Giovedì, 09 Luglio 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

MANITA DEL SEGRATE, LA CAPOLISTA ESPUGNA ROVATO.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


 

MONTORFANO-CITTA’ DI SEGRATE-1-5

Reti: Nani (S) al 10’ e Lusoli (M) al 26’ p.t.; Oriani (S) al 6’ e al 21’, Nani (S) al 22’ e Ferrari (S) al 24’ s.t.

Montorfano: FAVA, E. MOMETTI (dal 34’ s.t. A. MOMETTI), GANDOSSI, PIETTA (dal 38’ s.t. CIPPINI), SERLINI (dal 12’ s.t. PAGANOTTI), RECENTI, VERZELLETTI (dal 23’ s.t. DRERA), SPINONI, LUSOLI, MAFFEZZONI (dal 26’ s.t. NEGRETTI), SBARDELLATI. All. Giovanni Corioni. A disposizione: Valtulini.

Città di Segrate: NOVARESE, MAZZUCCHELLI (dal 26’ s.t. PEDRINELLI), CAMPONOVO (dal 10’ s.t. CASORIO), PICCOLO, CODOGNATO, ZAGHINI, FERRARI (dal 28’ s.t. LATTUADA), DE STEFANI (dal 16’ s.t. SCHIBUOLA), ORIANI (dal 30’ s.t. LOPOLITO), NANI, BIANCHI. All. Alessandro Alberto Amato. A disposizione: Vessella, Lazzaretti, Bonardi e Strangio.

Arbitro: Sig.ra Elisa Dadati di Chiari.

Note: Giornata di sole. Presenti circa 50 spettatori. Campo in erba sintetica. Ammonita: De Stefani (S). Recupero: 1’+3’.

Il Montorfano subisce la manita da parte della capolista Segrate, ma per tutta la prima frazione gioca alla pari con le prime della classe, mostrando un ulteriore segnale di crescita. Subìto il vantaggio ospite dopo soli dieci primi di gioco, le padrone di casa non si scompongono e creano i presupposti per riagguantare il risultato. Nella ripresa però la maggior fisicità ed esperienza delle meneghine esce alla distanza e dilagano, approfittando di un blackout di pochi minuti tra il 20’ e il 24’ del s. t. delle franciacortine.

Mister Corioni deve fare a meno di Polonini e schiera in mediana Recenti con Maffezzoni e Serlini. In avanti Spinoni fa coppia con Verzelletti, mentre Lusoli agisce dietro le punte e Sbardellati è dirottata in contraerea. Il nuovo acquisto Paganotti parte inizialmente dalla panchina. Dopo un’occasione sciupata da Bianchi e un bel tentativo di Spinoni parato a terra da Novarese, le ospiti trovano la rete al 10’: sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, la difesa locale respinge, ma Nani raccoglie al volo e spara di sinistro nell’angolo basso alla destra di Fava che può solo raccogliere nel sacco la sfera. La n. 1 rovatese deve mostrare il meglio del suo repertorio solo sette minuti dopo, chiudendo la saracinesca a doppia mandata sull’imbucata di Oriani che si fa ipnotizzare dal portiere formato tascabile franciacortino. Le locali trovano la forza di reagire e guadagnano metri col passare dei minuti. Al 26’ la signorina Dadati della sezione di Chiari comanda una punizione dalla trequarti per le biancazzurre. Maffezzoni scodella in area dove nella mischia è Lusoli la più lesta di tutte e il suo fendente si infila in rete alle spalle di Novarese.

Nella ripresa le meneghine entrano in campo con più determinazione e già dopo una manciata di secondi Fava deve ripetersi chiudendo lo specchio a Oriani. Al 6’ però la n. 9 ospite ha nuovamente la chance di riportare in vantaggio le sue e stavolta non sbaglia, trovando così con un colpo preciso la rete del 2 a 1. Oriani a tu per tu con Fava calcia incredibilmente a lato al 19’, ma due primi dopo svetta su di un traversone dalla mediana e incorna alle spalle della n. 1 franciacortina. La terza rete taglia le gambe delle locali che crollano subendo il poker di Nani al 22’ e la quinta rete di Ferrari al 24’. Nei minuti successivi le ospiti allentano la morsa e si limitano a controllare la timida reazione bresciana che non sortisce l’effetto sperato. Per le ragazze di mister Corioni rimane un primo tempo di intensità, carattere e gioco sul quale ripartire già dalla prossima gara, ultima uscita prima della sosta natalizia.

franzbaresi
Author: franzbaresiEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.