Lunedì, 01 Giugno 2020
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Luserna corsaro, Cossato a testa alta…

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


COSSATO CALCIO – LUSERNA 1 a 3 Boscaro Giulia

Il Luserna approda a Cossato affamato di punti per non perdere terreno dalle capoclassifica Musiello Saluzzo e Juventus. Dal canto nostro vorremmo dare continuità al nostro buon periodo di gioco e risultati, che ci hanno portato alla metà esatta di una classifica ancora ben lontana dall’essere quella definitiva. Ne è scaturita quindi ovviamente una partita vivace, giocata a viso aperto e agonisticamente tosta fino al termine, suggellata al 90’ da una vittoria per tre reti ad una a favore delle ospiti che di certo non hanno “rubato” nulla conquistando l’intera posta, ma allo stesso tempo rimane un po’ di amarezza da parte nostra per come quest’ultima è maturata. Se infatti è stato evidente in questa gara quanto sia ben strutturata la squadra di Luserna San Giovanni, dotata a mio avviso del centrocampo più forte del campionato e di un reparto offensivo sempre pericoloso, è altrettanto vero che la nostra squadra si è ben comportata e si è dimostrata all’altezza della situazione e delle avversarie (come già nella gara di andata del resto). Allora fu 2 a 2, stavolta il Luserna ottiene l’intera posta, con il nostro rammarico che deriva dal fatto di aver subito le prime due reti grazie ad una evidente giornata sfortunata per l’estremo difensore L. Brancaglion, e la terza marcatura nel finale di gara in inferiorità numerica dopo l’ espulsione di M. Pitzalis… Il calcio è questo, è bello ed è vario, e non sempre il risultato finale può essere chiaro e limpido come si vorrebbe. Complimenti al Luserna, ha vinto meritando una gara fondamentale per il suo cammino, complimenti al Cossato, uscito a testa alta dopo 90’ che saranno un’esperienza importante specie per le più giovani… Detto che l’arbitraggio è parso a tratti poco lucido e fatto di decisioni spesso non attuate con lo stesso metro di giudizio, lo stesso ovviamente ha finito per scontentare entrambe le squadre, provocando anche un eccessivo nervosismo nel finale di gara.

Ma veniamo alla cronaca: Parte fortissimo la squadra ospite e dopo soli tre minuti di gioco è S. Pozzo a respingere un gran tiro di A. D’Ancona a pochi passi dalla linea di porta, mentre soli due minuti dopo è la stessa D’Ancona ad approfittare di un errore in uscita del nostro portiere che si fa scavalcare dall’ultimo rimbalzo, un gioco da ragazzi per la punta del Luserna depositare in rete… Lu Brancaglion si riscatta all’8’ con una gran bella parata su tiro di R. Pons, ed un solo minuto dopo arriva il pareggio, grazie ad un colpo di testa forte e preciso di M. Pitzalis, lesta a mettere in rete un corner calciato da D. Zampieri. Inizio gara scoppiettante dunque, che prosegue con una netta crescita da parte delle nostre ragazze, autrici di alcune buone azioni che ci portano ad essere più volte pericolose, al 14’ con un tiro a lato di poco di M.S. Levis, al 24’ con una gran bella punizione del capitano S. Pozzo respinto dal portiere ospite C. Serafino, e poi con un colpo di testa alto di poco di A. Zanetta da cross di M. Demargherita… Improvviso, inaspettato in quel frangente, il goal del vantaggio per il Luserna! R. Pons si trova libera al limite della nostra area, anziché controllare e puntare a rete lascia partire un destro debole seppur angolato, la palla pare innocua ma purtroppo per i nostri colori l’indecisione iniziale della nostra L. Brancaglion risulta determinante…la sfera rotola lentamente fino a colpire il palo ed infilarsi in rete per l’ 1 a 2. A quel punto si torna a soffrire, la rete subita ci tramortisce psicologicamente e la reazione stavolta non arriva, se non con una bella mezza rovesciata di M. Demargherita che impegna C. Serafino al 43’. Nella ripresa la gara stenta a decollare, proviamo con impegno, sostituzioni, modifiche tattiche a risalire la china, ma in questi frangenti il Luserna dimostra esperienza, abilità tattica ed estrema concentrazione per portare a casa un risultato prezioso. Passano i minuti e cresce l’agonismo, che ovviamente non favorisce la nostra squadra, molto più giovane come età media rispetto alle ospiti. Ne scaturiscono alcune ammonite per parte e l’espulsione di M. Pitzalis per proteste, cosa quest’ultima che chiude virtualmente la partita, visto che soli due minuti dopo essere rimaste in inferiorità numerica subiamo la rete del definitivo 1 a 3 ad opera di P. Carofalo (80’).

Nel prossimo turno partita casalinga apparentemente agevole per il Luserna vs l’Aosta, mentre per i nostri colori trasferta difficile e delicata ad affrontare un Cit Turin lanciatissimo e reduce da una prestigiosa vittoria proprio in casa del Luserna ottenuta nel recupero della scorsa settimana.



Le Formazioni di oggi:

COSSATO CALCIO:

1) L. BRANCAGLION- A volte determinante per i nostri successi, oggi purtroppo in giornata sfortunata, il calcio è così, difficile specie per i portieri. Avrà tempo e modo per riscattarsi.

2) C. MACHIERALDO- Brava, sempre attenta e precisa in marcatura.

3) M. BONIFACIO- Ottima prestazione, prima in difesa e poi a spingere, non molla mai fino al 90’!

4) A. BENEDETTA – Molto positiva, tonica e determinata il giusto in un ruolo oggi particolarmente impegnativo. (DAL 83’ P. ROMITO) – Il giusto impegno in un finale non facile.

5) A. ZANETTA – Svolge con dedizione il compito tattico che le è stato affidato. Apprezzabile. (DAL 46’ M. GUARDIA) – Buono il suo secondo tempo, manca dai campi da un po’ di tempo, ma non lo si direbbe…

6) S. POZZO – Esemplare nelle difficoltà, non molla in nessuna situazione e si assume responsabilità nei momenti più “caldi” della partita, da vero capitano.

7) D. ZAMPIERI- Non brillante come in altre occasioni, ma comunque costante e determinata fino al termine. Sempre una garanzia.

8) M. PITZALIS – Compito difficile in mezzo al campo svolto con dedizione, un goal bello e importante, peccato per l’espulsione che una giocatrice della sua esperienza avrebbe potuto evitare…

9) M. DEMARGHERITA – Lotta come si deve, l’impegno non manca, un'altra esperienza importante per il suo bagaglio, e tenta pure il goal con una mezza-rovesciata da applausi. ( DAL 63’ I. GIORDANO)- diligente e ordinata la sua prestazione, anche con il giusto agonismo.

10) M.S. LEVIS – Stavolta niente goal, ma una partita splendida la sua. La migliore in assoluto a mio parere, con giocate deliziose e azioni pregevoli.

11) S. MARTINOLI – Primo tempo importante, cala nella ripresa. Comunque in crescita nelle ultime settimane. (DAL 83’ G. BOSCARO) – Anche per lei un finale di gara difficile ma col giusto piglio.

LUSERNA: SERAFINO, BIANCO, IPPOLITO (BOGGIO DAL 46’), CURCIO, DANIELE (GUELI DAL 75’), VENTRICE, D’ANCONA, PONS, MASSARELLI, CAROFALO, MAZZUCCHETTI ( OLIVERO DAL 87’). A DISPOSIZIONE: FALCO, MINNITI, POLI.

Commento a cura di Claudio Viglione

Nella fotografia: Giulia Boscaro

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.