Martedì, 25 Giugno 2019
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Uefa Womens Champions League

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

uefa accredito stampa

 

La Finale della UEFA Women’s Champions League arriva per la prima volta in Italia e sarà lo stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia ad ospitare le due squadre che il 26 maggio alle ore 18 si sfideranno per conquistare il trofeo.
I media interessati ad assistere all’evento potranno inviare la propria richiesta di accredito seguendo la procedura indicata al seguente link http://it.uefa.org/mediaservices/accreditation/index.html e procedere con la registrazione sulla piattaforma F.A.M.E. (Football Administration Management Enviroment).

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

champions bambini sassuolo
Milano, 4 aprile 2016 – La coppa della UEFA Women’s Champions League è stata assoluta protagonista del week end sportivo appena concluso. La nuova tappa del Trophy On The Road, il tour itinerante che vede l’esposizione del trofeo al pubblico, ha infatti mostrato la coppa in ben due importanti eventi sportivi del fine settimana: la maratona ViviCittà di Reggio Emilia, e la partita di Serie A TIM tra Inter e Torino allo stadio Giuseppe Meazza di Milano.
Nella giornata di sabato, in occasione dell’attività “Aspettando ViviCittà”, e la domenica mattina durante la maratona cittadina, il trofeo è stato esibito al pubblico in Piazza Martiri 7 Luglio al centro di Reggio Emilia, in un’area riservata alla promozione della Finale. Il pubblico ha così potuto ammirare la coppa e partecipare alle iniziative di promozione per la partita, e ha potuto usufruire della speciale offerta sull’acquisto dei biglietti per la Finale che si terrà il 26 maggio alle ore 18 allo stadio Città del Tricolore.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

women champion sansiro
Milano, 2 aprile 2016 – Il Trophy On The Road della UEFA Women’s Champions League non si ferma, e domenica 3 aprile farà tappa a Milano, allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro, in occasione della partita valida per la 31^ giornata del campionato di Serie A TIM fra Inter e Torino.
La coppa sarà esposta nel pre partita durante la gara di esibizione 7 vs 7 della rappresentativa giovanile femminile, FC Inter Femminile 2003. Più tardi, durante l’intervallo fra il primo e il secondo tempo del match, il trofeo sfilerà lungo il campo da gioco accompagnato da testimonial d’eccezione quali la capo delegazione della Nazionale Femminile maggiore, Barbara Facchetti, e Regina e Beppe Baresi, insieme ai 240 bambini e bambine della società nerazzurra che parteciperanno all’attività dell’Inter Grassroot Program.
L’occasione rappresenta una vetrina per la Finale della UEFA Women’s Champions League che si giocherà allo stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia il 26 maggio alle ore 18, due giorni prima della finale maschile che avrà luogo proprio alla Scala del Calcio di Milano.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

vivicitta reggioemilia16
Il 26 maggio, alle ore 18:00, allo stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia si terrà la Finale della UEFA Women’s Champions League. Le migliori calciatrici d’Europa scenderanno in campo pronte a sfidarsi per alzare al cielo l’ambito trofeo, e Reggio Emilia sarà degno palcoscenico di tale spettacolo.
La Finale della UEFA Women’s Champions League è infatti il culmine di una manifestazione internazionale che porterà grande visibilità al territorio emiliano, rappresentando un’opportunità importante di sviluppo e promozione dello sport femminile grazie anche alla serie di iniziative che stanno coinvolgendo le istituzioni, le scuole e i settori giovanili dell’intera regione.
La maratona cittadina ViviCittà, che domenica 3 aprile vedrà migliaia di persone correre per le strade di Reggio Emilia, rappresenta un’occasione importante per offrire visibilità all’evento del 26 maggio attraverso lo svolgimento di diverse attività.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

merati mario
Come ha detto recentemente Mister Spalletti nella conferenza stampa dopo l’eliminazione dalla Champions della Roma : ”…alla fine 2 a 0 all’andata..0 a 2 al ritorno ed è questo che conta! “La medesima cosa potremmo dirla anche dopo le due partite che il Brescia ha disputato contro il Wolfsburg, anche se il logicamente occorre fare alcune basilari considerazioni di carattere generale. Mentre Spalletti si riferiva a due squadre professionistiche, nel caso del Brescia ci troviamo difronte ad una squadra composta da giocatrici dilettanti ad una composta da giocatrici professioniste che quindi dedicano la loro vita al calcio! Fatta questa doverosa premessa occorre anche sottolineare la notevole differenza riguardante la potenzialità economica fra le due Società e sponsor di grande prestigio come la Volkswagen (ma non solo…) danno la possibilità di costruire una organizzazione societaria, uno staff tecnico-atletico di primordine.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

