Giovedì, 13 Agosto 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

ABOLIZIONE DEL VINCOLO NEI DILETTANTI

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


INIZIATIVE DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA CALCIATORI PER L’ABOLIZIONE DEL VINCOLO NEI DILETTANTI L’Associazione Italiana Calciatori, forte del sostegno della FIFPro (il Sindacato internazionale dei Calciatori) e per conto dei calciatori dilettanti che essa rappresenta in Italia, ha intrapreso il primo passo di un’azione politica e legale, a livello internazionale e nazionale, finalizzata ad ottenere l’abolizione del cosiddetto vincolo sportivo. La FIGC è la sola federazione calcistica nei 27 Paesi membri dell’UE a prevedere ancora oggi l’esistenza di un vincolo contrattuale per i calciatori dilettanti, fino al compimento del 25° anno di età. Sulla base di questa semplice constatazione di fatto ma anche sulla convinzione che il vincolo sportivo è contrario ai principi fondamentali della Costituzione italiana, del diritto del lavoro e del diritto comunitario, l’AIC ha investito della questione della sua legittimità le istituzioni comunitarie. In particolare, il 12 novembre 2009, l’On. Iva Zanicchi, deputato del Parlamento Europeo e membro della Commissione Cultura, ha presentato un’interrogazione parlamentare scritta, richiedendo l’intervento della Commissione europea, affinché essa verifichi la conformità della vigente normativa adottata dalla FIGC alla luce del diritto comunitario, con specifico riguardo alla libera circolazione dei cittadini e dei lavoratori, nonché del diritto della concorrenza. L’interrogazione è stata sottoscritta da 33 deputati italiani appartenenti a diversi gruppi parlamentari con l’appoggio - tra gli altri - dei due vicepresidenti del Parlamento Europeo, On. Roberta Angelilli e On. Gianni Pittella. Sulla base di questo importante segnale politico e, nel caso in cui dovesse persistere l’opposizione della Lega Nazionale Dilettanti nel rivedere la normativa in questione, l’AIC sarà costretta a depositare reclamo scritto alla Commissione europea, avvalendosi di tutti i mezzi a sua disposizione, al fine di giungere all’abolizione del vincolo sportivo. Nicola Bosio Ufficio Stampa Associazione Italiana Calciatori Contrà delle Grazie 10 36100 VICENZA
Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.