Lunedì, 01 Giugno 2020
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Musiello Saluzzo - Borghetto Borbera

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


MUSIELLO SALUZZO – BORGHETTO BORBERA 7-1 Mellano

Torna a vincere e convincere la Musiello Saluzzo Calcio Femminile che liquida con un netto 7-1 la pratica Borghetto Borbera andando a riconquistare la vetta in coabitazione con il Romagnano. Per la sfida al ‘Grangia Vecchia’ mister Diego Giraudo sceglie il 4-2-3-1 con Malosti tra i pali, difesa a quattro con Drammis, Dutto, Riba e Goletto, in mezzo al campo Fanelli e Civalleri, unica punta Paoletti supportata dal trio composto da Mellano, Bianco e Minetti. Neanche il tempo di sedersi in tribuna e le padrone di casa passano in vantaggio: cross di Minetti dalla destra, Bianco intercetta vince un rimpallo e batte Atzori in uscita. La Musiello Saluzzo, priva di Giordano e Chialvo, comanda le operazioni e dopo una conclusione di Paoletti bloccata dall’estremo difensore ospite, trova il raddoppio con Mellano abile a depositare in rete un filtrante magnifico della stessa Paoletti. Il Borghetto Borbera accusa il colpo e capitola nuovamente al 14’: Mellano sfonda sulla destra, Paoletti fa velo al centro dell’area di rigore e sul secondo palo arriva Minetti che non perdona. Dopo quest’avvio a velocità folle il ritmo scende sensibilmente anche se sono sempre le bianco verdi ad avere le migliori occasioni in avanti. Al 37’ l’occasione per firmare il poker arriva su una percussione di Bianco dalla destra, ma la conclusione è a metà tra un cross ed un diagonale e la sfera si spegne sul fondo. Passano pochi istanti ed è ancora Bianco a scendere, questa volta sul versante di sinistra, mettendo a rimorchio per Paoletti che conclude bene trovando l’ottima opposizione di Atzori. Nella ripresa le ospiti cercano di riaprire le danze e si fanno vedere dalle parti di Malosti con Pastorino, lanciata da Fasciolo, ma l’azione sfuma. Pochi istanti dopo è Fossati a prendere la traversa su punizione. La rete alessandrina è nell’aria ed arriva al 15’ proprio con Fossati brava a risolvere una mischia in area di rigore sugli sviluppi di un corner. Le saluzzesi rialzano subito la guardia e ristabiliscono le distanze con una fucilata di Fanelli da fuori che annichilisce l’incolpevole Atzori. L’inerzia della gara propende sempre più verso le padrone di casa che allungano ancora al 24’: punizione potente di Minetti, il portiere intercetta ma non trattiene e per Giletta è semplice realizzare il suo primo gol marchionale. La pressione delle ragazze di mister Diego Giraudo non tende a diminuire ed è la neo entrata Martinatto ad inventare per la giovanissima Delmonte che non arriva per questione di centimetri. Il gol è, comunque, nell’aria ed arriva al 33’: combinazione manovrata tra Martinatto e Mellano con quest’ultima brava a suggerire per Minetti che di potenza non si fa pregare. Nel finale c’è tempo anche per il ‘settebello’ firmato da Deborah Martinatto che scende sulla destra e batte Atzori in disperata uscita.

MUSIELLO SALUZZO: Malosti; Drammis, Dutto, Riba, Goletto (17’st Loria); Fanelli (33’st Daniele), Civalleri (1’st Giletta); Mellano, Bianco (29’st Delmonte), Minetti; Paoletti (8’st Martinatto). A disp: Triolo, Arnaudo. All: Giraudo

BORGHETTO BORBERA: Atzori, Pastorino, Fossati, Malara (29’st Mariano), Bisio, Verdina (40’st Ferrera), Dameri, Annori, Di Paola, Fasciolo, Roncoli. A disp: Calabrò, Di Vanni. All: Bisio



MARCATORI: 1’pt Bianco (MS), 10’pt Mellano (MS), 14’pt Minetti (MS), 15’st Fossati (BB), 18’st Fanelli (MS), 24’st Giletta (MS), 33’st Minetti (MS), 46’st Martinatto (MS)

Nella fotografia: Francesca Mellano

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.