Lunedì, 24 Febbraio 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Una coriacea Imolese F&M aggunata il pareggio all'ultimo secondo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Sotto la pioggia battente, la Jesina parte subito forte, passando in vantaggio alla prima occasione utile con Fontana, brava ad eludere la difesa di Manara e a saltare Iraci in uscita, insaccando per l'1-0 ospite.
Al 9' le marchigiane hanno l'occasione di raddoppiare, ma la conclusione termina sul fondo.


Le ragazze di mister Morotti tentano di farsi vedere dalle parti di Ciccioli, senza però impensierire l'estremo difensore. Porcarelli tenta di battere Iraci con un tiro al volo, dopo essere stata servita sul primo palo da una compagna, ma il portiere rossoblu in due tempi neutralizza. Colasuonno in contropiede cerca di ristabilire gli equilibri, in posizione defilata cerca la soluzione piazzata che finisce tra le braccia del numero 12.
La Jesina si rende pericolosa con una staffilata dal limite di Becci, con la sfera che termina di poco a lato.
L'Imolese tenta la via del goal scoprendosi leggermente e dando alle ospiti la possibilità di ripartire in contropiede. E' così che si sviluppa l'azione al 34' con Becci che viene lanciata sul filo del fuorigioco, servendo una ghiotta occasione sul primo palo che Fontana spedisce fuori dallo specchio di una manciata di centimetri.
A pochi minuti dal riposo arriva il raddoppio delle ospiti con Becci, che trafigge Iraci da pochi metri dalla porta.

Nella seconda frazione di gioco, nonostante il terreno di gioco reso pesante dalla pioggia, l'Imolese tenta di riaprire il match. L'occasione arriva al quindicesimo minuto, quando l'arbitro Petrov indica il dischetto del rigore dopo un atterramento in area ai danni di Colasuonno. Dagli undici metri, è Polidori a trasformare il penalty.
Le rossoblu, galvanizzate dalla rete, si riversano all'attacco alla ricerca del pareggio.
La Jesina contiene le padroni di casa e affida la sua manovra offensiva ad alcune fulminee ripartenze; su una di queste, le bianche marchigiane ottengono una punizione sull'out di destra. Sulla punizione, c’è il passaggio verso il centro, Battistoni libera il destro che termina fuori.
L'orgoglio rossoblu esce fuori negli ultimi minuti, di testa Polidori lancia Colasuonno, la conclusione è preda di Ciccioli.
Con le due formazioni in campo molto lunghe, la Jesina ha l'occasione per la terza marcatura, Fontana manca l'aggancio sul traversone al bacio di una compagna in maglia bianca.
Nell'ultimo minuto l'Imolese ha due occasioni per il goal del pari. La prima con Colasuonno che scatta sul filo del fuorigioco ma non riesce a superare Ciccioli, brava ad avvinghiare il pallone con i piedi strappandolo al numero 10 rossoblu. La stessa Colasuonno, a dieci secondi dalla fine, serve dalla destra Polidori che di testa supera il portiere avversario scavalcandolo con un pallonetto chirurgico.



Finisce così una partita avvincente, con le ragazze di mister Morotti protagoniste di un secondo tempo di carattere, durante il quale hanno creduto al pareggio fino all'ultimo secondo.

IMOLESE F&M – JESINA CALCIO FEMMINILE 2-2

IMOLESE F&M: Iraci, Antonellini, Bastianelli, Purificato, Soglia, Manara, Giovannini (45' Papa), Baharvand, Polidori, Colasuonno, Finotello (87' Lenzi). A disp.: Lazzaro, Ait Bouazza. All.: Morotti.

JESINA C.F.: Ciccioli, Picchio, Crocioni, Battistoni, Becci (61' Piergallini), Porcarelli (79' 27 Verdini), Scarponi, Bellucci, Fiorella (74' Durante), De Sanctis (77' Modesti), Fontana (85' Oleucci). A disp.: Cantori, Gallina. All.: Iencinella.

Arbitro: Petrov di Roma 1 (Ceglia e Mazzanti di Imola)
Reti: 4' Fontana (J), 43' Becci (J), 60' e 93’ Polidori (I).
Ammonite: Polidori, Porcarelli.

Author: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!