Giovedì, 28 Maggio 2020
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Biellese - La Chivasso

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Ghibaudo Greta

 

BIELLESE – LA CHIVASSO 2-1



Alle ore 15,30, il fischio del signor Motto sancisce l'inizio della prima gara di coppa Piemonte. Allo stadio di via Lombardia va in scena il match: Biellese - La Chivasso. Le padrone di casa si presentano con il solito 4-3-3, le ospiti con un 4-4-1 a causa di assenze ed infortuni. Le viola sono costrette a schierare Machieraldo tra i pali, la quale, ben più che egregiamente sostituisce la non presente Giovannini. L'inizio da parte delle viola non auspica positività, le ragazze di Pitzalis infatti, abbassano eccessivamente il baricentro nella propria metà campo e creano ripetutamente gioco esclusivamente sulla fascia sinistra con Guardia e Orlandin a supporto di Briasco. Lo svantaggio biellese non si fa attendere ed al 10' un'incomprensione tra la difesa e Machieraldo (dopo una splendida parata) regala un penality alle ospiti: La Chivasso passa in vantaggio. La reazione delle padrone di casa è fulminea ed un minuto più tardi la solita implacabile Mazzocchi riporta l'equilibrio, insaccando una ribattuta di Stocchino; rete nata da una punizione ove la palla aveva impattato prima la traversa. Al 14' esce Sanna per infortunio e le ospiti rimangono in 9. Le viola peccano di presunzione e anzichè alzare il ritmo si adagiano appigliandosi alla superiorità numerica. Al 25' mister Pitzalis ricorre ad un 4-2-4 con mediani capitan Martinoli e Triani. La biellese inizia ad interpretare il match come avrebbe dovuto solo dopo il 30' con Triani prima e Briasco poi che provano a portare in vantaggio la squadra. Al 40' è nuovamente Briasco a rientrare con il sinistro per aggrappare il raddoppio ma ancora nulla da fare, la sfera esce di poco. Si va a riposo sul risultato di 1 pari. Anche nella ripresa le padrone di casa continuano a soffrire non trovando la rete. La parvenza della svolta pare giunga al 13' grazie all'inversione di ruolo tra Rossetti-Martinoli e alla caparbia Ghibaudo, oggi senza ombra di dubbio migliore in campo, che sulla fascia destra non si da pace. Al 17' su punizione ci prova Rossetti ed è finalmente al 22' Orlandin a regalare la gioia del vantaggio; 10 minuti più tardi tenterà nuovamente a bucare la rete, ma senza successo. La partita si conclude con il controllo della gara senza particolari episodi da segnalare.

Le parole di mister Pitzalis a fine gara: "Non sono molto contenta della prestazione della mia squadra, che comunque non ha portato in campo la grinta che le ha sempre caratterizzate dall’inizio del campionato e che ci ha permesso di vincerlo. Probabilmente c'è stato un calo di concentrazione, un po' di stanchezza per l’obiettivo della promozione appena raggiunto, ma questo non giustifica una prestazione così incolore. La colpa è prima di tutto mia ovviamente, cercherò di riportare alto il livello di concentrazione perché per me la coppa e' un obiettivo importante. In settimana lavoreremo bene in vista della gara contro il Masera in casa da loro, sfida tra l’altro molto difficile per l’ottimo avversario. Faccio i complimenti al Chivasso per come si è difeso in modo compatto e per come ci ha messi in difficoltà".

 

Ufficio stampa Biellese

 

Nelle fotografie: in alto Greta Ghibaudo e in basso Carola Machieraldo

 

MachieraldoC

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.