Mercoledì, 30 Settembre 2020
appstore googleplay
windows store
bari empoli40 fiorentina florentia sangimi40 inter40 juve milan40 orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Valpolicella e Chievo finalmente insieme

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Con una conferenza stampa presso il centro sportivo Bottagisio di Verona, i due Presidenti del Fimauto Valpolicella e Chievo Verona, Flora Bonafini e Luca Campedelli, hanno ufficializzato l’unione.
La società maschile, dopo 3 anni di collaborazione, acquisisce parte delle quote della società femminile allargando così la “famiglia” clivense.
Come afferma la Presidentessa Bonafini, è un passo importante per il suo Valpo, che il 16 agosto comincerà la preparazione in vista della seconda partecipazione al Campionato di Serie A; sarà dura e lotterà per la salvezza, ma è fiduciosa nelle potenzialità delle ragazze.

Cosa cambierà?
Il Chievo Verona avrà un nuovo settore, il femminile, che conterà più di 100 tesserare: scuola calcio (già gestita interamente lo scorso anno), Esordienti a 9 e 11, probabilmente Giovanissime, una Primavera che sta crescendo e ovviamente la Prima Squadra.
La gestione di questo nuovo settore sarà affidato alla più esperta Flora Bonafini e agli altri soci del Fimauto Valpolicella, godendo di una giusta indipendenza ma restando comunque “sotto l'ala” del Chievo.
Per la nuova stagione sportiva, il Fimauto Valpolicella manterrà il nome, mentre dall’anno prossimo si potrà forse vedere un Chievo Verona anche in Serie A Femminile.

Le parole della Presidentessa Flora Bonafini:
Come si è evoluto negli anni questo rapporto con il Chievo?
“Ci siamo conosciuti 3 anni fa e abbiamo iniziato ad indossare l’abbigliamento Chievo. L'anno successivo hanno aperto il centro sportivo Bottagisio e ci hanno assegnato questi campi di allenamento. Ci siamo conosciuti, ci siamo piaciuti (e questo è fondamentale) e siamo arrivati ad oggi che ufficializziamo questa unione”

Crede che questa nuova collaborazione con il Chievo possa attirare nuove calciatrici?
“Sicuramente, ma non è questo lo scopo. Però, una calciatrice che pensa di andare in una squadra dove dietro c’è il maschile, chiaramente si sente un po’ più garantita”

Il 16 agosto comincia la preparazione. La squadra com'è?
“Abbiamo mantenuto la struttura della squadra dell'anno scorso, molto forte, inserendo sia alcuni innesti con esperienza che giovani molto promettenti”

Marco Bedin

Marco Bedin
Author: Marco BedinWebsite: #Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Autore
Aspirante giornalista sportivo, segue il Verona e il Vicenza e si occupa del calcio veneto

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan.