Domenica, 24 Febbraio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Primavera: Mozzanica dirompente a Tabiago

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Settima giornata di ritorno del campionato Primavera con il Mozzanica a Nibionno ospite della formazione del Tabiago. Avversario sulla carta agevole per la formazione bergamasca che deve evitare distrazioni per continuare la sua marcia positiva.
La gara si apre subito con le biancocelesti in costante proiezione offensiva, totalmente padroni del campo con azioni pericolose a ripetizione e un Tabiago che cerca di limitare i danni difendendosi con agonismo. Prima occasione al 3’ con Campana, che riceve palla al limite, dribbling e tiro angolato, ma il portiere in tuffo respinge. Il goal è solo rimandato; dalla fascia Marchesi serve in profondità Anghileri, cross di prima a centro area e Campana che in spaccata, nonostante un tentativo disperato del portiere, insacca per il vantaggio bergamasco.

Passa solo un minuto e il Mozzanica raddoppia; punizione dal limite di Salvi, tiro forte a giro sopra la barriera nell’angolo dove il portiere non può arrivare. Il Tabiago prova momentaneamente ad alzare il baricentro, ma non arriva mai dalle parti di Arzeno. Al 16’ ci prova Colombo servita da Martella, dribbling al limite ma tiro respinto. Terzo goal al 17’ di Martella che è la più rapida a sfruttare un rimpallo in area, su azione di calcio d’angolo, con tocco in girata da sottoporta. Al 21’ è il turno di Anghileri: l’attaccante mozzanichese sfrutta un rimpallo su giocata di Tassi con pallone che carambola in zona dischetto del rigore dal quale Anghileri non sbaglia infilandola nell’angolo. Al 23’ galoppata di Magni fino sulla riga di fondo, cross forte rasoterra dentro l’area piccola e Colombo in corsa da due passi non sbaglia portando le reti a cinque. Al 27’ ci riprova Magni con un inserimento centrale, serve in buona posizione Anghileri che prova la conclusione ma il portiere respinge. Al 30’ Salvi intercetta il rinvio del portiere, serve Colombo che va al tiro, respinta e pallone per Anghileri che a porta vuota appoggia in rete. Al 33’ altro lancio di Salvi a liberare Anghileri, ma l’attaccante si fa respingere la conclusione a tu per tu con il portiere. Al 39’ altro goal; palla in profondità di Marchesi per Campana che, a tu per tu con il portiere, lo salta e deposita in rete. Al 42’ occasione per Salvi servita da Campana in area, ma il pallone, lungo di poco, permette alla difesa di chiudere sul possibile tocco ravvicinato.

La ripresa prosegue sugli stessi binari della prima frazione di gioco con un Mozzanica superiore in ogni zona del campo, anche se il Tabiago prova con grinta e agonismo a complicare le trame bergamasche nei primi 20 minuti. Al 7’ st. le biancocelesti vanno comunque in rete; Salvi apre in fascia per Colombo, cavalcata e cross per Anghileri che dalla zona del dischetto non sbaglia il rigore in movimento. Al 23’ st. Martella, pescata in area da Campana, va al tiro in spaccata, ma il palo le nega la gioia del goal. Al 25’ st. Marchesi premia l’inserimento da dietro di Salvi, ma la conclusione ravvicinata viene deviata di poco in angolo. Altra conclusione di Martella al 28’ st. con un colpo di testa ravvicinato che viene deviato dal portiere in angolo. Sugli esiti del corner, nel tentativo di anticipo su Rossetti, Brambilla sbaglia l’intervento e la mette nella propria porta. Al 30’ st. secondo legno di Martella con tiro a tu per tu con il portiere che riesce a deviare sulla traversa. Al 31’ st. lancio lungo di Salvi per Anghileri che di testa insacca, ma il direttore di gara annulla per presunta posizione di fuorigioco. Al 35’ st. c’è gloria anche per Rossetti, che servita da Campana, si presenta sola davanti al portiere e non sbaglia mettendola nell’angolino. Ultima occasione per Anghileri servita da Tassi al 40’ st., ma il tiro è respinto dal portiere in uscita.

Partita che sulla carta si presentava agevole per il Mozzanica e così è stato anche nella pratica. Vittoria travolgente per la squadra di Samantha Ceroni che crea molto, costruisce buone trame di gioco, segna e non concede nulla alle avversarie. Squadra del Tabiago giovane che prova a combattere con impegno, ma nulla può contro la fisicità e la tecnica delle bergamasche.

Risultato finale: Tabiago - Mozzanica 0 - 10.

TABIAGO: Balestrieri, Limonta, Molteni (13’ st. Colombo), Cattaneo, Brambilla (36’ st. Masi), Valsecchi, Rusconi (30’ st. Battigaglia), Bellini (30’ st. Casati), Bodega, Rigamonti, Deriu. All.: Marconato.

MOZZANICA: Arzeno, Vicini (8’ st. Vezzoli), Marchesi, Magni (23’ pt. Tiziani), Verzeletti (20’ pt. Balistreri), Salvi, Tassi, Martella, Campana, Colombo (12’ st. Rossetti), Anghileri. A disposizione: Moioli, Cremonesi. All.: Ceroni.

MARCATRICI: 6’ pt. Campana, 7’ pt. Salvi, 17’ pt. Martella, 21’ pt. Anghileri, 23’ pt. Colombo, 30’ pt. Anghileri, 39’ pt. Campana, 7’ st. Anghileri, 29’ st. Autorete Brambilla, 35’ st. Rossetti



 Le foto della gara: https://www.asdmozzanica.eu/albums/204-tabiago-mozzanica2018-02-26-11-52-01.html 

Author: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!