Sabato, 29 Febbraio 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Poker Vibe Ronchese. Santa Lucia non porta regali alle franciacortine.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


 

VIBE RONCHESE-MONTORFANO-4-0

Reti: Sironi al 4’ e Sala al 25’ p.t.; Penati al 15’ su rigore e Riboldi al 24’ s.t.

Vibe Ronchese: SOTTOCORNOLA, CATTANEO, SIRONI (dal 40’ s.t. MONGUZZI), CAPPELLO, MARTINA, TROVATO, VALTOLINA (dal 1’ s.t. MACRI), PENATI, COLOMBO (dal 1’ s.t. RIBOLDI), GHIRINI (dal 30’ s.t. BRIVIO), SALA (dal 35’ s.t. SORTINO). All. Emanuele Suppa. A disposizione: Grittini.

Montorfano: FAVA, RECENTI, GANDOSSI, PIETTA (dal 25’ s.t. PAGANOTTI), VALTULINI (dal 1’ s.t. MOMETTI), POLONINI, SPINONI (dal 19’ s.t. BELOTTI), SERLINI, LUSOLI (dal 1’ s.t. VERZELLETTI), MAFFEZZONI, SBARDELLATI (dal 35’ s.t. DRERA). All. Giovanni Corioni. A disposizione: Negretti.

Arbitro: Giacomo Giovanni Di Salvo di Seregno.

Note: Cielo coperto, giornata fredda. Campo in erba sintetica. Recupero 1’+2’.

 

Vibe Montorfano clara 2Un passo indietro, senza se e senza ma. Le ragazze di mister Corioni sciupano una buona occasione per far punti e chiudere almeno in bellezza l’anno solare. La Vibe Ronchese si dimostra una squadra tatticamente ordinata, ma alla portata delle franciacortine che però pagano caro i soliti errori di concentrazione.

Dopo un solo minuto le biancazzurre potrebbero passare in vantaggio con Sbardellati che recupera palla in area, ma invece di battere a rete, verso la porta sguarnita, tocca per Spinoni che si fa respingere il tiro da Sottocornola che nel frattempo aveva recuperato la posizione. Un’opportunità sciupata che le bresciane pagano subito al primo capovolgimento di fronte: lancio in verticale per Sironi che si presenta davanti a Fava e la batte con un morbido pallonetto. Le ospiti tentano una reazione con Spinoni al 22’ che però affretta la conclusione e sparacchia a lato. E anche in questo caso la risposta delle padrone di casa fa subito male: Ghirini trova il corridoio per Sala che può entrare in area e infilare la sfera nuovamente alle spalle di Fava. Le franciacortine hanno il merito di non abbattersi e al 34’ Spinoni ha un’altra opportunità, stavolta il suo destro è preciso, anche se da posizione molto defilata, e Sottocornola sventa alzando sopra la traversa.

Durante l’intervallo mister Corioni cerca di sbrogliare la matassa inserendo in campo Mometti e Verzelletti, ripresentando così la difesa di sette giorni prima, con Sbardellati bassa a sinistra e Gandossi in mezzo alla contraerea. Dopo una buona occasione non sfruttata da Cappello, anche le ospiti vanno vicine alla rete con Maffezzoni che su calcio di punizione sfiora il palo. Fava con un doppio intervento da applausi mantiene in partita il Montorfano, ma al quarto d’ora le brianzole chiudono virtualmente i giochi. Sugli sviluppi di un calcio da fermo la difesa ospite si fa cogliere impreparata, Mometti stende un’avversaria e per il direttore di gara non ci sono dubbi: è calcio di rigore che Penati trasforma, spiazzando Fava. Mister Corioni inserisce anche Belotti in avanti per Spinoni, ma il terzo goal è una mazzata che le rovatesi non riescono a digerire. Al 24’ le padrone di casa calano il poker con Riboldi, brava a sfruttare l’assist preciso di Sala e a catapultarsi sul pallone con Fava fuori causa. Poco altro da annotare fino al termine. Un risultato troppo pesante e non veritiero dei valori visti in campo, ma che sta a sottolineare come si paga sempre ogni singolo errore. Ora per le ragazze del Montorfano inizierà una salutare pausa che permetterà a mister Corioni di ricaricare le pile delle sue e dare loro i giusti stimoli per ripartire da zero nel girone di ritorno.

franzbaresi
Author: franzbaresiEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!