Lunedì, 21 Ottobre 2019
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Florentia Regina d'Inverno: il punto sul girone di andata con Mister Ilic Lelli e Elisabetta Tona

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


La Florentia chiude il girone di andata in testa alla classifica, conquistando il titolo di Campione d’Inverno, un riconoscimento puramente statistico che dovrà trasformare in risultato concreto a fine stagione:
“Sarà molto più difficile ora perchè non avremo più l’effetto sorpresa” commenta Mister Ilic Lelli “Le squadre ci conoscono e ci aspettano. Ogni partita sarà una finale sia per noi che per le avversarie che vorranno fare bene con una delle pretendenti al titolo. Non ci dobbiamo adagiare e dobbiamo dimostrare di meritarci questa prima posizione. Per farlo dobbiamo lavorare tanto, sono convinto che i campionati si vincono prima in allenamento e poi sul campo!”

 

Le rossobianche nel girone di andata hanno conquistato 36 punti in 14 partite (2,5 punti di media), frutto di 11 vittorie e 3 pareggi, e sono ancora imbattute in Serie B. In classifica l’Arezzo insegue a quota 33 punti e lo scontro diretto è previsto alla terza giornata. Le altre formazioni da tenere in considerazione nel girone di ritorno sono sicuramente le due bianconere: Juventus Femminile e Lavagnese, appaiate a 28 punti, che hanno dimostrato di giocare un buon calcio nella prima parte di stagione. Nella quarta giornata la Florentia attende in casa il Ligorna, altra squadra da non sottovalutare.
La Florentia può vantare la miglior difesa del Girone A con sole 11 reti subite (0,8 reti a partita) e l’attacco più prolifico con 48 reti segnate (3,4 goal di media). La miglior realizzatrice rossobianca è Isotta Nocchi che ha siglato 11 reti ed è in lotta per il titolo di capocannoniere del Girone con Alice Cama della Lavagnese (12 reti) e Costanza Razzolini dell’Arezzo (11).

Sono 10, compresa Nocchi, le rossobianche andate a segno nelle prime 14 gare di Campionato: Isotta Nocchi (11), Evelyn Vicchiarello (8), Giada Gnisci (6), Giulia Ferrandi (5), Irene Lotti (4), Anna Baroni, Serena Ceci e Elisabetta Tona (3), Alessandra Nencioni e Matilde Pompignoli (2) per un totale di 47 reti segnate, al quale va sommato un autogoal di Nicco del Torino.



Per quanto riguarda le presenze, la Florentia ha schierato fin qui 23 giocatrici: le più presenti sono state le stacanoviste Michela Rodella ed Evelyn Vicchiarello, che hanno giocato per intero tutti i 14 incontri disputati in Campionato, seguite da Elisabetta Tona:

“Abbiamo fatto un buon girone di andata e i risultati lo dimostrano” commenta Elisabetta Tona, il capitano in pectore del C.F. Florentia vista l’assenza di Alessandra Nencioni “Risultati che sono frutto di duro lavoro in allenamento e anche di un gruppo unito e molto affiatato. Abbiamo dimostrato di saper giocare un buon calcio e penso che la partita simbolo di questa prima parte di campionato sia stata quella vinta 4 - 1 contro la Lavagnese. Adesso per noi sarà fondamentale mantenere la concentrazione, 3 punti di differenza dalla seconda in classifica sono veramente troppo pochi per permettersi passi falsi e tutte le squadre che affronteremo vorranno metterci il bastone tra le ruote. Non dovremo mai sottovalutare nessun impegno, a partire da quello di domenica contro il Pisa, e impostare sempre il nostro gioco. Sicuramente la partita con l’Arezzo sarà fondamentale, soprattutto a livello mentale, ma non penso che potrà essere decisiva visto che sarà solo alla terza giornata.”

“Una prima parte di stagione positiva sotto tanti aspetti” conclude Mister Ilic Lelli, alla guida del C.F. Florentia da agosto “Oltre che sul piano sportivo, sono contento dal punto di vista personale e umano. Ho avuto modo in questi 5 mesi di lavorare con persone qualificate, disponibili, che mi hanno fatto sempre sentire parte della società e mi hanno aiutato a inserirmi in un ambiente nuovo. Sono contento dei risultati ottenuti finora ed è sempre meglio stare davanti agli altri piuttosto che dover inseguire. La cosa che mi preoccupa di più per la seconda parte della stagione è la formula delle promozioni e retrocessioni, basta sbagliare solo una gara per compromettere tutto un percorso fatto di sudore e fatica e questo vale per noi come per gli altri. Sarà mio compito spronare le mie giocatrici a dare sempre il massimo e non abbassare mai l’attenzione. Dovremo continuare a scendere in campo con lo spirito di sacrificio che abbiamo messo finora, solo così potremo lottare per il nostro sogno!”

Forza Florentia, crediAmoci!

Author: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!