Sabato, 23 Febbraio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Il Vicenza spaventa la Pro San Bonifacio ma alla fine il 2-1 sorride alle veronesi

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Il tanto atteso derby è stato vinto ancora dalla Pro San Bonifacio, ma il risultato è stato in bilico fino alla fine con il Vicenza che esce sconfitto a testa altissima per 2-1.
Primo tempo tutto a favore delle padrone di casa che grazie a due eurogol di Rachele Perobello si porta sul 2-0 dopo appena 16′; nella ripresa il Vicenza inizia a prendere coraggio, concede poco alle veronesi e accorcia le distanze al 71′ con un altro gol di Missiaggia.
Le Biancorosse ci credono al colpaccio e continuano ad attaccare, ma la Pro San Bonifacio riesce a contenere le vicentine e a portare a casa la vittoria.

 

Si sapeva che le veronesi fossero una squadra tosta e infatti al 3′ trovano già il gol del vantaggio alla prima conclusione in porta: Ilaria Rigon lancia Rachele Perobello che entra in area da sinistra, rientra e lascia partire un missile che si insacca direttamente sul secondo palo, dove nulla può fare Dalla Via.
La stessa n.11 ha la possibilità all’11’ di raddoppiare ma, ben servita da Yeboaa, calcia sul fondo da buona posizione.
Il 2-0 arriva però qualche minuto più tardi: palla alta, Ilaria Rigon appoggia a Rachele Perobello che con il mancino calcia di prima intenzione dal vertice sinistro dell’area e manda la palla direttamente sotto l’incrocio del palo più lontano.



Il Vicenza resta un po’ scosso da questo uno-due delle veronesi e si affaccia in avanti al 20′: angolo di Maddalena, Missiaggia prova a deviare in porta ma la palla carambola fuori.
Ancora Pro San Bonifacio pericolosa al 24′ con Ilaria Rigon che riceve da Yeboaa e calcia a botta sicura dal vertice dell’area ma Pegoraro è brava e fortunata a deviare in angolo.

Al 38′ per le Biancorosse ci prova Sabrina Rigon che tenta la fortuna con un tiro da fuori ma, sbilanciata da un’avversaria, non colpisce nel migliore dei modi e la palla si spegne sul fondo.
Ultima azione al 46′ per le veronesi con un tiro di Kastrati che calcia sul secondo palo e si vede bloccare il tiro da un bel tuffo di Dalla Via.

Si rientra negli spogliatoi con il Vicenza sotto 2-o e quasi mai pericoloso dalle parti di Toniolo; nel secondo tempo però qualcosa cambia e le ragazze di Mister Dori iniziano a tener testa alle avversarie.

Al 50′ occasionissima per Yeboaa che servita in area da Cavallini, non riesce ad inquadrare la porta da pochi passi; è l’unica chance nitida per trovare ancora il gol per la Pro San Bonifacio, che di lì in poi si renderà sempre meno pericolosa.
Scampato il brivido, il Vicenza inizia prendere coraggio e inizia a giocare bene, senza essere intimorita dalle avversarie.
Al 66′ Calandra riceve e appoggia a Fortuna che tenta di accorciare le distanze con un tiro da fuori ma la palla si spegne sul fondo.
Poco più tardi, ancora una spumeggiante Calandra recupera palla sulla trequarti e serve in profondità Roberta Pomi che viene fermata a tu per tu con Toniolo solo dal fischio dell’arbitro per una presunta posizione di fuorigioco.

Finalmente dopo tanti sforzi viene premiata la caparbietà del Vicenza:
Missiaggia recupera un pallone a centrocampo e di testa serve Maddalena; la n.24 vede lo scatto della Capitana e con un lancio millimetrico serve oltre la difesa nuovamente Missiaggia che in scivolata anticipa il portiere in uscita e insacca il gol dell’1-2.

Le Biancorosse, galvanizzate dal gol, cercano anche il gol del clamoroso pareggio e ci provano con due tiri di Frighetto e Fortuna che però non impensieriscono Toniolo.

La Pro San Bonifacio che prima della rete del 2-1 aveva cercato di impensierire Dalla Via con un colpo di testa di Cavallini sugli sviluppi di un calcio di punizione, rischia di fare la frittata al 79′: Toniolo recupera la palla in area di rigore e per perdere tempo la tiene ferma in mano per diversi secondi; da regolamento l’arbitro fischia fallo e concede una punizione di seconda a pochi passi dal limite. Sulla battuta si presentano Missiaggia e Maddalena ma un’incomprensione favorisce l’intervento di Rachele Perobello che calcia il pallone il più distante possibile dalla sua area di rigore.

E’ l’ultima occasione del match: il derby se lo aggiudica la Pro San Bonifacio dopo aver sudato i 3 punti, molto importanti visto il pareggio del Castelvecchio che scivola a -4.
Chi ha assistito alla partita oggi, ha visto soprattutto un grande Vicenza che nel secondo tempo è riuscito a mettere in difficoltà la capolista nonché una delle migliori squadre di questo girone; ancora una volta ci pensa Missiaggia che sembra ci abbia preso gusto a segnare… Si torna a casa da Verona con qualche rimpianto, ma soprattutto con il morale sempre più alto e con le prestazioni che sono in continuo miglioramento. Ora testa a domenica prossima dove al Baracca arriverà un’altra squadra che è ai piani alti, il Castelvecchio…

TABELLINO
Pro San Bonifacio – Vicenza Calcio Femminile 2-1

Pro San Bonifacio (4-3-3)
Toniolo; Kastrati Sossella (71′ Galvan), Casarotto (C), Perobello E.; Rigon I., Baldo (65′ Ferrari), Piovani; Perobello R. (86′ Pizzolato), Cavallini, Yeboaa (55′ Bendinelli) A disposizione: Savegnago, De Gregori, Fattori All. Dalla Pozza Moreno

Vicenza Calcio Femminile (4-4-2)
Dalla Via; Calderaro, Missiaggia (C), Pegoraro, Frighetto; Rigon S., Maddalena, Fortuna, Balestro (48′ Calandra); Pomi R., Pomi S. (55′
Bettinardi)
A disposizione: Scarmin, Cengia, Lazzari All. Dori Cristian

Marcatrici: 3′, 16′ Perobello R. (P), 71′ Missiaggia (V)
Arbitro: Papale Edoardo (Torino)
Assistenti: Ferrari Massino, Vinco Samuel (Verona)
Ammonite: Frighetto (V), Perobello E. (P)
Recupero: 1′; 3′

Ufficio Stampa Vicenza Calcio Femminile

Foto di Andrea Palladini

 

Author: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!