Lunedì, 27 Maggio 2019
appstore googleplay
windows store
bari chievoverona40 fiorentina florentia50 juve milan40 mozzanica orobica40 roma40 sassuolo tava hellas verona40
iten

Le crociate a fianco di Fidas, Debora Fragni per la prima volta ha donato il sangue: “e’ un gesto altruista che salva delle vite”

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Parma, 8 Marzo 2019 – Il Parma Femminile ancora una volta la fianco di Fidas: come ormai consolidata consuetudine le Crociate sono state invitate dalla presidentessa Ines Seletti per l’8 marzo a fare un dono, un gesto d’amore verso la comunità e festeggiare così in modo alternativo e altruista la Festa delle Donne.

Al Centro trasfusionale dell’Ospedale Maggiore, stamani di buon mattino, una delegazione del Parma Rosa (con Rossella Punzi, Noemi Santirocco, Debora Fragni, Giulia Fontanesi, Josara Boselli) ha così partecipato alla lodevole iniziativa che ha coinvolto alcune note rappresentanti delle istituzioni locali e dello sport. Hanno portato, tra le altre, una loro testimonianza e vicinanza alle donatrici l’assessora alle Pari Opportunità del Comune di Parma Nicoletta Paci, la Comandante della stazione dei Carabinieri di Parma Azzurra Ammirati, la Primo Dirigente della Polizia di Stato di Parma Maria Grazia Ligabue, la presidentessa del Centro Antiviolenza di Parma Samuela Frigeri. Presente anche il Direttore Generale dell’Ospedale, Massimo Fabi, il personale del reparto trasfusionale e la direttrice amministrativa dell’Ospedale Maggiore, Paola Bodrandi.

Ad accompagnare le ospiti e le donatrici è arrivata anche la nuova mascotte di Fidas Parma, Globby. Menzione speciale per Debora Fragni che ha colto l’occasione per donare per la prima volta: “Io e le mie compagne siamo state invitate a questa bella iniziativa. Ho deciso di diventare donatrice anch’io perchè penso che sia un gesto importante, altruista, che significa salvare delle vite”. “Quello che è importante oggi è festeggiare la donna – spiega la presidentessa Fidas Parma, Ines Seletti – e quello che le donne possono fare. Cosa possono fare? Donare il sangue aiutando il prossimo. Un messaggio che vogliamo portare soprattutto tra le giovani che oggi sono qui numerose. Abbiamo anche avuto il piacere di scoprire che una rappresentante della squadra femminile del Parma ha deciso di inziare proprio oggi a essere una donatrice e questo è un messaggio bellissimo”.

Author: AdminEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

No Results Found

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Firenze, n. 6032 del 15 Settembre 2016, con direttore Giancarlo Padovan di proprietà di Pettinati Editore.

Newsletter

Subscribe to our newsletter. Don’t miss any news or stories.

We do not spam!