Lunedì, 22 Luglio 2019
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Uefa Womens Champions League

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

re finale champions 2016

 

Il grande calcio femminile Europeo sbarca in Italia per la finale di Champions League, che vede ancora in corsa il nostro Brescia, e parte la corsa ai biglietti. 

 

Lo "Stadio Città del Tricolore" è un nuovo complesso sportivo sito nella bella Reggio Emilia con capienza fino a 21.000 posti.

 

Questi i prezzi:

Tribuna centrale e lato opposto
Biglietto singolo: €10 
Biglietti di gruppo (da 11 persone in su), biglietti Famiglia (2 adulti/1 bambino o 1 adulto/2 bambini), Anziani (più di 65 anni), Studenti (under 16): €8 a persona


Disabili: gratuito compreso accompagnatore

Curve
Biglietto singolo: €7 
Biglietti di gruppo (da 11 persone in su), biglietti Famiglia (2 adulti/1 bambino o 1 adulto/2 bambini), Anziani (più di 65 anni), Studenti (under 16): €5 a persona


Disabili: gratuito compreso accompagnatore

 

Questo il link per l'acquisto: http://uwclf2016.vivaticket.it/

 

Dopo i 15.000 della semifinale di Champions a Verona, il calcio femminile andrà incontro ad un altro record???

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

champions panico gabbiadini tuttino cabrini16
Mi piace iniziare pensando a quanto sia stato bello e stupefacente ammirare il prestigioso Trofeo, sogno spesso irraggiungibile per molte atlete. La bellezza di quella Coppa al centro della sala del Tricolore resa ancora più maestosa dalla Cornice di una location che apparttiene alla storia d'italia, alla sua bandiera, alla nascita del tricolore che tutti portiamo nel cuore e che risuona come spirito di appartenenza in ogni competizione che vede protagoniste le atlete del calcio femminile italiano. Atlete che ieri sono state le vere protagoniste di un mondo che apparttiene solo a loro, a loro che lo hanno lottato, amato, voluto, un'emozione immensa per tutti noi, un sogno realizzato nei volti emozionati e increduli mentre ricevevano il prestigioso riconoscimento Uefa: Panico, Tuttino e Gabbiadini, la loro unione e la loro gioia era il giusto tributo a tutte le Calciatrici d'Italia perchè in quella sala del Tricolore mi è sembrato di vederle tutte schierate in campo abbracciate nel loro inno più bello.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

champions reggio0216
A Reggio Emilia, la città che ospiterà l’evento allo Stadio del Tricolore, si è alzato il sipario sull’evento del prossimo 26 maggio.
Reggio Emilia, 16 febbraio 2016 - Nella città dove è nato il tricolore, l’Italia ha iniziato a sognare la “sua” finale della UEFA Women’s Champions League 2016. Sarà infatti Reggio Emilia ad ospitare l’atto conclusivo della più importante competizione per club femminili del Vecchio Continente. La regia dell’evento, in programma il prossimo 26 maggio, sarà affidata alla Federazione Italiana Giuoco Calcio che, in qualità di nazione ospitante, ha messo già in moto la macchina dell’organizzazione.
Il primo atto è stato quello della presentazione della finale che si è svolta oggi presso il Salone del Tricolore del Comune di Reggio Emilia. Un appuntamento al quale hanno preso parte tutte le anime del calcio femminile italiano, dalla FIGC alla Lega Nazionale Dilettanti, dai club alle atlete, quest’ultime rappresentate da Melania Gabbiadini, Alessia Tuttino e Patrizia Panico, che nell’occasione ha ricevuto l’investitura di ambasciatrice della Finale UWCL 2016 da Karen Espelund, membro dell’esecutivo UEFA e presidente della Commissione per il calcio femminile.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

champion reggio conferenza16
Calciodonne.it sarà rappresentato dalla Signora Elisabetta Cortani, chiamata a far parte della nostra redazione dopo
l'addio alla presidenza della SS Lazio femminile, in qualità di responsabile alle relazioni esterne.
Calciodonne.it ha concesso spazio illimitato per la promozione e la diffusione dell'evento e collaborerà, con tutti i
nostri collaboratori, per dare una maggiore informazione alla manifestazione fino alla finalissima di Reggio Emilia che si
giocherà il 26 maggio 2016 al Mapei Stadium.

