Giovedì, 09 Luglio 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Vittoria delle Football Leon nel testacoda con il Montorfano

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


 

FOOTBALL LEON-MONTORFANO-6-1

Reti: Cinus (FL) al 2’ e al 19’, Lusoli (M) al 10’, Mammoliti (FL) al 12’ e al 27’ p.t.; Boldini (FL) al 38’ e al 43’ s.t.

Football Leon: COLOMBO, VISMARA (dal 25’ s.t. COCCIMIGLIO), STRABELLO, TALARICO, CAMPAGNOLI, BROGGI, PERI, GUIMARAES (dal 44’ s.t. CUSCUNA), MAMMOLITI, CINUS, CIAMBRONE (dal 21’ s.t. BOLDINI). All. Stefano Cincotta. A disposizione: De Sanctis, Frangi e Carmeli.

Montorfano: FAVA, RECENTI, GANDOSSI, PIETTA (dal 12’ s.t. DRERA), SBARDELLATI, POLONINI, SERLINI (dal 2’ s.t. MOMETTI), PAGANOTTI (dal 9’ s.t. NEGRETTI), MAFFEZZONI (dal 17’ s.t. BELOTTI), VERZELLETTI (dal 25’ s.t. VALTULINI), LUSOLI. All. Giovanni Corioni.

Arbitro: Giorgio Giacomo Valtorta di Seregno.

Note: Giornata di sole, campo in erba sintetica. Ammonita: Drera (M). Al 35’ s.t. Fava (M) respinge un calcio di rigore di Coccimiglio (FL).

In terra brianzola il Montorfano cade per mano della forte compagine locale delle Football Leon. Le ragazze allenate da mister Cincotta fanno valere la maggior fisicità e organizzazione e regolano le ospiti già nella prima frazione, nonostante il goal dell’uno a uno, realizzato da Lusoli dopo soli 10’ minuti, avesse illuso il pubblico di fede ospite di poter assistere ad una replica della combattuta gara dell’andata.

Mister Corioni si affida al suo collaudato rombo, sposta al centro della difesa capitan Gandossi e alza in mediana Paganotti. L’intento del tecnico erbuschese, di dare maggior spessore alla contraerea, viene però vanificato dopo soli due giri di lancette dal preciso colpo di testa di Cinus, su cross dalla destra di Mammoliti, che infila la sfera nella porta ospite. Tre minuti più tardi Mammoliti dal limite chiama Fava al primo intervento da applausi della giornata. L’immediato vantaggio locale dura solo 8 primi; al 10’ infatti le biancocelesti riagguantano il risultato grazie ad una bella azione d’attacco finalizzata dal perfetto mancino ad incrociare di Lusoli che gonfia la rete nell’angolo basso alla sinistra di Colombo. La gioia ospite è assai breve, poiché al 12’ Mammoliti, lasciata troppo libera in piena area, può girare comodamente di piattone la sfera sul secondo palo, con la complicità di una deviazione involontaria della difesa avversaria, che vanifica il tentativo estremo di Fava. Come purtroppo troppo spesso accade alle franciacortine, il goal si rivela una mazzata che blocca le gambe alle ospiti e le brianzole ne approfittano per calare il poker prima della mezzora. Al 19’ Cinus riceve un filtrante in area e di prima intenzione da pochi passi fulmina nuovamente Fava, mentre al 27’ anche Mammoliti realizza la doppietta personale con una precisa sassata da fuori area che sorprende la n. 1 ospite e termina la sua corsa accanto al montante sinistro. Se le padrone di casa non dilagano è grazie a Sua Santità Veronica che in tre minuti dal 33’ al 35’ compie tre pregevoli interventi, prima su Ciambrone lanciata a rete e poi su un tiro cross velenoso dalla sinistra, sempre della n. 11 locale, ed infine sulla solita Mammoliti, il cui fendente viene respinto con lo scarpino. Nel finale di frazione le franciacortine cercano di reagire e vanno per due volte vicine alla marcatura con Verzelletti, brava nel farsi trovar pronta alla conclusione, ma in entrambe le occasioni Colombo neutralizza in tuffo, blindando il risultato.

Nella ripresa le padrone di casa sembrano alleggerire la spinta inizialmente, ciò nonostante la solita Fava deve chiudere lo specchio a Cinus con ottima scelta di tempo al 5’. Talarico per due volte su calcio piazzato saggia la prontezza di riflessi del portiere formato tascabile delle ospiti, ma si deve attendere la mezzora per vedere una vera palla goal delle locali, costruita dalla solita Mammoliti: la n. 9 brianzola riceve e dal vertice destro inventa una parabola imprendibile per Fava, ma che si stampa sulla traversa, la sfera viene raccolta da Cinus, ma l’estrema ospite a kamikaze le chiude ancora una volta lo specchio della porta. Al 35’ il direttore di gara ravvisa gli estremi per un calcio di rigore, per un intervento di Sbardellati sulla nuova entrata Coccimiglio. È la stessa Coccimiglio che si incarica della trasformazione, ma sulla sua strada trova ancora una volta Fava che indovina l’angolo e in due tempi blocca la sfera. La manita però è soltanto rimandata, poiché tre minuti dopo Boldini, in sospetto fuorigioco, riceve a due passi da Fava e può comodamente realizzare la più facile delle reti. Le ospiti hanno un sussulto con Belotti che trova lo spiraglio per tentare l’affondo, ma la sua fucilata è sventata in angolo da Colombo. Boldini a due minuti dal termine decide di far tutto da sola, prende palla, inizia una serpentina tra le maglie della difesa ospite e giunta in area batte Fava con un bellissimo colpo d’interno sotto l’incrocio dei pali. Un risultato che rispecchia la differente classifica delle due squadre, nonostante i progressi delle franciacortine siano sotto gli occhi di tutti. Domenica prossima le ragazze di mister Corioni affronteranno il derby con l’Atletico Dor e le biancocelesti sono quindi attese da una prova di maturità e carattere, per dare senso ad un campionato fino ad oggi avaro di soddisfazioni.

franzbaresi
Author: franzbaresiEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.