Sabato, 28 Marzo 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Alla Grifo non riesce l’impresa: l’Arezzo vince di misura

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Un gol di Razzolini consegna alle toscane i tre punti. Il presidente Roscini: “Partita maschia, abbiamo tirato poco”. Non c’è due senza tre, recita il proverbio, ma la Grifo Perugia, dopo le due vittorie inaugurali, esce dalla trasferta di Arezzo sconfitta per 1-0 con un gol di Razzolini.


CRONACA
La Grifo Perugia entra in campo determinata cercando subito di colpire per prima. Al 7’ minuto Ceccarelli cerca la conclusione che si perde però sul fondo. L’Arezzo è invece squadra cinica e alla prima vera occasione passa avanti: Razzolini al 16esimo non lascia scampo alle biancorosse e trafigge Bayol dopo la minima distrazione della retroguardia umbra. La Grifo si perde e fino alla fine del primo tempo non riesce a costruire altre occasioni, così come le padroni di casa.
La ripresa si apre con una Grifo sicuramente più intraprendente che però deve fare i conti con un Arezzo bravo a spezzare il gioco ed i ritmi. Le occasioni principali arrivano solo dopo le girandole di cambi operate dal tecnico Belia. Le Grifoncelle avrebbero potuto riportare almeno un punto se Pellegrino fosse riuscita ad insaccare la sfera a tu per tu con l’estremo difensore Antonelli, autrice di una bella parata nell’occasione. L’Arezzo, pur costruendo poche palle gol, riesce però a tenere in apprensione fino alla fine la Grifo, con Razzolini brava a tenere alto il baricentro. La squadra di Belia non riesce a trovare altri spunti degli di nota fino al triplice fischio che condanna le umbre al primo stop stagionale.

INTERVISTE
Valentina Roscini, presidente della Grifo Perugia:
“Una partita sicuramente non bella in cui entrambe le squadre non hanno mostrato un bel gioco. Si è trattata di una partita maschia in cui l’arbitro ha fischiato davvero poco ambo le parti. La punta dell’Arezzo, Razzolini, è un giocatore formidabile ed ha fatto la differenza: l’unica occasione che le abbiamo concesso ha portato al loro vantaggio. Peccato, perché pur tirando poco in porta, un’occasione per pareggiare l’abbiamo avuta.”



AREZZO – GRIFO PERUGIA 1-0 (1-0)
AREZZO: Antonelli; Arzedi, Teci, Mencucci, Verdi, Aterini, Binazzi, Baracchi, Paganini, Razzolini, Carta. A disp.: Zeghini, Di Fiore, Brundo, Prosperi, Tellini, Pastorelli.
GRIFO PERUGIA: Bayol; Zelli (37’ st Petasecca), Monetini, Fiorucci C., Ferretti, Rosmini (41’ st Accettoni), Tuteri, Brozzetti (25’ st Bianconi), Fiorucci G. (19’ st Narcisi), Timo, Ceccarelli (33’ st Pellegrino). A disp.: Urso, Bylykbashi. All.: Belia
RETI: 16’ pt Razzolini (A)
ARBITRO: Leonardo Funari di Roma 1 (Pacheco – Cauteruccio)

Andrea Sonaglia Comunicazione
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Author: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.