Lunedì, 16 Settembre 2019
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Astisport - Juventus

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Astisport – Juventus 1-2

alt

Dopo il passo falso con il Romagnano, ritornano alla vittoria le ragazze di Bonvegna. Le bianconere entrano in campo con un piglio e una concentrazione che non avevano fino ad ora messo in mostra. Al 3’ minuto passano in vantaggio con un goal un po’ fortunoso di Dema, che più che colpire, viene colpita dal pallone calciato dal calcio d’angolo da Gueli.



Al 32’ è Boniforte a raddoppiare appoggiando comodamente in rete un pallone servitole da Gueli. Solo al 35’ l’Astisport riesce a impegnare per la prima volta la nostra Milone con un calcio di punizione calciato da De Masi. Il primo tempo termina quindi con un netto dominio territoriale della Juventus, non tradotto in altrettante nette occasioni da goal. Nel secondo tempo la Juventus costruisce più chiare occasioni da goals; clamorosa la doppia occasione che capita al 56’ quando Gueli si libera in area e piazza un preciso tiro che Ponticelli riesce a respingere. Sul batti e ribatti che ne consegue, la palla giunge appena fuori area a Falbo che effettua un tiro teso e indirizzato all’incrocio dei pali alla sinistra di Ponticeli, che compie un piccolo miracolo e tocca appena la palla deviandola sulla traversa. Doccia fredda per le ragazze di Bonvegna al 66’ quando Cristiano dal fondo lascia partire un cross che scavalca la nostra Milone ed è semplice per la brava Barbero appoggiare in rete. La Juventus non ci sta e cerca in più occasioni il goal della sicurezza. Tra le più clamorose, citiamo al 76’ quella capitata a Gueli che ubriaca ancora una volta la difesa avversaria, ma il suo tiro trova una prodigiosa risposta del portiere. All'81’ tocca a Rigoni, servita da Gueli, calciare di poco fuori. Sempre Gueli all’87’ serve un preciso pallone a Boniforte che stavolta calcia alto; conclude la serie delle occasioni mancate Falbo al 91’ che si vede ribattere in angolo da un difensore un tiro da posizione favorevole.

L’allenatore dell’Astisport riconosce la superiorità delle avversarie, la sua squadra è partita male nel primo tempo, ha incassato subito un goal e non è riuscita a reagire, nel secondo tempo ha cercato di più di giocare la partita, ma indubbiamente le migliori occasioni da goal le hanno avute le ragazze della Juventus. Lamenta comunque il peso delle assenze di un paio di ragazze importanti per l’economia del gioco della squadra e la mancanza di un attaccante di ruolo. Della sua squadra segnala il portiere e Barbero come migliori in campo.

Bonvegna, soddisfatto quanto mai per la risposta sul campo delle sue ragazze dopo la sconfitta con il Romagnano, dichiara: «Non era facile venire a vincere su questo campo, vittoria importante per non staccarci dalla vetta. Finalmente le ragazze sono entrate in campo concentrate da subito e i risultati si sono visti. Nel primo tempo abbiamo fatto 2 goals un po’ fortunosi ma meritati e non abbiamo mai rischiato nulla. Nel secondo tempo le ragazze erano nuovamente aggressive e solamente un po’ di sfortuna e di imprecisione ci hanno impedito di arrotondare. Un nostro errore ha permesso a loro di andare in goal. Abbiamo giocato molto più alte e questo ha fatto la differenza rispetto alle altre partite. Sono contento della prestazione di tutta la squadra, che ha preso i 3 punti con la giusta cattiveria agonistica».

Femminile Juventus Torino: Milone, Falbo, Cardone, Giuliano, Longhin, Bretto, Tomei (64’ Rigoni), Dema (83’ Trapani), Boniforte (93’ Pagliano), Gueli, Benatello. A disposizione: Pagliano, Gilli, Ienopoli. Allenatore: Bonvegna.

Astisport: Ponticelli, Barbero, Ivaldi, Leto, Dal Pietro (59’ Cristiano), De Masi, Froio (63’ Aloi), Rotella, Marcella, Salvioli, Quadi.

Ammonite: 90’ Rotella.

Marcatori: 3’ Dema (J), 32’ Boniforte (J), 66’ Barbero (A).

R.T.

Nella fotografia: Silvia Dema

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!

Please publish modules in offcanvas position.