Sabato, 30 Maggio 2020
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Cit Turin - Masera

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


0Melillo Sara

CIT TURIN – MASERA 2-0
Domenica al cardiopalma in casa del Cit Turin, una partita da due risultati utili per la squadra di casa che gioca per la conferma in categoria con una vittoria, dall'altra parte un Masera in cerca di punti per rimanere e sperare nella corsa salvezza.
Mister Barone schiera una squadra che parte subito forte aggredendo gli avversari, il Masera cerca di organizzarsi e prendere in mano le redini del gioco, riuscendoci in qualche azione, ma è il Cit Turin a fare la partita riuscendo a concludere nella porta avversaria più volte, ma sempre soffocando l'esultanza del gol. Al 35' del primo tempo capitan Melillo subisce fallo al limite dell'area, Dreon Monica calcia una punizione esemplare esultando con dedica. Al 40' del secondo tempo capitan Melillo mette a segno una rete da grande calciatrice e il boato al campo del Cit Turin ad omaggiare l'undicesimo centro in campionato del bomber. Il direttore di gara distribuisce ben 4 gialli nell'arco della partita, due per parte.
Dice Mister Barone: “La partita è stata preparata in settimana e le ragazze hanno dato il loro massimo per assicurarsi la permanenza in categoria, sono soddisfatto di come hanno giocato, non hanno perso la testa e sono rimaste sempre in partita, con qualche piccola eccezione, voglio fare gli auguri di pronta guarigione a Dreon Julia per l'infortunio durante la gara, con lo stop del campionato recupererò le altre infortunate e concluderemo il campionato al meglio di quanto fatto fino ad ora”.

Ufficio stampa Cit Turin femminile



Nella fotografia: Sara Melillo

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.