Lunedì, 01 Giugno 2020
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

PAREGGIO NEL BIG MATCH DELLA SERIE C FEMMINILE

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


MUSIELLO SALUZZO - ROMAGNANO 1-1 Paoletti

Sotto una copiosa nevicata va in scena la partita di cartello della serie C femminile. Alle padrone di casa servono i tre punti per mantenere la vetta solitaria, per le ospiti, in caso di vittoria, si riaprirebbe il campionato. Le saluzzesi spingono da subito sull’acceleratore nei primi 15 minuti ma non riescono a concretizzare con Paoletti, in ritardo al 5’ su corner di Tortone, e al 12’ con Mellano, abile a superare la diretta avversaria ma poco precisa nella conclusione. Al 17’, prima sortita offensiva del Romagnano che con Soragni sfiora la rete con un tiro insidioso in contropiede. Passano pochi minuti e al 20’ Pignone semina come birilli la difesa avversaria, supera Malosti in dribbling e a porta vuota non riesce a segnare per l’eroica opposizione di Lovera. Lo scampato pericolo sveglia le ragazze di mister Musiello che iniziano a macinare gioco e ricacciano le iniziative del Romagnano. Mellano al 22’ prova il tiro piazzato ma è fuori di poco, Paoletti al 25’ arriva in ritardo su ottimo assist di Martinatto, Chialvo cerca la porta dal limite al 29’ alzando troppo il tiro, Paoletti al 31’ prova un pallonetto con una bella girata ma la sfera termina sulla parte alta della rete. Il risultato non si sblocca, il Saluzzo attacca, il Romagnano si difende con ordine. Al 34’ inizia il personalissimo show di Notaristefano che blinda letteralmente la propria porta con interventi strappa applausi su Mellano, al 36’ gran volo e smanacciata per neutralizzare il gran tiro a girare di Chialvo, al 38’ sugli sviluppi di un corner su cui prima Paoletti, poi Mellano e bianco provano a ribadire in rete trovando sempre le mani del portiere. Infine allo scadere si oppone con bravura in uscita a Mellano lasciando l’amaro in bocca alle padrone di casa per le tante occasioni create e non concretizzate. Nel secondo tempo, le ospiti si fanno più intraprendenti nonostante il terreno di gioco inizi ad accusare qualche imperfezione dovuta alla nevicata. Al 50’, Malosti compie un miracolo su Soragni che, pochi minuti dopo, al 53’, è abilissima a sfruttare un pasticcio della difesa di casa sugli sviluppi di un corner. Sul batti e ribatti in area, si crea una mischia da cui esce un pallone invitante per la talentuosa attaccante che realizza il vantaggio. Il gol subìto tramortisce le saluzzesi che rischiano di capitolare al 57’ quando la solita Soragni si invola sulla fascia ma non è precisa nella conclusione che termina di poco a lato. Faticosamente il Musiello Saluzzo prova a recuperare il risultato con Paoletti che da l’illusione del gol su punizione al 62’. Le ospiti ricorrono anche alle maniere forti per fermare la reazione delle padrone di casa che però iniziano lentamente a reagire. Al 74’ Minetti ha la palla buona per il pareggio ma inspiegabilmente stoppa la palla ad un passo dalla porta permettendo il recupero a Scalcon. La stessa Minetti, al 77’, non riesce ad arrivare puntuale su ottimo cross di Mellano e Paoletti, al 79’, vede morire sul fondo un buon tiro su cui Notaristefano è in ritardo. All'84’ invito di Minetti per Paoletti in area, l’attaccante prova il dribbling ma un tocco di mano le impedisce di superare la propria marcatrice. L’arbitro decreta il rigore tra le vibranti proteste delle ospiti di cui ne fa le spese l’allenatore De Caroli, allontanato dal campo. Sul dischetto si presenta Paoletti che realizza la rete del pareggio. Nei minuti che restano, spazio al forcing finale delle saluzzesi che sciupano con Minetti all'86’ e Mellano all'85’. Un minuto dopo, all'86’, doppia espulsione: Paoletti riceve spalle alla porta, la marcatura di Giannetti è quantomeno rude, la punta di casa reagisce e il direttore di gara decide di mandare entrambe anzitempo sotto la doccia. Nella manciata di minuti conclusivi, c’è ancora spazio per una velenosa conclusione di Mellano a cui un’ottima Notaristefano nega la gioia del gol. Termina con un pareggio sostanzialmente giusto. Adesso, spazio alla Rappresentava Regionale che nella settimana di Pasqua parteciperà al Torneo delle Regioni in Sardegna. Le saluzzesi torneranno in campo il 14 aprile a Casale.

Musiello Saluzzo: Malosti 6,5, Cursi 6,5, Goletto 6,5, Bianco 5,5 (dal 56’ Minetti 5,5), Lovera 6, Giordano 6, Tortone 6,5 (dal 69’ Fanelli 6), Martinatto 5, Paoletti 6,5, Chialvo 6, Mellano 6. A disposizione: Triolo, Giordanino. Allenatore: Giuliano Musiello.

Romagnano: Notaristefano 7,5, Buccella 6,5, Giannetti 5,5, Nidasio 6, De Nicoló 6,5, Soncin 7, Scalcon 5,5, Zaretti 7, Soragni 7 (dal 80’ Orgiu SV), Zignone 7, Tuberga 6. A disposizione: Iato, Zampieron. All: De Caroli



Reti: 53’ Soragni (RO), 84’ Paoletti (MS) su rig

Note: ammonite De Nicolò (RO), Faretti (RO), espulse Paoletti (MS) e Giannetti (RO). All'84’ allontanato dal terreno di gioco l’allenatore DeCaroli (RO).

Tiri Musiello Saluzzo 15 (6 in porta), Romagnano 10 (7 in porta), angoli 9 (MS), 7 (RO).

Z.S.

Nella fotografia: Enrica Paoletti

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.