Giovedì, 28 Maggio 2020
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Cavallermaggiore - Sanmartinese

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


CAVALLERMAGGIORE - SANMARTINESE 7-3

Cavallermaggiore: Borgna; Fasciani, Pesante (Gazzera), Straffi, Giordano (Giraudo); Murialdo, Olivero (Mazzoleni), Graglia, Ferrero; Pegoraro, Griglio (Fornetti, Olivo). A disp: Salvatico, Carato.



Reti: 2° Griglio ©, 10° Mancin (S), 30°, 40°, 55° Pegoraro ©, 60° Viola (S), 65° Fornetti ©, 70° Viola (S), 80° Mazzoleni ©, 85° Pegoraro ©.

Il risultato clamoroso non lasci pensare ad una partita totalmente in discesa per le ragazze di mister Guido Sapetti, che trovano il vantaggio già al secondo minuto con Griglio (bel pallonetto su un azione manovrata) ma vengono riprese al decimo da Mancin (botta da fuori area su appoggio di Viola).

Fino al trentesimo è partita vera ma poi Pegoraro insacca al volo un perfetto assist di Ferrero e pochi minuti dopo trova il secondo goal personale su un grande lancio di Murialdo. Si va al riposo sul 3 a 1.

Il secondo tempo vede un predominio territoriale della squadra di casa che si concretizza con altri due goal di Pegoraro (poker di goal per il capitano cavallermaggiorese), una rete di Fornetti con un bel pallonetto da fuori area e il goal in diagonale della sempreverde Mazzoleni.

Per le ragazze ospiti altre due reti, delle quali una di pregevolissima fattura messa a segno dalla brava numero 9 Viola, con un gran tiro sul quale nulla può l'estremo difensore Borgna.

Una bella vittoria che dà morale e che sembra un buon viatico per le due prossime sfide che attendono la compagine di Cavallermaggiore: mercoledì sera turno infrasettimanale a Givoletto e domenica prossima in casa con lo Sport Valenza.

Roberto Montan

Nella fotografia: Martina Pegoraro

 

CAVALLERMAGGIORE – SANMARTINESE 7-3

CAVALLERMAGGIORE: BORGNA - PESANTE(60'GAZZERA) – STRAFFI – FASCIANI -GIORDANO(77'GIRAUDO) – MURIALDO - OLIVERO(67'MAZZOLENI) – GRAGLIA -GRIGLIO(35'FORNETTI) – PEGORARO – FERRERO. A disp.: SALVATICO – OLIVO - CARATO

SANMARTINESE: SOLDANI - TONELLI(85'SCENDRATE S.) – RIVOLTA – MANCIN - SCENDRATE V. – BIOTTI – MARROCU – VILLARBOITO – VIOLA - FEGGI(75'GIGLIOLI) - RUZZA(55'CEZZA). A disp.: BOCCIA - CAPITTINI

La partenza è subito per le padrone di casa ed è Griglio al 3° a siglare la rete del vantaggio in sospetto fuorigioco, la reazione della Sanmartinese è immediata tanto che Mancin al 10° pareggia i conti con un gran tiro da fuori area. La partita viene ben giocata fino al 30° quando Rivolta perde la marcatura di Pegoraro che a un metro dalla porta, riporta in vantaggio il Cavallermaggiore. Al 36° Feggi perde palla sulla tre quarti, Graglia mette nel corridoio, la difesa si fa infilare e ancora Pegoraro sigla il 3-1.
Negli spogliatoi il mister cerca di aggiustare le cose tanto che all'inizio del secondo tempo è la Sanmartinese a tenere il pallino del gioco ma al 58° la difesa si fa trovare scoperta e Fornetti a tu per tu con il portiere sigla la quarta rete. Tre minuti dopo è Viola che su un azione di rimessa accorcia le distanze, ma nel momento di maggiore sforzo della Sanmartinese, ancora una volta la difesa non copre palla ed è ancora Fornetti a siglare la quinta rete per il Cavallermaggiore. Ma la Sanmartinese si riporta in avanti e al 65° è ancora Viola ad accorciare dopo che il portiere Borgna aveva respinto su Villarboito, ma ad energie finite, al 83° su un traversone di Ferrero, Rivolta perde la marcatura ancora di Pegoraro che in solitaria sigla il sesto gol e al 87° sempre Pegoraro fa sette.
Oggi nonostante la sconfitta il cambio di modulo della Sanmatinese ha fatto si che a sprazzi si è visto un buon gioco guidato da capitan Villarboito, a volte non seguita dalle compagne. Ci vuole il suo carattere da parte di tutte, bene anche Viola e Mancin, male la difesa che si è fatta infilare senza mai coprire la palla oppure staccando un attimo prima del lancio. Troppo statici, c'è da lavorare molto, la strada verso la salvezza è ancora lunga e faticosa, ma questo gioco a sprazzi fa bene sperare anche se il nostro calendario non è molto favorevole. Bisogna giocare sempre al massimo per ottenere risultati, faccio i complimenti al mister Sapetti, una persona preparata e molto educata.

Simone Duò

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.