Domenica, 21 Luglio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

UEFA MONTECARLO DAY 2: IL GRANDE GIORNO!

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


uefa sasic messi15
E’ arrivato il “Big Day”, c’è fermento e si sente in ogni location, in albergo, per strada … i preparativi sono a 360° ovunque e la capitale del Principato è vestita a festa più che mai per l’occasione.
Dopo la colazione vengono scattate le foto personali per la Uefa per ognuno di noi ed abbiamo qualche ora di libertà. Bandiere Uefa ovunque per Montecarlo, automobili Uefa di servizio che sono ovunque per accompagnare gli ospiti arrivati questa mattina … insomma per un qualsiasi turista, anche non interessato al calcio, ma che oggi è presente in questa città, non può passare inosservata la mega organizzazione di questo evento.
Mi avvicino al Grimaldi Forum ed i “blue carpet” sono già belli che distesi con le loro passerelle servizio d’ordine e delimitatori per il pubblico non accreditato, le tv di tutto il mondo stanno ultimando e perfezionando i collegamenti e ci sono anche le prime dirette con i tg nazionali. Ultimi ritocchi a tutto e poi … si parte !!!

Ritornato in albergo per il pranzo, mi rilasso un attimo prima di preparami… dress code obbligatorio per gli uomini “business with tie”, cerco di non dimenticare tutti i Pass che mi danno (ben 4 !!!) e puntuale 15.30 sono nella hall con Chantal che sovraintende l’organizzazione del trasporto.


Arrivano i nostri 2 pullman “Uefa Vip Service – Best Player Jury”. In 10’ siamo a destinazione al Grimaldi forum esattamente dove ero stato la mattina in sopralluogo. All’esterno delle transenne tantissimi spettatori, turisti, tifosi, curiosi con macchine fotografiche e fogli per autografi ci osservano come dei marziani. Ci chiedono anche di fare delle foto e dei selfie con loro … l’imbarazzo è tanto ma non ci sottraiamo al gioco mediatico e con massima semplicità ci divertiamo anche noi con loro ridendo e scherzando.

 



Passiamo vari check-in prima di arrivare all’area media dove tutte le tv sono pronte ad intervistare rappresentanti di club ed i 3 candidati per categoria al premio del best player (Messi, C.Ronaldo e Suarez per gli uomini … Henry, Sasic e Marozsan per le donne). Superata l’area media entriamo nel salone principale del Grimaldi Forum dove gli ultimi preparativi fervono, la diretta è tra poco meno di 2 ore. Arrivano Maldini e Zanetti (special guest e testimonial in quanto la finale di Champions Maschile si terrà a Milano nel maggio 2016 e quella Femminile a Reggio Emilia) e con gli altri ospiti fanno le ultime prove per il final draw. Noi siamo sistemati nelle primissime file subito dietro le 6 star tra cui verranno scelti i migliori due atleti 2014/2015. E per di più noi incaricati di votare la migliore atleta siamo posizionati nelle prime file, dietro di noi i colleghi che votano per il miglior atleta … già da ciò si inizia a capire che anche da parte della Uefa e dell’ESM ci sono le dovute “attenzioni” al mondo femminile.


Facciamo anche noi i nostri test con i telecomandi per la votazione, c’è qualche problema per la votazione maschile che non arriva al 100% del risultato nonostante 4 tentativi. Scatta il piano “B” o paracadute. A prescindere e come stabilito il giorno prima, proprio per evitare qualsiasi problema di natura tecnologica in diretta ognuno di noi vota su un biglietto, siglando il proprio nome e cognome, l’atleta per cui voterà qualche ora dopo. In caso di malfunzionamento di qualche apparecchio il computer centrale riconoscerà l’apparecchio non funzionante ed assocerà il voto cartaceo. Nulla è lasciato al caso !


Finiti i test abbiamo 45’ di libertà e torniamo nella hall … iniziano ad arrivare tutti… il Presidente Agnelli, Marotta per la Juventus Football Club, Tempestilli per la Roma, Van der Sar per l’Ajax, Cristiano Ronaldo, Suarez … tutti vicino a noi spalla a spalla al bar per un caffè collettivo all together.


Poi tutti in sala… scatta la diretta … iniziano i sorteggi a cui si aggiungono vari ospiti del FC Barcelona per la pesca delle favolose sfere UCL … Zubizareta, Belletti, Abidal, Pujol. Finito il sorteggio con varie esclamazioni in sala Gianni Infantino della Uefa saluta e passa la palla alle votazioni dei best player.

 

Vincono Messi e Sasic… il presidente della Uefa Michel Platini li premia entrambe.

 

Sembrava già scritto questo esito visto l’alto numero dei voti ricevuti. Foto di rito e 10’ di conferenza stampa solo noi con i 2 vincitori … in ogni modo viene chiesto a Sasic se nonostante questo premio non pensasse di cambiare idea sul fatto che si ritira dal calcio ma con massima serenità ha detto a tutti noi che questa decisione era stata già maturata da tempo, le spiace perché ha dato tanto della sua vita al calcio ma ora ritiene sia giusto finire qui la sua avventura sul campo.


Finita la nostra “private press conference” andiamo al Sporting Club di Montecarlo dove siamo invitati a partecipare al “Season kick-off party 2015/16”. L’ingresso, le due coppe Champions ed Europa League in bella vista, la cornice e tutto il resto nulla hanno da invidiare alla manifestazioni cinematografiche come il festival di Cannes, Venezia o Berlino. Qui è tutto stile “mille ed una favola”, ognuno di noi è al centro dell’attenzione. Cena Imperiale, Salle des Etoiles tutta adibita ad hoc, musica di sottofondo con un’orchestra e poi improvvisamente si apre il tetto e … fuochi d’artificio come a Piedigrotta.


Montecarlo una favola Uefa da mille ed una notte.


Da Montecarlo Principato di Monaco, Francesco Bulleri per calciodonne.it

 

Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Editore
Fondatore ed Editore di calciodonne.it

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!