Giovedì, 20 Febbraio 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

BRASILE 2014: IL GIRONE DEGLI AZZURRI

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


mondiali-Italia-Brasile-2014E’ tempo di mondiali. Sbrigate le ultime pratiche dei vari campionati nazionali in giro per il mondo, tra poco più di tre settimane il Brasile ospiterà il campionato del mondo giunto all’edizione numero 20. Tra le 32 squadre qualificate c’è anche la nazionale italiana, che i sorteggi dello scorso dicembre hanno inserito nel gruppo D con Inghilterra, Costa Rica e Uruguay, un girone che ha acceso i desideri degli appasionati di scommesse sui Mondiali betfair.
Analizziamo le avversarie degli Azzurri cominciando dalla compagine britannica: Roy Hodgson ha stilato la lista provvisoria alternando giovani a colonne del calcio inglese, e lasciando a casa Ashley Cole, il terzino che ha poi dato l’addio alla nazionale. Al suo posto il neo convocato Luke Shaw, proveniente dal Southampton. Altre novità riguardano il centrocampo, con i volti nuovi di Adam Lallana e Ross Barkley. Lampard, Gerrard e Rooney presenti e pronti a guidare il gruppo.

Questa la lista provvisoria:
Portieri: Hart (Manchester City); Forster (Celtic); Foster (West Bromwic Albion)
Difensori: Baines (Everton); Cahill (Chelsea); Jagielka (Everton); Johnson (Liverpool); Jones (Manchester United); Shaw (Southampton); Smalling (Manchester United)
Centrocampisti: Barkley (Everton); Gerrard (Liverpool); Henderson (Liverpool); Lallana (Southampton); Lampard (Chelsea); Milner (Manchester City); Oxlade-Chamberlain (Arsenal); Sterling (Liverpool); Wilshere (Arsenal)
Attaccanti: Lambert (Southampton); Rooney (Manchester City); Sturridge (Liverpool); Welbeck (Manchester United)
Passiamo ora all’Uruguay. Oscar Tabarez, vecchia conoscenza del calcio italiano, ha il vantaggio di allenare una squadra giovane e con diverse individualità di spicco, spinta dall’entusiasmo e con parecchia voglia di stupire, su cui hanno puntato gli occhi vari analisti di scommesse sui Mondiali 2014 di questa web. Vediamo la lista completa:
Portieri: Muslera (Galatasaray); Silva (Vasco da Gama); Muñoz (Libertad)
Difensori: Lugano (West Bromwic Albion); Godín (Atletico Madrid); Giménez (Atletico Madrid); Cáceres (Juventus); Pereira (Benfica); Fucile (Porto); Coates (Nacional)
Centrocampisti: Rìos (Morelia); Gargano (Parma); Perez (Bologna); Eguren (Palmeiras); Gonzláes (Lazio); Silva (Lanus); Pereira (San Pablo); Rodrìguez (Atletico Madrid); Ramirez (Southampton); Lodeiro (Botofago);
attaccanti: Suarez (Liverpool); Cavani (PSG); Forlan (Cerezo Osaka); Stuani (Espanyol); Hernandez (Palermo)
Per ultima, ecco la lista del Costa Rica. Juan Luis Pinto ha dovuto rinunciare al laterale sinistro Bryan Oviedo, ancora in convalescenza dopo il grave infortunio subìto durante la gara di FA Cup a gennaio, riportando la frattura di tibia e perone. I nomi di spicco della compagine sudamericana sono il capitano Bryan Ruiz e Joel Campbell, attaccante dell’Arsenal in prestito all’Olympiacos.
Questa la lista dei 26 pre-convocati:
Portieri: Acosta (Alajuelense); Gonzales (Columbus Crew); Umaña (Saprissa); Duarte (Club Brugge); Francis (Columbus Crew); Mora (Saprissa); Dìaz (Mainz); Gamboa (Rosemborg); Miller (Red Bull New York); Waston (Saprissa)
Qualche curiosità legata al gruppo D: Mario Balotelli è il capocannoniere italiano, 5 reti nelle qualificazioni, seguito da Osvaldo, non convocato, con 4. Per l’Inghilterra, Rooney rimane il miglior marcatore con 7 gol, mentre per l’Uruguay Suarez detiene il “titolo” con ben 11 reti, solo 5 invece per Cavani. Gli Azzurri hanno passato il turno di qualificazioni piazzandosi primi nel girone B, con 22 punti. Anche gli inglesi hanno chiuso al primo posto, stesso punteggio italiano. L’Uruguay si è piazzato quinto nelle eliminatorie sudamericane, battendo poi la Giordania nello spareggio. Il Costa Rica è passato come secondo dietro agli Stati Uniti nel girrone unico (CONCAF).
Sulla carta sarà una sfida a 3, con Italia e Inghilterra leggermente favorite. Poche speranze per il Costa Rica. Ma, si sa, ai Mondiali tutto può succedere.

Author: sportivoEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!