Lunedì, 16 Settembre 2019
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Pro Polonghera - Juventus

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


alt

PRO POLONGHERA – JUVENTUS 1-7

Continua la serie positiva dei risultati per le ragazze di Mister Bonvegna. Il primo tempo la squadra è parsa contratta e poco concreta, chiudendo il parziale con un vantaggio di misura: 2-1. Sblocca la situazione Gueli al 5' su azione solitaria che recupera palla sulla tre quarti e, dal limite, infila il portiere avversario. Il Pro Polonghera, sebbene in temporaneo svantaggio numerico per l'uscita di Civalleri, ottiene il pareggio all'11' con rete di Pace che, approfittando di una indecisione difensiva, abilmente supera il portiere Camarchio. La FJT reagisce immediatamente ancora con Gueli che, al 13', riporta la squadra in vantaggio con uno splendido contropiede. La restante parte del primo tempo prosegue con svariate occasioni sprecate dalla Juventus. Al rientro dalla pausa, le ragazze sono parse decisamente più concentrate ed efficaci nelle giocate e il risultato finale lo testimonia. Il secondo tempo inizia con una clamorosa occasione per Tomei che sfiora di testa a porta ormai vuota su un ottimo cross di Usseglio. Al 48' Tomei trova Gueli in area che prontamente serve Usseglio al centro che appoggia in rete il 3 a 1. Ancora una occasione mancata al 50' con la traversa di Tomei servita da Benatello. Nell'azione successiva Tomei non sbaglia e, su appoggio di Gueli e Usseglio, firma il suo primo goal in serie C portando il risultato 4 a 1. Al 59' Tomei restituisce il favore: serve Usseglio che, prontamente, infila di nuovo la porta avversaria. Va in rete per la prima volta in stagione anche la quindicenne Gilli che, con la freddezza di una veterana, al 73' trasforma il rigore concesso per un fallo su Gueli. La goleada si chiude con Dema, anch'essa al primo goal in stagione che, all'83' appena fuori area indovina un preciso tiro che si infila in rete, accarezzando la traversa e fissando definitivamente il risultato sul 7 a 1. Il tecnico del Pro Polonghera Gay, con una metafora metereologica, ha definito la prova delle sue ragazze: "Primo tempo sereno, secondo tempo nebbia". Si è dichiarato soddisfatto pienamente della prova della sua squadra nella prima frazione di gioco e riconosce l'impotenza davanti alla forza d'urto delle avversarie. Unico rimpianto: non aver evitato la goleada. Il nostro mister Bonvegna non può che essere soddisfatto della prova complessiva delle sue ragazze ma, onestamente, riconosce che il primo tempo è stato nervoso e inconcludente. Nell’intervallo ha chiamato a raccolta la squadra che è scesa in campo per la ripresa con un’altra convinzione e determinazione essenziali per continuare la serie di risultati positivi. Molto bene la prova della difesa che ha superato egregiamente la prova, pur dovendo fare a meno di elementi importanti come Bretto e Longhin.

Femminile Juventus Torino: Camarchio, Falbo (cap.), Cardone, Giuliano (85' Boniforte), Zola, Trapani, Ienopoli (40' Tomei), Benatello (69' Gilli), Usseglio (65' Pagliano), Gueli (78' Rigoni), Dema. A disposizione: Milone, Longhin. Allenatore: Bonvegna.



Pro Polonghera: Gorrea, Camerlengo, Renaldo (65' Pecchenino), Arnaudo, Bertinetto, Cintura (78' Longo), Gaido, Orlotti, Civalleri (16' Bonamico), Pace, Faso. A disposizione: Giarretti, Benso, Florio, Cavallone. Allenatore: Gay.

R.T.

Dal sito: http://www.juventusfemminile.it/

Nella fotografia: Erica Falbo

 

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!

Please publish modules in offcanvas position.