Giovedì, 04 Giugno 2020
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Sconfitta di misura all’esordio in serie C FEMMINILE

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


alt

CASALE – COSSATO CALCIO 1 a 0

Sono trascorsi poco più di 2 anni dall’ultima apparizione in questa categoria per i colori del sodalizio cossatese, con la retrocessione in serie D al termine della stagione 2009/10. Da allora il via al nuovo corso, con un progetto di ampio rinnovamento voluto e perseguito con impegno e volontà dal sottoscritto e da Lorenzo Marchi, supportati dalla costante collaborazione di alcuni Dirigenti (Claudio Schiavinato in particolar modo) e dal pieno appoggio della società guidata dal presidente Marco Bianchetto. Organico ricostruito, con tante ragazze giovanissime affiancate da alcune giocatrici esperte, il giusto equilibrio per un gruppo che ha ben lavorato con impegno ed entusiasmo, arrivando ad ottenere, al termine di due stagioni piene di sacrifici ma ricche di soddisfazioni e divertimento una meritatissima promozione alla categoria superiore.

Ed ora eccomi qua, a commentare il nostro esordio in serie C, un Campionato che a detta degli “addetti ai lavori” pare essere quest’anno di un livello particolarmente elevato, di certo uno dei migliori degli ultimi anni. Meglio così, sarà per noi un onore prendervi parte, sarà per noi uno stimolo maggiore per fare del nostro meglio cercando di dimostrare di essere all’altezza di questa competizione. Iniziamo con le assenze, purtroppo prolungate nel tempo, delle infortunate Sabina Morello e Marilena Calandra (rientro previsto per il girone di ritorno), Simona Martinoli e Marianna Guardia (tempi di recupero decisamente più ridotti per loro)… Facciamo il tifo per vederle presto tornare in campo (ovviamente più forti di prima!).



Pronti…Via!!! Dopo il turno di riposo della prima giornata finalmente si rompe il ghiaccio, con la prima trasferta stagionale in quel di Casale, ad affrontare una squadra già esperta di categoria ulteriormente rinforzatasi durante l’estate… Pur prive di Silvia Gabba le alessandrine si presentano in campo con una formazione di tutto rispetto, Minato, Hernandez, Triassi si sono dimostrate molto esperte ed incisive, Schillaci molto pericolosa sui calci piazzati, mentre Michela Avanti è stata secondo me la migliore della squadra di casa. Buona tecnica, visione di gioco, inserimenti offensivi e conclusioni a rete. Complimenti! Da parte nostra una gara più che dignitosa, interpretata con impegno e determinazione, giocata per lunghi tratti alla pari delle avversarie, che ci ha visto uscire sconfitti per un goal scaturito da un episodio quando ormai la stessa pareva avviata verso lo 0 a 0…

Preso atto che le ridottissime dimensioni del terreno di gioco non consentono assolutamente di poter sviluppare in modo ampio e armonioso delle eventuali azioni manovrate, è chiaro che le partite sul campo di Via dei Mulini vanno giocate (e vinte) con maggior vigoria atletica, agonismo, esperienza nel gestire palle ferme… Il primo tempo è stato vivace, combattuto, con alcune occasioni da rete su entrambi i fronti. Nonostante una leggera prevalenza territoriale del Casale la prima azione pericolosa è per le nostre ragazze, che al 9’ vedono un buon contropiede di Selena Milazzo non finalizzato al meglio. Risponde due minuti dopo Barbara Schillaci su punizione, colpendo la parte alta della traversa. Brava Lucrezia Brancaglion in uscita su Celeste Falato al 15’, mentre al 18’ una bella azione cossatese si conclude con un cross di M. Speranza Levis per S. Milazzo che da pochi passi si fa parare la conclusione da Chiara Carnevale. Prima e dopo la mezzora una punizione per parte, con B. Schillaci che concede il bis colpendo di nuovo la parte superiore della traversa, mentre Benedetta Anselmo sfiora di un niente l’incrocio alla sinistra di Carnevale. Al terzo minuto di recupero è proprio M. Avanti a ricevere uno spiovente in area da punizione, controllo e rovesciata volante deviata in angolo da Brancaglion, che si ripete in uscita dopo il successivo corner…

La seconda frazione di gioco è più lenta, le squadre più coperte, la palla spesso fuori, quasi nulle le azioni pericolose… Parrebbe davvero un andamento destinato a portare al 90’ il risultato di parità, senonchè, come spesso accade nel gioco del calcio, arriva l’episodio chiave. Palla defilata sulla fascia sinistra del nostro settore difensivo, tentativo di rinvio con calcio lungo della nostra Martina Toniolo (buonissima peraltro la sua prestazione) che sfortunatamente svirgola trasformando il rinvio quasi in un cross in mezzo all’area, dove M. Larosa si trova puntuale (e libera) e agilmente mette in rete l’ 1 a 0 decisivo. Negli ultimi 20’ la squadra di casa giustamente si copre, chiude tutte gli spazi con ordine e attenzione, e diventa veramente difficile trovare lo spunto giusto per arrivare al pareggio. Alcuni nostri tentativi con conclusioni da fuori area ( B. Anselmo e M. Fanton ) non approdano a nulla di veramente pericoloso. Finisce così, con una sconfitta all’esordio che si poteva pure evitare, ma senza drammi o pessimismi, nella consapevolezza di avere una squadra comunque valida, che ha solo bisogno di crescere e migliorare partita dopo partita…

In ogni caso un applauso alle nostre ragazze scese in campo! Domenica prossima un gran bel match, allo Stadio E. Abate di COSSATO sarà di scena il MUSIELLO SALUZZO, una delle candidate alle posizioni di alta classifica. Aspettiamo ovviamente un buon pubblico a godersi speriamo un bello spettacolo calcistico.

Le Formazioni scese in campo:

CASALE: CARNEVALE, FALATO, MINATO, HERNANDEZ, SCHILLACI, COSTA, TRIASSI, AVANTI ( FERRATO dal 75’), CASCINO ( LAROSA dal 46’), MAIORANA (PIRRONE dal 85’), GARBAGNATI. A DISPOSIZIONE: ZUCCA ALLENATORE : GIOVANNETTI/LORENZINI.

COSSATO CALCIO: BRANCAGLION, MACHIERALDO (ROMITO dall’85’), TONIOLO, ZAMPIERI, FANTON, POZZO, MILAZZO (DEMARGHERITA dal 60’), PITZALIS (ZANETTA dal 80’), ANSELMO, LEVIS, BONIFACIO (GIORDANO dal 70’). ALLENATORE: MARCHI/VIGLIONE

Commento a cura di Claudio Viglione

Nella fotografia i due allenatori Marchi e Viglione

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.