Martedì, 20 Agosto 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

SARA GAMA PALLONE D'ORO ITALIANO 2010-2011

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


sara_gama_Nazionale_mbustoIl forte difensore del Chiasiellis e colonna inamovibile della Nazionale Maggiore è stata eletta Pallone d'Oro Italiano 2010-2011 e succede al bis di Melania Gabbiadini. La notizia è stata ufficializzata oggi da Luca Pisinicca, su RAI SPORT 2, alla fine della partita di apertura dell'Europeo Under 19 vinta dall'Italia contro la Russia per 2-1. Sara Gama sarà impegnata fino al 3 Giugno con la Nazionale Italiana per disputare l'amichevole contro la Germania, prima dell'inizio del Campionato del Mondo "Germany 2011". Ho annunciato la notizia a Sara Gama via cellulare ed è rimasta soddisfatta del riconoscimento appena acquisito. Domani una breve intervista! 
Ricordiamo che Sara Gama (89) faceva parte della squadra che nel 2008 portò all'Italia il primo titolo di CAMPIONE D'EUROPA.
La premiazione e la consegna del Pallone D'Oro Italiano sarà effettuato durante la crociera sul mediterraneo organizzata da "calcio in crociera" www.calcioincrociera.it a cui Sara Gama è l'invitata d'onore insieme alle due madrine della manifestazione Simona Sodini e Sara Penzo. 

sara_gama_NazionaleLa giuria ha scelto Gama per le sue qualità atletiche e tecniche ma anche per la sua serietà professionale. E' senza dubbio una giovane conferma sulla quale costruire l'Italia del futuro.
Il titolo di calciatrici più forte per ruolo sono andati, portieri: Katja Schroffenegger ha avuto la meglio su Valentina Casaroli, Silvia Vicenzi, Sara Penzo e Michela Cupido. Il fortissimo portiere del Sudtirol ha dimostrato in questo campionato di avere tutti i numeri a disposizione per migliorare e guardare al futuro con grandi ambizioni, sempre che rimanga salda con i piedi per terra...  Spesso i giovani talenti si perdono strada facendo e la nostra redazione si auspica di aver dato un riconoscimento al merito, guardando però al futuro.
5 portieri di grande qualità che coprono diverse fascie d'età e di esperienza.
Difensori: Sara Gama eletta dalla giuria come il miglior difensore a discapito dell'altra azzurra Laura Neboli, Francesca Tonani, Sara Bortolus ed Elisa Bartoli.  
Centrocampisti: la giovane Lisa Alborghetti si prende lo scettro della più forte promessa del centrocampo, davanti ad atlete di esperienza del calibro di Alessia Tuttino, Alessandra Barreca, un'altra giovane speranza di grande qualità come Giulia Ferrandi e Cristina Miani.
Attaccanti: Evelyn Vicchiarello è stata eletta l'attaccante più forte delle 5 nominate dalla giuria popolare: anticipa, Pasqui Ilaria, Gabbiadini Melania, Cester Elena, Zanetti Michela.

Da una prima analisi, sembra che la giuria popolare abbia voluto dare spazio alle giovani, nominando atlete che saranno le protagoniste del calcio femminile o in alcuni casi, calciatrici esperte che sono un esempio di serietà e professionalità, per le giovani. Dal Brescia esce fuori il nome di Alborghetti e Ferrandi a discapito di Boni e Sabatino ma non credo sia un delassare le due fuoriclasse ma bensì risaltare le giovani speranze.
Discorso a parte per la due volte vincitrice del Pallone d'Oro Italiano, Melania Gabbiadini che entra in nomination nonostantee una stagione sfortunata da dimenticare.
Assenti a sorpresa nelle nomination, per pochi voti, le protagoniste indiscutibili di questo campionato della Torres. Gli sportivi hanno riconosciuto anche senza voti la superiorità di tutto l'organico.

Walter Pettinati
fonte www.calciodonne.it 

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Editore
Fondatore ed Editore di calciodonne.it

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!