Martedì, 24 Novembre 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Siena Women’s San Miniato vince e si qualifica per la finale di Coppa Toscana

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Con i campionati fermi, per il Siena Women’s San Miniato è tempo di Coppa Toscana.
E proprio nella rassegna regionale, l’Eccellenza consegue il primo, importante obiettivo di stagione mettendo in tasca la matematica qualificazione per la finalissima. Decisivo il settimo successo in altrettante partite contro la Vigor, unica squadra capace sin qui di tenere il passo della capolista, perdendo per strada solo due punti, oltre a quelli nello scontro diretto di andata. >




Nella gara di domenica, le biancocelesti hanno cercato di agire di rimessa e di sorprendere le senesi in contropiede, ma le ragazze di Pacciani sono apparse particolarmente motivate, sin dai primi minuti, e ben presto la gara ha preso una piega precisa. Correva infatti l’8′, quando Gangi chiamava al primo intervento il portiere ospite Benucci. Dopo due buone occasioni con Solazzo, le padrone di casa sfondano: sugli sviluppi di una rimessa laterale, Gangi si libera di un avversario ed esplode un chirurgico destro che, dal vertice sinistro dell’area, va ad insaccarsi sul palo lontano. Nulla da fare per Benucci, è 1-0 San Miniato Siena. Squadra di casa che continua a spingere, dopo pochi minuti ghiotta palla gol sui piedi di Carniani che, a tu per tu con Benucci, si lascia ipnotizzare dalla numero uno ospite, e l’azione sfuma. La reazione della Vigor sta tutta in un debole colpo di testa di Baldoni, facile preda di Nardi, e in un tiro sballato di Pieri da buona posizione. Dall’altra parte, il tempo si chiude con un’altra occasione per Carniani, il cui pallonetto sorvola di poco la traversa. 

Nella ripresa, una doccia fredda risveglia dopo dieci minuti il match, quando le gufotte, sugli sviluppi di un corner, pervengono a sorpresa al pareggio con la zampata di Manetti. La situazione di equilibrio regge tuttavia appena otto minuti: tanto basta alla neoentrata Mascilli per castigare, con un preciso diagonale, l’incolpevole Benucci, dopo una irresistibile cavalcata dalla trequarti. Un timido tentativo di reazione della Vigor, che si esaurisce con un tiro di Stoian, ed il resto è un monologo senese: al 76′, l’estremo difensore ospite è miracoloso su Toppi, quindi la ribattuta di Mascilli incoccia la traversa; due minuti dopo è Bruci ad incunearsi in area, ma Benucci è ancora bravissima a deviare in corner. A 5′ dal termine, ancora Bruci in deviazione volante sul gran centro di Tamburini, palla a lato di poco. Ultimo sussulto, per la Vigor, ad opera di Briccolani, ccon un tiro dai 25 metri che non crea troppi problemi all’attenta Nardi.

Siena Women’s San Miniato che dunque, ad una gara dal termine, si assicura ormai il primo posto nel girone, che vale l’accesso alla finale di Coppa. Adesso non resta che aspettare di conoscere l’avversaria con l’esito dell’altro girone, in cui il Monsummano è, ad una giornata dal termine, ad un passo dal traguardo in virtù dei tre punti di vantaggio sulla Pistoiese.

G.S. SAN MINIATO vs A.S.D. VIGOR C.F. 2 – 1
Marcatrici : 21’ Gangi (SM), 56’ Manetti (VI), 64’ Mascilli (SM).

SAN MINIATO : Nardi Ciofini (67’ Toppi), Solazzo, Bruci, Fambrini, Gangi (87’ Pecchia), Pastorelli (55’ Mosconi), Tamburini (85’ Gorelli), Bernardini, Meattini, Carniani (48’ Mascilli).
A disp.: Mazzola, Scarlato, Presentini, Florea. All. Pacciani Claudio.

VIGOR C.F. : Benucci, Auletta, Tanini, Balloni, Briccolani, Lorimer, Baldoni (56’ Stoian), Tulli G. (66’ Bini), Rizzo, Manetti, Pieri. A disp.: Casini. All. Lazzeretti Alessio.

Mickey Balducci
Uff. Stampa GS San Miniato Siena Women's 

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.