Giovedì, 04 Giugno 2020
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

GIU’ IL SIPARIO…

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


COSSATO CALCIO – JUVENTUS 0 a 5 PozzoS

La Juventus passa a Cossato in questa ultima giornata, mantenendo il vertice della classifica conquistata giusto una settimana fa ai danni del Musiello Saluzzo, e ritorna in serie A2 dopo una stagione soltanto, ottenendo quindi l’obiettivo dichiarato della pronta risalita! Abbiamo cercato di preparare bene la partita, volevamo giocarcela comunque per dimostrare fino in fondo quanto fatto di buono in questa stagione, ma la juve è stata più forte, più cinica e determinata, vincendo in modo netto al termine di una gara praticamente chiusa dopo la prima mezzora. Pamela Gueli prende per mano la sua squadra e dopo soli 32 secondi di gioco si inventa la rete del vantaggio con una prodezza personale, per poi raddoppiare al 7’ con un goal altrettanto bello. Poco dopo la mezzora l’espulsione per doppia ammonizione (contestabilissima la seconda) di Manuela Pitzalis ci lascia in 10 e la gara viene “messa in ghiaccio” dalla Juve che triplica al 41’…

Secondo tempo “accademico”, con le ospiti che arrotondano fino al 5 a 0, mentre tutte le sostituzioni possibili vengono utilizzate da entrambe le squadre. Come all’andata è stata assoluta protagonista la juventina Pamela Gueli appunto, autrice di un’ottima prestazione, così come quasi sempre è successo durante la stagione. Penso sia stata una delle artefici principali della promozione alla categoria superiore, fermo restando che l’organico di mister Bonvegna è certamente tutto di ottima caratura. Complimenti alle ragazze bianconere per quanto ottenuto, 58 punti frutto di 18 vittorie, 4 pareggi e 2 sole sconfitte, 98 reti segnate contro 35 subite.

Ma c’è stata un’altra ASSOLUTA PROTAGONISTA domenica… il nostro Capitano, STEFANIA POZZO…



Non tanto per la prestazione di giornata (tra l’altro ha sofferto e ed è andata in campo stringendo i denti a causa di un infortunio non completamente “assorbito”) quanto per la splendida stagione da lei disputata e per il fatto che abbia espresso proprio prima di questa gara la decisione di chiudere con il calcio giocato… Per la nostra squadra una evidente tristezza, ma anche la consapevolezza di una scelta di vita rispettabilissima, che oltretutto potrà servire da ulteriore stimolo a questo gruppo, che dovrà impegnarsi ancor di più per colmare il vuoto lasciato da una vera e propria guida carismatica come lei. Sono certo che Ste troverà il modo per rimanere comunque vicino alle sue attuali compagne, e voglio chiudere in modo molto semplice ma sincero…

Ringraziandola di cuore, personalmente, a nome delle compagne di squadra e da parte di tutto lo staff societario. Un esempio per le ragazze più giovani, un riferimento importante per le “meno giovani”, un aiuto costante per noi che abbiamo seguito la squadra in questi anni. Un Capitano con la “C” maiuscola. Grazie Ste!!!

Cala dunque il sipario su questo Campionato di serie C Femminile 2012-2013. Un torneo importante e di livello elevato come da anni non si vedeva, vista la notevole qualità di molte squadre presenti…

Detto della vittoria bianconera onore al merito di chi per quasi tutto il campionato è rimasto in testa, quel Musiello Saluzzo (miglior attacco con 105 reti segnate!!!) che dopo una splendida cavalcata si è fatto superare a pochi passi dal traguardo con due sconfitte nelle ultime tre giornate. Poi Luserna (molto costante) e il Romagnano imbattuto in casa (ma condizionato dai molti infortuni), a chiudere il quartetto delle cosiddette “grandi” tutte e quattro al di sopra dei 50 punti in classifica!!! Poi, sorpresa assoluta, Il COSSATO CALCIO. Terminare al quinto posto della graduatoria (a pari merito col Cit Turin) è per noi motivo di orgoglio e notevole soddisfazione. Il nostro primo obiettivo era la permanenza in categoria ( lasciarci tre squadre alle spalle), secondo obiettivo raggiungere i 28 punti almeno per una salvezza più tranquilla…

Chiudiamo addirittura a quota 36, oltre ogni più rosea previsione per una neopromossa, con 10 vittorie 6 pareggi e 8 sconfitte, 48 reti realizzate (6° attacco) e 47 subite (8° difesa)… Numeri, consolidati dal fatto che la nostra squadra ha saputo crescere nel suo percorso, migliorando decisamente prestazioni e risultati col passare delle partite, dal fatto che una sola squadra ha saputo batterci sia all’andata che al ritorno, guarda caso la Juve “prima della classe”, e da una considerazione molto evidente: le altre due neopromosse della passata stagione sono immediatamente retrocesse… Quindi Complimenti sinceri alle ragazze della nostra squadra!!! E pieno rispetto per tutte le altre, oltre alle quattro “corazzate” che ci hanno preceduto, il Cit Turin che ha saputo riscattarsi dopo un inizio difficile, il Casale che ha saputo fare del campo di casa un autentico “fortino”. Poi l’Asti che si è sempre mantenuto al di sopra della zona pericolosa, mentre il Cavallermaggiore ha pagato oltremodo alcuni infortuni con un girone di ritorno in cui ha raccolto veramente poco. Salvezza ottenuta dalla Biellese, una squadra mai doma quella del Presidente Rocchetti, che ha saputo riscattarsi con un buon ritorno e con risultati importanti proprio nel finale di Campionato. Poi le tre compagini che purtroppo salutano la serie C, Asterix e Polonghera, dopo un solo anno di permanenza e la “cenerentola” Aosta, che retrocede dopo tanti anni di categorie importanti... A tutte e tre questa squadre l’augurio di una rapida risalita!

….e non dimentichiamoci, BUONA COPPA PIEMONTE a tutte !!!

LE FORMAZIONI DI DOMENICA:

COSSATO CALCIO: BRANCAGLION, MACHIERALDO (ROMITO DAL 78’), BONIFACIO, ANSELMO, FANTON, POZZO (GIORDANO DAL 63’), ZAMPIERI, PITZALIS, MARTINOLI (ZANETTA DAL 73’), LEVIS (BOSCARO DAL 80’), DEMARGHERITA (MORELLO DAL 46’). A DISPOSIZIONE: GUARDIA, SERRA. ALLENATORE: MARCHI/VIGLIONE

JUVENTUS: MILONE, FALBO, LONGHIN, GIULIANO, ZOLA, BRETTO,BONIFORTE, TRAPANI, USSEGLIO, GUELI, BENATELLO. A DISPOSIZIONE: PAGLIANO, CARDONE, NICASTRO, TOMEI, IENOPOLI, RIGONI. ALLENATORE: BONVEGNA.

Commento a cura di Claudio Viglione

Nella fotografia: Stefania Pozzo

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.