Alla presentazione, che si terrà presso la sala del Tricolore del Comune di Reggio Emilia, martedì 16 febbraio, alle ore
11.30, interverranno il Presidente della FIGC Carlo Tavecchio, il Sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi, il Membro del
Comitato Esecutivo UEFA Karen Espelund, il Vice Direttore Generale della FIGC Francesca Sanzone e il Responsabile delle
Relazioni Esterne e Marketing Mapei Adriana Spazzoli.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

champions quarti2016
L’urna di Nyon dice Germania, precisamente Wolfsburg. Un sorteggio sulla carta difficile per il Brescia che dovrà anche giocare la gara di andata in trasferta in terra tedesca contro una delle squadre più forti al mondo. Come contro il Fortuna Hjorring la pallina del Brescia, che ha ricevuto il saluto di Pierluigi Collina nel presorteggio, viene estratta al primo colpo: “Non abbiamo dovuto patire l’attesa, ma siamo consapevoli – dichiara la Team Manager Elisa Zizioli presente al sorteggio insieme al responsabile della comunicazione Edoardo Brunetti – che ci aspetta una sfida difficile, contro forse la più forte candidata alla vittoria finale”. La prima partita contro le tedesche si giocherà in trasferta per le biancoblu il 23 o il 24 marzo:

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

champions quarti2016
Il sorteggio dei quarti di finale: Wolfsburg-Brescia, FFC Frankfurt-Rosengård, Lyon-Slavia Praha e Barcelona-Paris Saint-Germain, con potenzialmente due semifinali tra sole squadre tedesche e francesi.

Le campionesse in carica della UEFA Women's Champions League del FFC Frankfurt hanno pescato il Rosengård nel sorteggio dei quarti di finale, mentre le semifinali potrebbero essere tra un affare tra club esclusivamenti francesi e tedeschi.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

champions quarti2016
Il sorteggio dei quarti di finale: Wolfsburg-Brescia, FFC Frankfurt-Rosengård, Lyon-Slavia Praha e Barcelona-Paris Saint-Germain, con potenzialmente due semifinali tra sole squadre tedesche e francesi.

Le campionesse in carica della UEFA Women's Champions League del FFC Frankfurt hanno pescato il Rosengård nel sorteggio dei quarti di finale, mentre le semifinali potrebbero essere tra un affare tra club esclusivamenti francesi e tedeschi.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ros vr squadre schierate
Cinquina svedese dopo il vantaggio veronese. Termina a Malmo l'avventura in Champions League.
Malmö (Svezia). Scendono in campo a Malmö nel match di ritorno degli ottavi di finale di UEFA Women's Champions League Rosengård e Agsm Verona al cospetto di oltre 3.000 paganti.

Si parte dal tre a uno per le campionesse svedesi maturato sette giorni prima al Bentegodi. Mister Longega recupera Gabbiadini e Di Criscio ma perde la squalificata Pirone e anche la nazionale svizzera Maendly che dà forfait nel riscaldamento.
Le gialloblù, nonostante le defezioni, giocano a viso aperto e rispondono colpo su colpo a Marta e compagne.
Andonova ci prova di testa ben controllata da Ohrstrom, e subito dopo capitan Gabbiadini impegna Langert.
Verona in vantaggio al 19' Tatiana Bonetti pennella il passaggio filtrante per Melania Gabbiadini che entra in area, osserva il portiere, e piazza il rasoterra vincente.
Le scaligere tengono bene il campo ed impensieriscono spesso la gigantesca retroguardia scandinava, fino al 37' quando Belanger dal limite calcia un pallone ad effetto che si insacca a fil di palo riportando in parità l'incontro.
Prima del riposo Andonova spara alle stelle da buona posizione.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

brescia boattin fortuna
Con una bella prestazione in terra danese e il gol di Boattin le bresciane passano con merito ai quarti di finale della Champions League.
Le rondinelle si presentano al Hjorring Stadio in un clima nordico e teso dall'importanza della posta in palio. Le ragazze di Bertolini però non sono intimorite dalle pur forti avversarie e da subito mettono in pratica un bel gioco corale e alcune incursioni senza esito ma degne di rilievo. Le danesi mettono ordine al loro gioco e cercano varchi nella difesa avversaria sempre ben attenta a non farsi sorprendere e pronta a rilanciare l'offensiva. La prima frazione di gioco termina a reti inviolate con le bresciane che riescono a gestire la gara, contenere le avversarie, pronte a colpire per la rete di una maggiore tranquillità.
La ripresa, come prevedibile, vede il Fortuna alzare i ritmi di gioco e farsi subito minaccioso.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

verona rosengard uefa
Agsm Verona in campo in Svezia nella gara di ritorno degli ottavi di finale della UEFA Women's Champions League. Si parte dal 3 a 1 dell'andata per le svedesi. Rientrano Gabbiadini e Di Criscio, fuori la squalificata Pirone.
Questo giovedì 19 novembre alle ore 19,00 le ragazze di Agsm Verona scenderanno in campo allo stadio Idrottsplats di Malmö per affrontare le campionesse svedesi del Rosengård nella gara di ritorno degli ottavi di finale di UEFA Women's Champions League. Si parte dal 3 a 1 per la formazione svedese maturato sette giorni prima al Bentegodi. Un risultato che lascia poche speranze di qualificazione per le scaligere, costrette a tentare l'impresa contro Marta & C. per proseguire l'avventura nella massima competizione europea.

Pagina 11 di 36

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!