Giovedì, 04 Giugno 2020
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Vittoria importante in una gara difficile

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


COSSATO CALCIO – PRO POLONGHERA 2 – 1

Il campo di gioco ha confermato quelle che erano le previsioni della vigilia. Una gara particolarmente difficile, protagoniste due squadre in salute ed appaiate in buona posizione di classifica, che hanno dato vita a un confronto avvincente e molto equilibrato, risolto solamente ad una manciata di minuti dal termine.

La classica sfida che "vale doppio" vede al via entrambe le squadre prive di alcuni elementi importanti. 4 le assenti tra le nostre ragazze, Atzori , Schiavinato, Toniolo e Vidale non possono prendere parte alla gara, mentre tra le cuneesi spiccano le assenze di Rollè (squalificata), Camerlengo e Pratticò. A causa di ciò le ospiti scendono sul terreno di gioco con sole 10 giocatrici effettive, ma quello che stupisce è il fatto di vedere schierata tra i pali Debora Civalleri (solitamente attaccante), sostituita nel suo ruolo consueto proprio da colei che solitamente veste la maglia nr. 1, Silvia Gorrea.

Diciamo subito che la gara si è dimostrata molto sentita, caratterizzata a tratti da un nervosismo anche eccessivo, che ha coinvolto entrambe le "panchine" e pure qualche giocatrice in campo; atteggiamenti purtroppo non simpatici, provocati e permessi da una direzione di gara direi per lo meno non all'altezza della situazione.



Ma veniamo al calcio giocato, con i primi minuti di gioco cha ci fanno veramente ben sperare. Tre le nitide palle goal per i nostri colori in stretta sequenza, al 7' con una conclusione al volo di destro di Maria Speranza Levis che sorvola la traversa di un niente, poi al 8' con un colpo di testa di Sabina Morello (su palla proveniente da corner di Marta Fanton ) che solo un intervento prodigioso di Debora Civalleri riesce a togliere dal "sette" della propria porta. Dal susseguente corner Marta e Sabina confezionano il bis, ma stavolta la conclusione è fuori di poco. Scampato il pericolo le ospiti cercano di riorganizzarsi, tentando di sfruttare le loro caratteristiche migliori, difensori attenti e determinati con "linea" piuttosto alta e centrocampisti di copertura pronti a rilanciare immediatamente palle lunghe ad innescare veloci contropiede da parte delle giocatrici più avanzate.

Uno solo il pericolo corso da Katty Clement intorno al 20', mentre al 25' il nostro vantaggio sembra ormai cosa fatta, con M.Speranza Levis che raccoglie un cross dalla sinistra e lascia partire un gran destro da pochi passi che pare destinato " in fondo al sacco", ma incredibilmente Civalleri respinge di piede, per poi ripetersi parando anche il tiro di Virginia Graziola.

Sprecato da parte nostra un calcio di punizione indiretto in area a causa di un retropassaggio al portiere, bisogna attendere il 37' per il goal del vantaggio Cossatese, siglato da Ilaria Zordan (prima rete personale in carriera!!!) che dalla sinistra lascia partire un tiro verso il primo palo che stavolta beffa l'estremo difensore ospite, colpevolmente già avanzato in attesa di un probabile cross verso il centro dell'area.

Chiudiamo il tempo nel migliore dei modi, ma purtroppo l'inizio della ripresa ci vede immediatamente raggiunti, con un calcio di punizione calciato con violenza e precisione da Elena Faso, che batte Clement sul suo palo di destra con un gran tiro dai 20 metri. 1 a 1 e tutto da rifare, e partita che si complica ancora di più. Proviamo ancora a creare manovre avvolgenti, sfruttando il più possibile le fasce ed il possesso palla, ma l'avversario non demorde, e si lotta su ogni palla.

Colpo di testa di Giuly Boscaro fuori di poco al 55', mentre al 62' è Monica Oriotti a sfruttare una punizione dai 25 metri con un bel destro che centra la traversa della nostra porta. Trascorrono 10 minuti e stavolta è M. Speranza Levis a calciare di sinistro da dentro l'area, il portiere è nettamente battuto ma la sfera colpisce l'interno del palo e se ne ritorna verso il campo anziché carambolare in rete.

Ancora qualche rovesciamento di fronte fino al minuto 84, quando un corner della solita Marta Fanton mette Maria Speranza Levis in condizione di colpire da circa 8 metri. Ne scaturisce un colpo di testa tanto violento quanto preciso, mandando la palla ad infilarsi sotto la traversa per la rete del 2 a 1 ! Immensa gioia e felicità, con tutta la squadra a festeggiare in panchina, per un goal che sancisce anche il risultato finale.

Una bella e difficile vittoria, che ci ha visto riscattare la pesante sconfitta dell'andata, e che ci mette nella condizione di guardare con serenità una classifica sempre più piacevole. Fermo restando il nostro obiettivo primario, ovvero la "crescita di una squadra molto giovane attraverso la costruzione del gioco", non ci tiriamo di certo indietro di fronte ad una classifica attualmente gratificante, che ci vede protagonisti nel gruppo di squadre che inseguono gli ultimi 2 posti disponibili per la promozione nella categoria superiore...

Complimenti alle contendenti, che hanno giocato una gara intensa e sofferta con molta determinazione e tanto carattere, superando anche l'ostacolo "primi caldi", e dando vita ad uno spettacolo certamente positivo e piacevole per chi ha assistito alla partita. Da segnalare che tra le nostre ragazze è tornata a far parte dell'organico ufficiale Cristina Robioglio, oggi almeno in panchina, a 6 mesi di distanza dall'infortunio patito nella trasferta di Torino contro il Cit, alla quarta di campionato.

Le Formazioni:

COSSATO CALCIO: CLEMENT, DI NAPOLI, CALANDRA, VIANA, FANTON, POZZO, ZORDAN ( BONIFACIO DAL 46'), GIORDANO, MORELLO, LEVIS, GRAZIOLA (BOSCARO DAL 46'). A DISPOSIZIONE: BRANCAGLION, ROBIOGLIO, VERONESE, LORENZON. ALLENATORE: MARCHI/VIGLIONE.

PRO POLONGHERA: CIVALLERI, RENALDO, GIARETTI, BERTINETTO, CINTURA, FLORIO, ORLOTTI, GORREA, FASO, GAIDO. ALLENATORE: GAI.

 

Commento a cura di Claudio Viglione

 

Enrico Manassero
Author: Enrico ManasseroEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Please publish modules in offcanvas position.