocatrici lo hanno accontentato in pieno: al 5’ il risultato già si sblocca con Rosa, che lascia partire una conclusione che va a morire proprio all’incrocio dei pali. Il Trento è padrone del campo e al 17’ il raddoppio è servito, grazie ad Ale Tonelli che non dà scampo a Valenti e conferma di essere in un eccellente momento di forma.
Nella ripresa il canovaccio del match non muta di una virgola e, nonostante il doppio vantaggio, le aquilotte continuano a premere sull’acceleratore. Dopo nemmeno cinque giri di lancette arriva anche il tris a conclusione della più bella azione di giornata. Ale Tonelli e Rosa duettano nello stretto e poi la numero 17 spedisce il pallone nel “sette”, mettendo di fatto la parola “fine” all’incontro.

L’Isera accorcia con Bertolini su calcio di rigore, prova a reagire di nervi, ma non c’è niente da fare contro un Trento Calcio Femminile che dimostra grande maturità anche su di un fondo a lui non troppo congeniale e si “regala” anche l’esordio in campionato di Settecasi, che disputa una buona mezz’ora, mettendo minuti importanti nelle gambe.

Vince e convince la squadra di Spagnolli, che domenica prossima tornerà sul campo amico per affrontare la Spal nella settima giornata d’andata di un torneo equilibratissimo e con tante pretendenti al ruolo di protagonista principale.

Tra queste, ovviamente, c’è, eccome se c’è, anche la compagine gialloblù.







Il tabellino.

ISERA – TRENTO CALCIO FEMMINILE 1-3
ISERA: Valenti, Stedile (45’st Salvetti), Manconi, Bertè, Planchestainer, Turrini, Bertolini, Muco, Pisoni (38’st Pace), Sartori, Campana (22’st Gazzini).
A disposizione: Tesini, Campostrini, Razzano.
Allenatore: Luca Zorzutti.
TRENTO CALCIO FEMMINILE: Valzolgher, Chemotti, Ruaben, Tononi (18’st Antolini), Bertamini, L. Tonelli, A. Tonelli (26’st Erlicher), Lucin (15’st Settecasi), Varrone (32’st Gastaldello), Rosa (48’st Lenzi), Poli.
A disposizione: Callegari, Giovannini, Torresani, Fuganti.
Allenatore: Max Spagnolli.
ARBITRO: Cevenini di Siena (Alosi di Trento e Prosperi di Arco Riva).
RETI: 5’pt Rosa (T), 17’pt e 5’st A. Tonelli (T), 25’st rigore Bertolini (I).
NOTE: campo pesante. Pubblico numeroso. Ammonite Antolini (T), Chemotti (T).

I risultati (6a giornata).
Bologna – Vicenza 1-2
Isera – Trento Calcio Femminile 1-3
Jesina – Mittici 0-2
Padova – Venezia Fc 1-3
Portogruaro – Atletico Oristano 2-3
Spal – Vis Civitanova 0-0
Triestina – Brixen 0-0
Vfc Venezia – Riccione 1-2

La classifica.
Vicenza 16 punti; Riccione 15; Brixen e Trento Calcio Femminile 14; Venezia Fc 13; Vfc Venezia 11; Jesina, Atletico Oristano e Portogruaro 7; Bologna, Isera e Mittici 6; Spal 4; Padova e Triestina 3; Vis Civitanova 2.

Author: RedazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.

Please publish modules in offcanvas position.