Mercoledì, 21 Ottobre 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Serie C: La Res Women cade a Chieti 1 - 3

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Inizia nel peggiore dei modi il campionato di Serie C per la Res Women che perde 3 a 1 il match d’esordio contro il Chieti: le tante assenze, i due gol a freddo nei primi tre minuti di gioco, un gol annullato a Coluccini e due rigori non concessi per falli su capitan Nagni, sono stati ostacoli troppo grandi da superare per le giallorosse, che perdono il primo match stagionale dopo il filotto di vittorie in Coppa.
Mister Amore deve fare i conti con le assenze delle squalificate Romanzi e Spagnoli e delle infortunate Nicosia e Manca, e manda in campo dal primo minuto Fazio tra i pali, Lommi, Cunsolo, Liberati e Chiappa in difesa, Simeone, Coluccini e Fracassi a centrocampo, Rossi, Graziosi e capitan Nagni in attacco.


La gara inizia in salita per le giallorosse che vengono punite due volte nel giro di centottanta secondi: al primo minuto uno svarione difensivo regala a Neofytou la gioia del primo gol; due minuti dopo ci pensa Di Benedetto a firmare il raddoppio per le padrone di casa. La Res accusa il colpo, non riesce a reagire e al diciottesimo arriva il terzo gol del Chieti, realizzato dall’ex Marjia Vukcevic, che ha vissuto stagioni importanti con la maglia della Res Roma.

Nel finale di primo tempo finalmente la Res riesce a reagire ed accorcia le distanze con Graziosi, che sigla il 3 a 1 con un gran tiro dalla distanza; qualche minuto dopo va’in gol anche Coluccini ma l’arbitro annulla ed il risultato resta invariato; sul finale di frazione Nagni viene atterrata in area ma il direttore di gara lascia inspiegabilmente proseguire.
Nella ripresa si assiste ad un’altra gara: il Chieti si difende, la Res attacca e prova a riequilibrare il match ma il protagonista è ancora una volta l’arbitro che nega un altro rigore a capitan Nagni.

Mister Amore manda in campo anche Manca, le giallorosse sono sempre più pericolose e sfiorano il gol in diverse occasioni ma tutto è vano: il risultato non cambia e a fine gara esultano le padrone di casa che ottengono i primi tre punti stagionali.

Le parole a fine gara di mister Amore: “Come da previsione è stata una partita difficile come lo saranno tutte. Il Chieti ha sfruttato al meglio le prime tre occasioni della gara in 18 minuti. Me ne prendo tutta la responsabilità. Dopo di che ci siamo stati solo noi. Purtroppo l’aggressività del Chieti ha fatto la differenza sulla nostra qualità. Noi provavamo a giocare a calcio e loro solamente di rottura. Nel secondo tempo non ricordo il Chieti nella metà campo nostra. Le ragazze hanno dato tutto per poter recuperare. Dovrò lavorare meglio per permettere la mia squadra di poter giocare bene anche in queste circostanze e dovrò stare più attento nelle mie scelte per equilibrare meglio il gioco.”

Chieti – Res Women 3-1
1′ Neofytou, 3′ Di Benedetto, 18′ Vukcevic (C), 36′ Graziosi (R)

Serie C girone D
1° giornata
Apulia Trani – Catanzaro 3-0
Chieti – Res Women 3-1
Formello – Monreale 2-1
Palermo – Sant’Egidio 3-2
Ternana – Lecce 1-4
Riposa: Pescara

Classifica
Chieti, Lecce, Formello, Palermo, Trani 3 punti
Res Women, Ternana, Monreale, Sant’Egidio, Catanzaro, Pescara 0 punti

  • Pescara una partita in meno
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.