Domenica, 23 Gennaio 2022
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40

Il Parma femminile cade in casa delle Biancorosse Piacenza

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Nella 2° Giornata del Girone di ritorno del Campionato Regionale Emilia Romagna di Eccellenza Femminile, il Parma, in trasferta sul campo in erba naturale del Centro Sportivo “Besurica” a Piacenza, viene superato dalle Biancorosse Piacenza per 1-0.




Per la squadra di Coach Ilenia Nicoli si tratta della prima sconfitta stagionale, frutto dell’unico gol subito (in contropiede) in Campionato: in testa alla classifica le padroni di casa, che finora avevano perso solo con le Crociate all’andata 3-0, le affiancano a quota 24 (anche se con una peggiore differenza reti 46-28). Terza forza l’Original Celtic Bhoys con 21 punti e miglior attacco con 50 reti fatte e 7 subite, che oggi ha superato, fuori casa, il Centro Polivalente Limidi 0-9.

Le Crociate, scese in campo, come preannunciato, con un segno rosso sul volto a sostegno della campagna internazionale “Orange the World”, promossa da UN Women, ente delle Nazioni Unite per l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile, impegnato nella lotta contro ogni forma di discriminazione e violenza contro le donne, partono con la consueta autorità, costringendo le Biancorosse a presidiare la propria metà campo.

Al 5′ la prima conclusione: lancio in profondità per Beatrice Parizzi che la gioca su Aurora Remondini, ma il suo tiro finisce fuori. Altra azione offensiva al 12′, ma con le protagoniste iniziali che si scambiano le parti: in occasione di un calcio d’angolo è infatti Aurora Remondini a mettere in mezzo per Beatrice Parizzi che, ricevuta palla, la appoggia dietro a Marta Baccanti, la cui conclusione di prima intenzione non sorprende il portiere Mariella Orlando. Al 26′ un lancio filtrante di Beatrice Parizzi libera Johara Boselli, l’estremo difensore respinge su Giada Maini, ma il suo tiro di controbalzo finisce sul fondo. Al 30′ Lucia Frati lancia lungo su Capitan Debora Fragni che tenta il pallonetto, ma non inquadra lo specchio della porta. Senza ulteriori sussulti la prima frazione si chiude sullo 0-0.

Le prime avvisaglie di pericolo per le gialloblù arrivano all’inizio della ripresa: al 2’st Giulia Scaffardi, a causa delle imperfette condizioni del campo, scivola mentre è in ricezione di un retropassaggio nella zona mediana: ne approfitta Francesca Pagani che, recuperata palla, parte in contropiede e si ritrova a tu per tu con Giorgia Bedini che si fa trovare pronta. Al 12′ Capitan Debora Fragni ci riprova, ma il suo tiro è parato da Orlando. Al 20′ st, sugli sviluppi di un’azione di contropiede delle Biancorosse, la difesa del Parma si fa trovare scoperta: le attaccanti si trovano in superiorità numerica e non sprecano l’occasione con Anna Mainardi che insacca l’1-0. Al 26′ st Francesca Pagani riceve un buon passaggio filtrante e si ritrova a tu per tu con Giorgia Bedini che, miracolosamente, riesce a negare il raddoppio delle padroni di casa. Il Parma chiude la gara tendendo l’assedio alla ricerca del pareggio, ma la squadra di Mister Paolo Losi riuscirà a proteggersi, centrando la vittoria.

Questo, al termine, il commento di Mister Ilenia Nicoli, intervistata da Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913:

“Cosa è successo oggi? Semplicemente è stata una partita di calcio, in cui una squadra ha vinto e l’altra ha perso. Era abbastanza scontato che potesse accadere, in un percorso lungo, di inciampare, come ci è successo oggi qui a Piacenza. le Biancorosse sono una squadra, secondo me, come ho già detto anche in altre occasioni, strutturata bene, che ha qualitativamente un buon organico, ma soprattutto è molto compatta. Noi, purtroppo, abbiamo preso gol in contropiede, con una disattenzione difensiva che, purtroppo, ci può stare. E’ la prima sconfitta, dobbiamo rimboccarci le maniche e cercare di capire cosa è successo oggi, in buona sostanza cosa non ha funzionato. Mi dispiace perché in realtà, prima di prendere gol, la mia squadra aveva lavorato molto bene, creando tante occasioni da rete, però non siamo state brave negli ultimi 20 metri a mettere dentro il pallone. Quando una squadra non è abituata a vivere certe situazioni è chiaro che non è semplice riuscire ad affrontarle subito nel modo giusto: però le ragazze non hanno mai mollato fino alla fine, hanno cercato, comunque, di rimettere a posto il risultato: l’impegno e la dedizione, per me, alla fine è quello che è contato, questo mi ha fatto capire che abbiamo cercato di fare di tutto per provare a vincere la partita. Non ci siamo riuscite e dobbiamo essere più brave, in alcune situazioni, soprattutto a livello di tattica individuale, nel cercare di migliorarci. Io credo comunque che anche dopo una sconfitta si debbano cogliere i lati positivi, che sono quelli, appunto, di trovarsi in una situazione di difficoltà e di capire che non siamo invincibili, che le ragazze sono normali come le altre e possono fare degli errori e quindi, tutti assieme, dobbiamo rimboccarci le maniche assieme allo staff e al gruppo squadra per cercare di fare meglio la prossima volta, e pensare che basta un piccolo errore per compromettere la partita”.

BIANCOROSSE PIACENZA-PARMA 1-0 
Marcatrice: 20′ st Mainardi

BIANCOROSSE PIACENZA: 1. Mariella Orlando; 2. Martina Macciotti, 3. Marianna Sivelli (31′ st 16. Francesca Cervini); 4. Michela Di Fresco, 5. Beatrice D’Auria (V. Cap.), 6. Francesca Pagani (42′ st 18. Melania Barbarini); 7. Sara Vailati (6′ st 19. Anna Mainardi), 8. Alice Valente, 9. Alessia Scala, 10. Veronica Rizzo (Cap.), 11. Jessica Zisa. Allenatore: Paolo Losi
A disposizione: 12. Virginia Tamborlani; 13. Elisa Costa, 14. Federica D’Auria, 15. Alessia Pagani, 17. Dalila Adiletta, , 20. Benedetta Oleotti.

PARMA: 1. Giorgia Bedini; 2. Lucia Frati (39′ st 19. Cristina Miani), 3. Giorgia Cocconi; 4. Marta Baccanti (V. Cap., 39′ st 17. Rosanna Avendato), 5. Giulia Scaffardi, 6. Aurora Remondini; 7. Giada Maini, 8. Beatrice Parizzi, 9. Giorgia Tommasini (13′ st 18. Lucrezia Baffi), 10. Debora Fragni (Cap.), 11. Johara Boselli. All. Ilenia Nicoli
A disposizione: 13. Giulia Soncini, 14. Naike Naummi, 15. Alessia Pirri, 16. Alice Gennari

Arbitro: Sig. Giordano Volpato della Sezione A.I.A. di Piacenza

Ammonite: Maini, Scaffardi, Cocconi

Author: RedazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.