brescia champ wolfsbourg bonansea16 

Nella gara di ritorno dei quarti della UEFA Womens Champions League le tedesche espugnano il Rigamonti e si qualificano per le semifinali
Brescia, 30 marzo 2016 – Al Rigamonti va in scena lo stesso spartito dell’andata, il Brescia gioca, il Wolfsburg segna. Nella partita di ritorno dei Quarti di Finale della UEFA Womens Champions League le tedesche vanno subito avanti con la Jakafbi, reggono l’urto del ritorno del Brescia e colpiscono ancora con l’ungherese. Nella ripresa la Bachmann arrotonda il risultato ma il Brescia ci prova fino alla fine senza trovare il gol della bandiera. Emozionante il clima del Rigamonti con il pubblico che non ha mai abbandonato le leonesse anche nei momenti più duri. Alle semifinali ci vanno le biancoverdi, le rondinelle escono dalla competizione senza rimpianti, consapevoli di aver dato tutto davanti a una corazzata. Non è un caso se una squadra italiana non arriva in semifinale dal 2008, il Brescia alla sua seconda partecipazione ha colto un quarto di prestigio, è già tanto per il calcio italiano.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

brescia wolfsburd girelli
STASERA ALLE ORE 20.30 LE RONDINELLE BRESCIANE TENTANO L'IMPRESA CONTRO IL WOLFSBURG IN DIRETTA RAI SPORT
Francoforte, Brescia e Lione scendono in campo oggi per il ritorno dei quarti di finale, mentre il Barcellona vola in casa del Paris Saint-Germain dopo lo 0-0 dell'andata.

Francoforte, Wolfsburg e Lione partiranno in vantaggio mercoledì per il ritorno dei quarti di finale. Il Paris ospita il Barcellona dopo lo 0-0 dell'andata. Possibili semifinali tutte francesi o tedesche dati gli accoppiamenti già decisi tramite sorteggio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

2346099 w2
Nell'andata dei quarti di finale il Lione rifila nove gol allo Sparta Praga, mentre il Wolfsburg piega 3-0 il Brescia; il Francoforte campione in carica passa di misura sul campo del Rosengård, 0-0 tra Barcellona e Paris Saint-Germain.

Il Francoforte campione in carica, il Wolfsburg e il Lione si impongono nelle sfide di andata dei quarti di finale
Barcellona e Paris pareggiano 0-0; tutte le gare di ritorno si disputeranno mercoledì prossimo

Rosengård- FFC Frankfurt 0-1
Il Francoforte campione in carica si impone in Svezia grazie a un rigore trasformato al 71' da Dzsenifer Marozsán e concesso per un fallo di mano di Lina Nilsson. Il Rosengård schiera tra i pali il nuovo portiere canadese Erin McLeod, all'esordio nel torneo, ma la sua partita dura appena 13' minuti: un infortunio la costringe ad uscire e al suo posto entra Sofia Lundgren, che nel primo tempo tiene a bada il Francoforte.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

champions quarti2016


Reggio Emilia, 17 marzo 2016 – Il trofeo della UEFA Women’s Champions League prosegue il suo viaggio e torna a Reggio Emilia, la città in cui il 26 maggio giocheranno le due squadre più forti d’Europa.
La coppa torna così da dove era partita, dopo aver sfilato lo scorso 4 marzo insieme all’ambassador della Finale, Patrizia Panico, allo Stadio Olimpico di Roma in occasione del match di Serie A TIM tra Roma e Fiorentina, e dopo essere stata l’ospite d’onore della giornata della donna a Cesenatico nell’attività promossa da FIGC, “Azzurre per un giorno”.
L’appuntamento è per il 19 e il 20 marzo presso il centro commerciale “I Petali” dove verrà allestito uno spazio dedicato all’esposizione della coppa. Nella giornata di sabato (orario di apertura 14:00 - 19:30) l’evento sarà arricchito anche dalla presenza dei giocatori dell’U.S. Sassuolo Calcio Paolo Cannavaro, Simone Missiroli e Karim Laribi, ed esponenti della Reggiana Calcio, che, dalle ore 17, incontreranno il pubblico e parleranno della prestigiosa Finale della UEFA Women’s Champions League.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

womens champ olimpico16
Roma, 4 marzo 2016 - Dopo la consegna ufficiale del trofeo della UEFA Women’s Champions League alla città di Reggio Emilia, dove il 26 maggio si disputerà la finale allo stadio Città del Tricolore, la coppa farà tappa a Roma dove verrà esposta allo Stadio Olimpico in occasione della partita di Serie A TIM tra Roma e Fiorentina, a conferma dell’importanza ed unicità rappresentata da un evento internazionale quale la finale di Champions League femminile che per la prima volta nella storia sbarca nel territorio italiano.
Ospite d’eccezione l’ambasciatrice della Finale, e simbolo del calcio femminile italiano, Patrizia Panico che sfilerà sul campo insieme ad una rappresentanza della Scuola Calcio Femminile del Club capitolino mostrando il trofeo.

Pagina 10 di 36

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!