Lunedì, 23 Novembre 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Primavera: Fimauto Valpolicella pronta per la trasferta sul campo del Venezia

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


La Primavera del Fimauto Valpolicella scenderà in campo per la terza giornata di campionato a Noale contro il Venezia.
La squadra che è allenata per la prima stagione da Manuel Pignatelli, sta affrontando un non facile avvio di stagione, complici svariati infortuni e le due sconfitte piuttosto pesanti nelle prima due gare di campionato.
Il Mister analizza in maniera propositiva e positiva il momento iniziale della squadra.




“Stiamo cercando di prepararci al meglio per il match contro il Venezia, dove il nostro obiettivo sarà quello di tornare a casa con un risultato positivo. Le ragazze lo meritano per l’impegno profuso in allenamento, l’energia e la voglia che mettono in ogni partita, ufficiale o amichevole e per i miglioramenti che via via stanno ottenendo.” Prosegue Pignatelli: “Avremo di fronte una squadra forte e dotata come il Venezia che naturalmente rispettiamo al massimo e che sta facendo bene, ma noi a nostra volta dobbiamo affrontare questa partita senza alcun timore reverenziale ed andare in campo con la convinzione di potercela fare perché ne abbiamo tutti i mezzi. Probabilmente fino ad ora è mancato un po’ il carattere, ma quello come molte altre caratteristiche c’è, ed è una delle responsabilità dell’allenatore riuscire a tirarlo fuori dalle giocatrici e impiegarlo nella maniera giusta in campo!”

Ufficio Stampa
Fimauto Valpolicella Calcio Femminile SSD
www.fimautovalpolicella.it
https://www.facebook.com/FimautoValpolicella

Author: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.