Sabato, 23 Febbraio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

La capolista Catania espugna di misura il “Mariano Di Dia”

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Nella quinta giornata del campionato di eccellenza femminile, il Marsala non riesce a frenare la corsa della capolista, il Catania che espugna il Mariano Di Dia,ma solo all’82’ con rete di Martella.
Le azzurre di mister Anteri scendono in campo senza timore, tenendo testa ad un Catania sotto tono nei primi 45 minuti di gioco.


Al Mariano Di Dia il primo sparo è per il Catania al 6’con Ndiongue che finisce fuori. Ritenta all’11’ con un tiro in porta, parato da Tomasino. Recupera palla il Marsala con Gerardi che tenta il tiro ribattuto dal giocatore avversario.
Al 37’ entra Epitashvili al posto di Di Mauro per il Catania.
Al 38’ tiro fuori di Cammarata. Al 43’ Cucuzza del Marsala viene ammonito e subito dopo Lo Vecchio del Catania.
Al 47’ Ndiongue tenta nuovamente il tiro che viene nuovamente parato da Tomasino che non si lascia trovare impreparata di fronte ai continui attacchi del n. 10 del Catania, unico pensiero per il Marsala nei primi 45’ di gioco.
Dopo due minuti di recupero, il primo tempo finisce con il punteggio giusto ed equilibrato di 0 a 0.

Alla ripresa il Marsala tenta due volte il tiro con Termine e Gerardi che non arrivano alla conclusione.
Al 59’ esce Lo Vecchio del Catania ed entra Pietrini.
Al 69’ Termine del Marsala cede il posto a Di Stefano, entrambe autrici di tre dei cinque goal nella partita contro il Delfini.
In questa seconda parte di gioco, il Catania si fa avanti con un gran bel tiro di Epitashvili al 71’ e ci ritenta subito dopo con un tiro ribattuto dal Marsala.
Al 79’ il Catania effettua l’ultimo cambio: entra Princiotta al posto di Vitale.
All’82’ Martella del Catania sorprende l’estremo difensore avversario segnando il goal del vantaggio.
Nell’ ultimo quarto d’ora di gioco sale la tensione tra le due compagini che porta all’ammonizione del numero 18 del Marsala, Di Stefano e del numero 10 del Catania, il capitano Ndiongue.
Il Marsala non si perde d’animo e continua a lottare fino a quando il signor Angelo Di Sarno chiude il match con il triplice fischio.
Gran bella prova per le ragazze di mister Anteri che hanno tenuto testa alle colleghe etnee entrando in campo con lucidità e cuore.
Soddisfatto lo staff marsalese per la buona gara disputata da tutte le atlete. Gran bella partita di Tomasino più volte messa alla prova dall’attacco catenese. Solo un po’ di rammarico per i tre punti concessi al Catania che si proclama campione d’inverno. Il Marsala dalla scorsa settimana sembra avere ripreso la grinta e il carattere che l’ha sempre contraddistinta.
Settimana prossima turno di riposo per tutte le compagini. Si riprenderà il 24 febbraio con il girone di ritorno che vedrà il Marsala impegnato in casa con l’Acese.

Fonte: Ufficio Stampa e Comunicazione
ASD FEMMINILE MARSALA

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

Si possono piazzare scommesse sportive naturalmente anche sul calcio femminile. Il sito www.i-bookmakers.it vi offre le valutazioni di tutti gli operatori importanti e molte informazioni sulle scommesse sportive

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!