Domenica, 21 Aprile 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40

Capitan Fabrizia Fusi regala il derby al Meda: battuta la Como 2000

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Aria pesante al “Lambrone” di erba dove la squadra comasca del Como 2000 di mister Giuseppe Gerosa ospita il Real Meda allenato da Gianni Zaninello per il più classico dei derby. Assenti per le pantere Claudia Zorzetto e serena landa, mentre recuperate Greta dalla pria e Marta Vergani dopo l’infortunio di settimana scorsa. Il match è molto equilibrato in partenza, dove occasioni, voglia di rivalsa e vittoria si vedono da entrambi le parti. Alla fine a spuntarla è il meda che al 42’ con capitan fusi mette a segno la rete della vittoria su calcio d’angolo.


Prima azione del meda è con Arosio che si trova sola in area a tu per tu con pini, ma calcia scomposta e tira alto. Ci riprovano le pantere con coda su cross di Roma, ma sta volta il portiere avversario esce in presa. Sempre coda al 14’ si incarica di battere una punizione che nonostante l’ottimo impatto sfiora di poco la traversa. Si fa avanti anche la Como 2000 con galletti che mette un tiro morbido, ma Ripamonti esce facilmente. Una coda in gran forma e con la voglia del gol ci riprova dalla distanza ma trova nuovamente pini, mentre a risposta Badiali sempre dalla distanza calcia di poco a lato del palo destro facendo scendere il gelo anche una seconda volta su punizione. La partita rimane comunque a reti inviolate per tutto il primo tempo e non bastano le azioni del trio Moroni-Fusi-Sironi per mettere a segno il gol. Al 40’ arriva anche il primo cambio del Como con Brazzarola che esce per sessa.

Il secondo tempo si riapre con punizione Cascarano, ma Riipamonti è brava a uscire e farne sua la sfera. Il ritmo delle pantere si alza in fase offensiva e grande occasione la trova Moroni con il sinistro, ma non crea troppi problemi a pini. Al 17’ proprio moroni lascia il posto a Molteni. Grande occasione con Arosio che su cross trova Sironi che serve l’assist a Coda, ma pini anticipa l’uscita. Sempre Arosio porta palla e trova Molteni sulla fascia, ma il tiro a pallonetto è facilmente parabile per il portiere avversario. Al 22’ brutto fallo di Badiali su Sironi, ma il direttore lascia scorrere togliendo l’opportunità di un’azione offensiva del Meda. Per il Como segue il cambio Roventi-Galletti, mentre per il meda la giovane 2000 Fatiga per Arosio. Le pantere dopo i cambi trovano una giusta impostazione del gioco e sia coda che Sironi vanno al tiro ben due volte. Finalmente al 42’ si sblocca il risultato: corner e capitan Fusi trova la rete con gol di testa. Gli ultimi minuti di gioco rimangono intensi, ma la partita va al Meda. Prossimo incontro delle pantere in casa allo “Stadio Icmesa” contro le sarde della Sassari Torres.

Intanto la classifica vede ancora una volta il Meda al quarto posto con Orobica, Inter e Milan Ladies davanti.

COMO 2000 - REAL MEDA 0 - 1

REAL MEDA: RIPAMONTI, ROMA, BERETTA, DUBINI, VERGANI, RAGONE, FUSI, MORONI, CODA, AROSIO, SIRONI ( A DISPOS. PIZZI, DALLA PRIA, COPPOLA, FATIGA, MOLTENI, LAFIOSCA, CAMPISI)
ALL. SIG. GIANNI ZANINELLO

COMO 2000: PINI, NASCAMANI, MASCHIO, STEFANAZZI, VIGANO’, CASCARANO, MOROSI, BRAZZAROLA, BADIALI, MAMMOLITI, GALLETTI ( A DISPOS. SESSA, CATELLI, COLOMBO, SCARPELLI, ROVENTI, TALARICO, CRAPANZANO )
ALL. SIG. GIUSEPPE GEROSA

UFFICIO STAMPA

Author: redazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found
Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!